“MENO CINEMA. PIU’ JAZZ, BALLETTO E RUGBY, ADESSO GLI ITALIANI SI DIVERTONO COSI'"

20/giu/2004 15.06.28 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY NOTIZIE - a cura dell'Ufficio Stampa FIR




Roma 20 giugno 2004
“MENO CINEMA. PIU’ JAZZ, BALLETTO E RUGBY, ADESSO GLI ITALIANI SI DIVERTONO COSI'"
Roma - La pagina  13 del Corriere della Sera di oggi 20 giugno 2004 presenta una ampia inchiesta sulle preferenze di spesa degli italiani in tema di spettacolo e sport. Il paginone si ispira ai dati forniti dalla SIAE (Società Autori ed Editori - che in Italia ha l’esclusiva della vendita dei biglietti per teatri, stadi, palasport ecc      ) riguardanti la spesa degli italiani nel 2003 nel settore a confronto con i dati dell’anno precedente 2002.

Il  titolone dell’indagine su due righe legge esattamente:

Meno cinema. Più jazz, balletto e rugby. Adesso gli italiani si divertono così.

Assieme a tutta una serie di schemi e grafici, anche tre foto di cui una di rugby sotto le quale campeggia questa didascalia:


SPORT  E SPETTACOLI: Cambiano i gusti degli italiani nel tempo libero. Scendono i concertidi musica classica, salgono gli appuntamenti jazz. Tra gli sport, bene il rugby.

Secondo i dati ufficiali forniti dalla  SIAE, gli spettatori paganti nel rugby nel 2003 sono stati oltre un milione e mezzo, 1.548.526, con un incremento del 7,6 p er cento rispetto al 2002.
Sono saliti, con il rugby, anche: sport invernali, pallavolo, baseball ed atletica leggera. Scesi: calcio, basket, auto e moto, ippica, ciclismo, tennis, pugilato, concorsi ippici.
Per gli esperti, il rugby sta mantenendo ed incrementando l’impennata anche nell’anno in corso, basti pensare ai 50.000 spettatori che a febbraio hanno seguito, in un Flaminio stracolmo a Roma, le partite dell’Italia nel  Torneo delle Sei Nazioni contro Inghilterra e Scozia. Il 13 novembre, poi, sono in  arrivo gli All Blacks neozelandesi ed il Flaminio non basta più a soddisfare le richieste di biglietti.

CONGRESSO DEL RUGBY EUROPEO A MAIORCA
COMPLIMENTI ALL’ITALIA PER IL GRANDE PROGRESSO
Palma di Maiorca - Si è concluso  oggi nella capitale delle Baleari  il Congresso annuale  dell’AER-FIRA, l’associazione del rugby europeo cui fanno capo 40 paesi, inclusi quelli dell’area anglo-sassone. La delegazione italiana, guidata dal Presidente Federale Giancarlo Dondi, ha ricevut o pubblicamente i complimenti dei congressisti per i progressi compiuti dal rugby italiano negli ultimi 5 anni. Uno sviluppo costante che  sta portando il rugby italiano sempre più in alto a livello mondiale.
Il Presidente Dondi è rientrato in serata in Italia dove dal tardo pomeriggio è in raduno a Roma (La Borghesiana) la Nazionale Assoluta, in procinto di partire, giovedì, per il TourEstivo  in Romania (test-match , sabato 26 a Bucarest) e Giappone: Italia A, il 30 giugno  ad Osaka, test-match a Tokio il 4 luglio.

NOTA PER LE REDAZIONI E MEDIA AUDIOVISIVI
Ricordiamo a tutti i colleghi che da questa sera è in raduno a Roma la Nazionale Italiana di rugby in procinto di partire giovedì per il Tour Estivo in Romania e Giappone.
Gli azzurri sono alloggiati presso l’Hotel La Borghesiana e si alleneranno presso le strutture dello stesso Albergo. L’Indirizzo è LA BORGHESIANA,  Via della Capanna Murata, 120 - su Via della Borgesiana che è oltre il Raccordo Anulare fra Prenestina e Casilina. Telefono  06  2072051.
La Nazionale svolgerà due alenamenti al giorno - alle 9.30 ed alle 18. Gli allenamenti mattutini sono “aperti” alla Stampa ed alle “camere”.  Sono previsti incontri con i media al termine dell’allenamento mattutino fra le 12 e le 13 sul posto.  Lunedì sono disponibili il CTt. John Kirwan e lo staff tecnico. Martedì i giocatori: Me rcoledì di nuovo Kirwan, con Manager e Capitano.

Per richieste particolari si prega di farle in congruo anticipo all’Ufficio Stampa. Il Cellulare di Mazzocchi +è 335 74 93 271.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl