TOUR IN ROMANIA E GIAPPONE, 4 CAMBI TRA GLI AZZURRI

15/giu/2004 17.15.01 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY NOTIZIE A CURA DELL'UFFICIO STAMPA FIR

Roma, 15 giugno 2004

TOUR IN ROMANIA E GIAPPONE, 4 CAMBI TRA GLI AZZURRI
Roma - Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, John Kirwan, ha annunciato quattro variazioni nella lista dei 30 giocatori selezionati per prendere parte al tour estivo in Romania e Giappone.
Il CT Azzurro ha sostituito gli infortunati Santiago Dellapè (Benetton Treviso), Simon Picone (Benetton Treviso), Gianluca Faliva (Benetton Treviso) e Lance Persico (Arix Viadana) con i seguenti giocatori: Antonio Pavanello (ARD Rovigo), Mario Savi (Arix Viadana), Giovanni Raineri (Ghial Calvisano) e David Dal Maso (ARD Rovigo).
La Nazionale si radunerà a Roma, presso la Borghesiana, domenica 20 giugno per poi partire il 24 giugno alla volta di Bucarest dove, due giorni più tardi, gli Azzurri affronteranno la Romania nel primo match del tour.

Questa la lista completa dei convocati dopo le sostituzioni di cui sopra:

Matteo BARBINI (SAFILO PETRARCA); Mauro BERGAMASCO (STADE FRANCAIS); Marco BORTOLAMI (SAFILO PETRARCA); Gonzalo CANALE (BENETTON TV); Danilo CARPENTE (CONAD L'AQUILA); Martin CASTROGIOVANNI (GHIAL CALVISANO); Salvatore COSTANZO (BENETTON TV); David DAL MASO (ARD ROVIGO); Roland DE MARIGNY (OVERMACH PARMA); Andrea DE ROSSI (GHIAL CALVISANO); Carlo Antonio DEL FAVA (OVERMACH PARMA); Paul GRIFFEN (GHIAL CALVISANO); Giorgio INTOPPA (GHIAL CALVISANO); Andrea LO CICERO (LAZIO & PRIMAVERA); Roberto MANDELLI (GHIAL CALVISANO); Andrea MASI (ARIX VIADANA); Francesco MAZZARIOL (SKG GR.A.N RUGBY); Nicola MAZZUCATO (GHIAL CALVISANO); Michele NITOGLIA (LAZIO & PRIMAVERA); Fabio ONGARO (BENETTON TV); Silvio ORLANDO (BENETTON TV); Scott PALMER (BENETTON TV); Antonio PAVANELLO (ARD ROVIGO); Enrico PAVANELLO (BENETTON TV); Aaron PERSICO (AGEN); Walter POZZEBON (BENETTON TV); Giovanni RAINERI (GHIAL CALVISANO); Kaine ROBERTSON (ARIX VIADANA); Mario SAVI (ARIX VIADANA); Alessandro TRONCON (BENETTON TV)

Questi gli appuntamenti dell’Italia per il tour estivo 2004:

Bucarest, 26 giugno 2004 - test match
ROMANIA - ITALIA
Osaka, 30 giugno 2004 - no cap match
GIAPPONE “A” - “AZZURRI”
Tokyo, 4 luglio 2004 - test match
GIAPPONE - ITALIA

SAVI, PER IL CAPITANO DEL VIADANA PRIMA CHIAMATA
CON LA NAZIONALE MAGGIORE A 30 ANNI
Viadana (Mantova) - Per Mario Savi, pilone e capitano dell’Arix Viadana, la chiamata di John Kirwan è arrivata come un fulmine a ciel sereno.
“Un gran bel fulmine” sorride Savi “alla veneranda età di 30 anni…Parlando seriamente - prosegue - sono ovviamente molto contento. Si tratta di una grande gratificazione per il lavoro che ho fatto sino adesso. Speriamo che la lunga stagione disputata con il Viadana mi permetta di partecipare al tour nelle migliori condizioni fisiche e mentali”.
“Per me - incalza - si tratta di un’occasione importante per dimostrare il mio valore ed avere quindi un futuro con questa Nazionale”.
Sorpreso?
“Direi di sì. Nel passato sono stato chiamato ad un paio di raduni della Nazionale “A” e, due stagioni fa, ero nel gruppo che ha vinto in Scozia contro la Scozia “A” nel 6 Nazioni di categoria. Diciamo che, se non ho avuto un passato a livello di Nazionale Maggiore, è perché è stata anche una mia responsabilità. Sono passato tardi al professionismo perché ho sempre portato avanti, assieme al rugby, anche il lavoro. Ero responsabile dell’export di un’azienda e, a un certo punto, mi sono trovato davanti a un bivio, ovvero a decidere quale delle due attività che stavo svolgendo a buon livello dovesse essere priviliegiata. Scelsi il rugby e direi che la convocazione che mi è arrivata oggi mi ha dato ragione. Inoltre sono ancora convinto che per una prima linea, anche in epoca di professionismo, la maturità arrivi più tardi”.
Come è arrivata la notizia della convocazione?
“Ho parlato ieri con John Kirwan: il CT si è complimentato con me e mi ha dato appuntamento a domenica prossima, a Roma”.

CHI E’ MARIO SAVI
Viadana (Mantova) - Mario Savi è nato a Sabbioneta, a 10 chilometri da Viadana, il 13 novembre 1973. Sposato con Sonia, è un prodotto del vivavio della Società lombarda, con cui ha militato dall’età di 16 anni.
La sua prima apparizione con la squadra maggiore del Viadana è arrivata a 19 anni, in Serie B e, l’anno seguente, ha fatto parte della squadra che ha centrato la promozione in A2.
Nel 2002, con i gradi di capitano, ha conquistato con il “suo” Viadana il titolo di campione d’Italia, battendo in finale il Calvisano. Quest’anno è stato tra i protagonisti della sfortunata finale di Parker Pen Shield persa a Parma contro il Montpellier.
Pilone tecnico e dinamico, è alto 1.79 e pesa 100 chilogrammi.
E’ alla sua prima convocazione con la Nazionale Maggiore dopo aver fatto parte della Nazionale “A”.

MILANO SEVEN, I CONVOCATI AZZURRI
BENEFICENZA PER CROCE ROSSA E POLIO PLUS
Roma - Lo staff tecnico della Nazionale Italiana Seven ha reso noti i nomi dei giocatori convocati per prendere parte, sotto la denominazione di Selezione Italiana e di Selezione Italiana Under 21, alla prima edizione del “Milan International Rugby Contest”, torneo internazionale in programma nella suggestiva cornice dell’Arena meneghina da domani sera a sabato 19 giugno.
All’appuntamento la Selezione Italiana si presenterà con alle spalle il prestigioso successo di sabato scorso nel “Roma Seven”, in cui gli Azzurri hanno superato club internazionali di altissimo livello come i Samurai, i New Zealand Metro e i sudafricani dello Stellenbosch.
Anche in occasione della rassegna milanese gli Azzurri dovranno vedersela con formazioni di caratura internazionale, come la Dinamo Bucarest, le Nazionali di Bulgaria e Olanda e una selezione argentina di Buenos Aires.
Oltre al torneo “seven” seniores si disputeranno anche un torneo femminile, un torneo Under 13 e un torneo Under 11: a questi ultimi interverranno anche i ragazzi di Congalie di Paolo Familiari.
Per tutta la durata del torneo, i cui ricavi verranno devoluti in beneficenza, sarà possibile donare 1 euro alla Croce Rossa Italiana e alla Polio Plus inviando un SMS al 48582.

Questi gli atleti convocati:

SELEZIONE ITALIANA SEVEN
BRESSAN (San Donà), CASAGRANDE (Admo Leonessa), DE JAGER (Amatori Catania), DI LUIA (Rugby Roma), GAINA (Amatori Catania), GAUDIELLO (U.R. Sannio), GENTILE (Safilo Petrarca Padova), MARTIN (ARD Rovigo), PEENS (ARD Rovigo), SCAPOLI (Arix Viadana)

SELEZIONE ITALIANA SEVEN UNDER 21
ALESSI (ARD Rovigo), MARIANI (Conad L’Aquila), NUNZIATA (Modul Blok Udine), PICOGNA (Modul Blok Udine), RECCHI (U.R. Capitolina), RAGAZZI (Safilo Petrarca Padova), REITSMA (Livorno Rugby), ROSA (Conad L’Aquila), SACCA’ A. (Livorno Rugby), VARANI (Lazio&Primavera).

BOLLESAN DOMANI PREMIATO A GENOVA
Genova - Prestigioso riconoscimento per Marco Bollesan, Team Manager della Nazionale Italiana e figura storica del rugby Azzurro.
Bollesan, che ha indossato la maglia dell’Italia per 47 volte, di cui ben 37 con i gradi di capitano, per poi vestire i panni del Commissario Tecnico in occasione della Coppa del Mondo del 1987, verrà insignito domani, al Teatro Lirico “Carlo Felice” di Genova, del premio “Stelle nello Sport” nell’ambito del “5° Galà dello Sport in Liguria”, organizzato dall’Agenzia di Stampa genovese “LiguriaSport”, diretta da Michele Corti.
Bollesan, che ha militato a lungo durante la propria carriera agonistica nelle fila del CUS Genova, verrà premiato quale “stella storica” dello sport ligure: si tratta di un riconoscimento importante, già attribuito in passato da “LiguriaSport” a campioni del calibro di Eraldo Pizzo, il celebre “Caimano” della pallanuoto.


Ufficio Stampa FIR
Stadio Olimpico - 00194 Roma
stampa@federugby.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl