MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA: COMUNICATO DELL'8 MARZO 2009

08/mar/2009 20.16.29 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

VITTORIE PESANTISSIME IN CASA MAIRE TECNIMONT: UNDER 15 ABBATTE LA CAPOLISTA, SERIE C CORSARA A TRADATE E LA UNDER 17 IPOTECA I PLAY-OFF. BELLE VITTORIE ANCHE PER IL MINIRUGBY, SOTTOTONO LA UNDER 15 FEMMINILE.

Tempo per i primi verdetti ed arrivano vittorie pesantissime per Maire Tecnimont Rugby Monza; la vittoria più bella, per come è maturata grazie ad una prova quasi perfetta, va senz’altro alla Under 15 che ferma la capolista Union ancora imbattuta in tutta la stagione. La Serie C con la vittoria sul Tradate ipoteca il primo posto nel girone al termine di una partita sul filo di lana. La Under 17 resta a punteggio pieno ed ormai anche la matematica a breve confermerà l’accesso sicuro ai play-off. Al quadrangolare di minirugby disputato a Monza padroni di casa sugli scudi con U11 e U13 che si giocano il successo in famiglia. Un po’ di delusione per la U15 Femminile che a Noceto raccoglie un quarto posto. Da segnalare anche la gagliarda prova degli Old che con i navigati ex-Parabiago cedono di misura 2 mete ad una.

UNDER 15: GIRONE LOMBARDIA ELITE

MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA – UNION RUGBY MILANO 17-12 (05-00) di G. Palmiotto

Grandissima prova della Under 15 che impone anche alla capolista la legge del Chiolo. Partita di un’intensità mostruosa tra due squadre che inducono l’un l’altra all’errore ma che mostrano anche cose molto pregevoli divertendo il numeroso pubblico presente. Alla fine cuore, attributi e soprattutto cervello messi in campo dai bianco-rossi permettono al Monza di portare a casa l’incontro; il Monza va in avanti due volte e viene superato ma alla fine trova ancora la forza di assestare il colpo del ko sull’ultima azione.

Si parte con la Union che schiaccia i padroni di casa nei propri 22 ma non concretizza; la difesa aggressiva dei monzesi manda al 18’ i milanesi ad avere un calcio di punizione centrale che però esce complice il forte vento.  All’ultimo minuto del primo tempo Lorenzo Villa inventa una meta da campione, riparte dai propri 22 con un calcetto che allontana gli avversari in pressione, fa seguire da un altro calcione che va a raccogliere nei 22 avversari per andare a schiacciare in meta: 5-0 e fine del tempo.

Parte forte la Union ad inizio ripresa e dopo 4 minuti va in meta: trasformazione e 5-7 il punteggio. Ma al 7’ il Monza con un’azione corale mette in difficoltà i milanesi che si difendono come poco; Biffi batte veloce una punizione e va a schiacciare nell’angolo: impossibile la trasformazione e risultato si fissa sul 10-7.

La partita a questo punto è di un’intensità fantastica, con lieve supremazia territoriale degli ospiti che anch’essi su punizione battuta velocemente colgono sguarnita la difesa brianzola: 7-12 a 4 dal termine. Il Monza non perde la testa e continua a premere; l’arbitro chiama l’ultima azione su una touche a favore dei bianco-rossi; la palla arriva a Fusi che prende un buco centralmente e diventa imprendibile per gli avversari: meta in mezzo ai pali e trasformazione di capitan Amenta per il tripudio di pubblico e giocatori.

Torna quindi prepotentemente in corsa il Monza con questa vittoria che “spariglia” le carte: la Union infatti aveva fino ad’oggi vinto tutte le partite col bonus, quindi il Monza si avvantaggia sui rivali diretti in corsa play-off che con la Union non hanno raccolto punti. Ora è necessario tenere alta la concentrazione e proseguire su questa strada che in sei giorni ha visto battere Fiumicello (terzo) e Union (prima); domenica prossima lunga trasferta a Sondrio: servirà usare la testa con un avversario molto fisico. Ma questo Monza, anche grazie a un paio di accorgimenti (Fusi apertura e Steward flanker) sembra aver trovato la quadratura del cerchio. Formazione: Selvagno, Villa (Hamly), Fontana, Turco, Pellegrini, Fusi, Biffi, Ferraris, Steward, Berti Rigo, Toffoli (Morcelli), Frittoli, Amenta, Tripodi (Scorzelli), Allegretti (Palmiotto). A disposizione: Spadaro, Nardi, Ponsone

SERIE C – GIRONE LOMBARDIA 5

AMATORI TRADATE – MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA 16-17 (13-07) di Gaetano Palmiotto

Vittoria sofferta in cui la fortuna aiuta un Monza che soffre molto, soprattutto nelle fasi statiche che spuntano le armi ai trequarti che vedono pochi palloni. Quasi tutte le mischie e touche sono appannaggio dei padroni di casa; un eccessivo nervosismo fa il resto e alla fine, come commenta Coach Galimberti, “siamo contenti per la vittoria ma c’è moltissimo da lavorare”. Chiaramente questa vittoria pone una pesante ipoteca sulla vittoria del girone ed i playoff per la Serie B ormai sono quasi matematicamente certi; l’importante è imparare dagli errori e lavorare in allenamento su quello che oggi non ha funzionato.

Il primo tempo è tutto di marca gialloblu; i padroni di casa schiacciano la Maire nei proprio 22 che annaspa e subisce un primo piazzato che porta il punteggio sul 3-0: arriva anche il primo cartellino giallo per il Monza, col capitano Striatto  costretto ad uscire su un ennesimo fallo di squadra. Ma con l’uomo in meno il Monza va in meta: con una delle rare mischie vinte, la palla viaggia bene tra le mani dei trequarti che mandano in meta Bergna: Despa Decibal trasforma e 3-7. Il Tradate aumenta la pressione e arrivano ancora punti: prima una meta trasformata e poi un piazzato allo scadere: 13-7 e tutti al riposo.

Nella ripresa il Monza schiaccia gli avversari nei propri 22 ma stavolta si invertono i ruoli: grande pressione brianzola ma è il Tradate che con un piazzato marca sul tabellone: 16-7. Possesso e territorio sono tutti del Monza nella ripresa ma le palle perse nelle fasi statiche pesano tantissimo; stavolta è il Tradate costretto ai falli e Bani riavvicina il Monza con un piazzato: 16-10. Ed un minuto dopo, altra gran giocata di Andrea Bani che si invola in mezzo ai pali dopo un intercetto: Despa trasforma ed è il sorpasso: 16-17.

Finale sconsigliato ai deboli di cuore; Maire Tecnimont sbaglia un piazzato da distanza siderale ed il Tradate contrattacca; Perego si becca un giallo frettoloso per un fuorigioco e sulla ripartenza veloce il Tradate nell’ultima azione ha un facile calcio in mezzo ai pali: la tensione si trasmette al calciatore che colpisce il palo: Apostol raccoglie e calcia in tribuna per il triplice fischio finale. Vittoria pesante, la dea bendata stavolta sorride al Monza e i volti appaiono meno tirati; serve maggiore serenità e consapevolezza dei propri mezzi e sicuramente lavorare sulle fasi statiche che quest’oggi sono state largamente deficitarie.

A questo punto Maire Tecnimont a 49 punti e Tradate a 47: ma i biancorossi hanno anche tre partite da recuperare. Domenica prossima altra impegnativa trasferta in Valtellina.

Formazione Monza: Quercia Aldo (Quercia Pasquale), Lopresti, Beni (Pittelli), Donadi, Striatto, Gallo, Corti Riccardo (Cavalleri), Motta (Perego), Mattana (Bani), Decibal, Colombo (Montrasio), Apostol, Christie, Malossi, Bergna (Corti Alberto)

 MINIRUGBY : CONCENTRAMENTO DI MONZA di Marcello Elemi

U9

VelateB

VelateC

0-4

Classifica

Monza

VelateA

2-5

VelateA

5

VelateA

VelateC

3-1

VelateC

4

Monza

VelateB

3-2

Monza

2

Monza

VelateC

0-1

VelateB

1

VelateA

VelateB

3-3

U11

VelateB

Monza '99

1-5

Classifica

Monza '98

VelateA

7-2

Monza '99

6

VelateA

Monza '99

1-8

VelateB

4

Monza '98

VelateB

4-4

Monza '98

4

Monza '98

Monza '99

4-12

VelateA

0

VelateA

VelateB

3-6

U13

Velate

Monza '96

0-7

Classifica

Monza '97

Brembate

8-4

Monza '96

6

Brembate

Monza '96

2-12

Monza '97

4

Monza '97

Velate

7-3

Velate B

2

Monza '97

Monza '96

5-6

Velate A

0

Brembate

Velate

3-4

 

UNDER 15 FEMMINILE: CONCENTRAMENTO DI NOCETO di Daniela Modesti

Mimose negli spogliatoi oggi delle ragazze under 15 a Noceto (Parma).

Campo e tempo splendido: quarto posto per il Maire Tecnimont con partite deludenti per le nostre ragazze che mostrano tanta buona volontà: ma il rugby è un’altra cosa.

Maire Tecnimont - Valsugana  2-6

Maire Tecnimont - Livorno       6-2

Maire Tecnimont - Benetton    4-6

 

UNDER 17: GIRONE LOMBARDIA TERRITORIALE 2

CREMA RC - MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA 00-45 (00-15) di G. PEREGO

 

Formazione Monza: 1 Diana,2 Paleari, 3 Camolese, 4 Fornasiero, 5 Gavazzoni, 6

Marchetti, 7 Perego, 8 Bandera, 9 Delle Noci,      10 Borzone, 11 Streward, 12

My, 13 Albanesi, 14 Lissoni, 15 Bonacina

Giocatori in panchina: Corbetta, Feudale Foti, Pedrazzini, Cazzaniga, Stillitano , Carpinelli.

Allenatore :     Ivano Bonacina

Arbitro :   Francolini Carlo di Velate

 

Quarta  giornata di ritorno del campionato under 17.

Il Monza parte subito in attacco con una meta di Marchetti al 3'; i brianzoli insediano in tutto il primo tempo nell'area del 22 la difesa del Crema, il quale difende con vigore il proprio campo senza riuscire tuttavia  a contenere la forza dei monzesi che realizzano ancora una meta al 11' e al 35' con Gavazzoni e My.  I monzesi si vedono costretti a sostituire tre giocatori infortunati  : Gavazzoni, Albanesi e Borzone rispettivamente con Carpinelli, Cazzaniga e Pedrazzini. Il primo tempo termina con il Monza in vantaggio  tuttavia alcune azioni evidenziano pecche nell'organizzazione del gioco  e deconcentrazione.

 

Con la ripresa del gioco vengono immesse forze fresche nella squadra:

Stillitano, Corbetta e Feudale in sostituzione dei giocatori Fornasiero, Camolese e Paleari. La difesa del Crema costituisce sempre una barriera molto tenace  agli attacchi del Monza che per  ben 6 volte riesce a sfondare:  Perego al 6', Cazzaniga al 10', Carpinelli al 23', Corbetta al 24'.e al 35' , Lissoni al 26'.

Con altri 5 punti incamerati oggi, i ragazzi di Bonacina e Borzone (oggi impegnato con l’U13) rimangono a punteggio pieno sempre in vetta alla classifica del girone.

L'arbitraggio del Sig. Francolini risulta essere puntuale, tecnico e degno di nota.

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl