MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA - COMUNICATO DEL 5 APRILE 2009

05/apr/2009 20.22.16 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

POKER : L’UNDER 15 SBANCA FIUMICELLO E ACCEDE AI PLAYOFF; EN PLEIN DELLE SQUADRE TARGATE MAIRE TECNIMONT. LA FEMMINILE CEDE IN CASA A ROMA, LA SENIORES MASCHILE LASCIA CESANO A ZERO. UNDER 17 SENZA PROBLEMI COL PAVIA.

 

La vittoria della U15 sul difficile campo del Fiumicello tiene banco questo weekend;  la “ciliegina sulla torta”, il traguardo tecnicamente forse più difficile, coronato grazie al lavoro di ragazzi, tecnici e dirigenti; per il secondo anno consecutivo quindi, la squadra Under 15 del Monza accede ai play-off per il titolo Nazionale. Under 17 e Serie C Maschile vincono a zero l’ultima casalinga di regular season mentre le Ringhio vengono sconfitte in casa dal Red&Blu Roma. Ad Asti impegnate anche Coppa Italia Femminile e Under 15 Femminile. In allegato una mischia della partita Under 15 a Fiumicello (foto di Ignazio Spadaro)

 

UNDER 15 – LOMBARDIA ELITE – 6° GIORNATA DI RITORNO

RUGBY FIUMICELLO – MAIRE TECNIMONT RUGBY MONZA 12-22 (00-17) di Gaetano Palmiotto

 

Con una meta nell’ultima azione Maire Tecnimont mette le mani sui playoff; un tuffo di Morcelli, che finalizza un secondo tempo di grande intensità e sofferenza da parte della squadra, consente infatti al Monza di essere matematicamente qualificato per i play-off. Ora ogni sforzo, nelle ultime due partite, dovrà essere teso a raggiungere il miglior risultato possibile in classifica per avere un ranking più alto e l’eventuale semifinale di ritorno sul terreno amico.

 

La cronaca: sotto il cielo che minaccia pioggia, lo Stadio Menti si riempie di fan compresa una folta rappresentanza monzese; dopo 10 minuti Villa intercetta un pallone sulla metà campo e si invola in meta: 00-05. Passano tre minuti e i bianco-rossi realizzano una meta da manuale: Fusi ruba un pallone e si infila tra le maglie avversarie con uno splendido slalom; placcato a pochi metri dalla linea di meta con un off-load trova il sostegno di Selvagno che schiaccia in mezzo ai pali: Amenta trasforma per lo 00-12. Il Fiumicello sembra incapace di reagire e soffre gli up&under monzesi: passano altri 4 minuti e su un pallone alto di Fusi 4 bresciani indugiano troppo e l’apertura monzese si invola per la terza meta: 00-17. I padroni di casa si scuotono ma il tempo si chiude col vantaggio monzese. Nella ripresa è il “Fiumi” a far la partita; il Monza soffre e si difende allo stremo ma quando i bresciani aprono il gioco riescono a piazzare un uno-due preoccupante: 12-17 e partita riaperta. L’abbrivio sembra ormai tutto per i nero-verdi, mala difesa brianzola riesce a ribaltare un’azione avversaria andando a giocare una touche nei 22 avversari. Dalla touche nasce una mischia per il Monza su cui l’arbitro chiama l’ultima azione. Ed in questo frangente esce tutto il carattere della squadra che sebbene stremata vuole la segnatura che può chiudere il discorso play-off: è Morcelli che nell’angolo finalizza l’azione, ma è una meta simbolo che va divisa tra tutti e 39 i tesserati dell’Under 15 protagonisti di una stagione davvero memorabile.

 

Formazione Monza: Selvagno, Pellegrini, Fontana (Hamly 37’), Turco (Nardi 58’), Villa, Fusi, Biffi, Ferraris, Steward, Berti Rigo, Morcelli, Frittoli (Toffoli 47’), Amenta (cap), Tripodi (Palmiotto 42’), Allegretti (Scorzelli 35’). A disposizione: Spadaro. Arbitro: Versaci di Lodi

 

CLASSIFICA

CLASSIFICA

PUNTI

G

V

N

P

PF

PS

Diff

Viadana

49

12

10

 

2

436

84

352

Union

40

11

8

 

3

279

118

161

Maire Tecnimont Monza

39

12

8

1

3

246

176

70

Ospitaletto

34

13

7

1

5

285

259

26

Fiumicello

29

12

6

 

6

207

231

-24

ASR Milano

21

12

4

 

8

190

273

-83

Brescia

15

11

2

1

8

163

266

-103

Sondrio

5

11

 

1

10

134

543

-409

 

SERIE A FEMMINILE

MAIRE TECNIMONT MONZA – RED&BLU ROMA 03-10 (00-03) Ufficio Stampa FIR /Monza

 

Roma - Due risultati da record nella dodicesima giornata della Serie A Femminile. Le “Red Panthers” Benetton Treviso, campionesse d’Italia in carica ed imbattute in campionato dalla scorsa stagione, passeggiano in casa contro Le Formiche Pesaro, travolte per 137-0. A Piacenza, Le Lupe padrone di casa - quinte ed ancora in corsa per un posto nei play-off - infliggono all’Orso Biella una sconfitta appena più lieve, 127-0. Equilibrato, inevitabilmente, il match-clou di giornata tra il Maire Tecnimont Monza e la Red&Blu Roma, rispettivamente terza e quarta in classifica: vittoria esterna per le capitoline che, con il successo per 3-10, possono ancora sperare in un riaggancio in extremis con le lombarde in terza posizione, necessaria per evitare la semifinale contro Treviso.

Serie A Femminile - XII turno - 05.04.09
Maire Tecnimont Monza - Red&Blu Roma 3-10 (1-4)
Utensildodi Le Lupe Piacenza - L’Orso Biella 127-0 (5-0)
Benetton Treviso - Le Formiche Pesaro 137-0 (5-0)

Classifica: Benetton Treviso punti 55; Sitam Riviera del Brenta 37; Maire Tecnimont Monza 34; Red&Blu Roma 25; Utensildodi Le Lupe Piacenza 19; Le Formiche Pesaro 4; L’Orso Biella 0

 

Partita equilibrata, con un tempo per parte, risolta dalla Roma tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo che segna tutti i suoi punti durante l’espulsione temporanea di Silvia Gaudino. Espulsione che ha suscitato grosse perplessità tra i presenti, in quanto l’arbitro non ha visto l’azione incriminata ma ha preso la decisione su “sollecitazione” delle giocatrici romane. Non entriamo nel merito del placcaggio se fosse in ritardo o meno: però sarebbe opportuno che non si fischiasse sui sentito dire. Nel complesso ci sentiamo di dire anche che la Roma ha giocato meglio e ha meritato la vittoria contro un Monza al di sotto dei normali standard e che non si vuole giustificare la sconfitta con questo episodio. Ora il Monza dovrà faticare parecchio per mantenere il terzo posto visto il calendario favorevole per le romane.

 

Formazione Monza: Bruno (Virgili), Bollini, Rochas, Trilli, Sala, Miccoli, Chindamo, Petese, Gaudino, Este, Barazzetta (Fabbri), Calligaro (Riva), Bernardi (Panichelli), Casati, Grieco (McCusker)

 

Formazione Roma: Campanella, Grasso, Piccolomini (Pintus), Mariani, Tanfani, Pietracci, Tedeschi, Gini, Pettinelli, Pennetta, Sanfilippo, Avella, Passerini (Mondella), Denza, Raponi (Solombrino)

 

SERIE C MASCHILE – ULTIMA GIORNATA DI RITORNO LOMBARDIA 5

MAIRE TECNIMONT MONZA – CESANO BOSCONE RUGBY 50-00 (33-00) di Palmiotto/Meschini

 

Davanti ad un folto pubblico, nonostante l’acquazzone, la festa per la promozione e l’accesso ai play-off non ne hanno di certo risentito. Un Monza in palla infila 8 mete ad un coriaceo Cesano che fino all’ultimo cerca la meta ma viene fermata dalla difesa bianco-rossa. Mattatore del match Eugenio Malossi che segna 4 mete, con i fratelli Aldo e Pasquale Quercia, Christie e Riccardo Corti che segnano le altre. 5 trasformazioni su 8 per Despa Decibal completano il quadro delle marcature. Da rilevare che con gli esordi di oggi, da inizio campionato hanno vestito la maglia Maire Tecnimont ben 47 giocatori; un altro messaggio importante giunge dal fatto che il Capitano del Rugby Monza, Alessandro Bergna, ha da poco compiuto i 18 anni: il Monza è già proiettato nel futuro. Mercoledì sera ci sarà l’ininfluente recupero con l’ASR Milano, dopodiché per il 19 aprile al Chiolo è atteso il Marco Polo Brescia per la prima tappa dell’avventura play-off per la Serie B.

 

Formazione Monza: Bergna (cap), Predolini (Casati), Gaudino, Malossi, Colombo, Decibal, Apostol (Cermisoni), Christie, Corti Riccardo (Gallo), Furiosi (Perego F.), Perego E. (Invernizzi), Fumagalli, Beni (Pittelli), Quercia P., Quercia A. (Motta)

 

UNDER 17 – 6° GIORNATA DI RITORNO – LOMBARDIA 2

MAIRE TECNIMONT MONZA – CUS PAVIA 43-00 (14-00) di Pino Perego

 

Inarrestabili i ragazzi di Bonacina e Borzone anche oggi hanno firmato una rimarchevole vittoria sul campo del Chiolo  con un ulteriore bonus. Il Monza inizia in attacco costringendo gli avversari a difendersi nella loro area dei 22 e prontamente Ponsone  al 4’ porta la palla in meta,(trasf. Carpinelli). Il Pavia contrattacca ma i biancorossi li costringono sulla difensiva finché Perego va in meta al 12’ con trasformazione di Carpinelli. Il Pavia non ci sta e incalza ancora il Monza e per tutta la seconda metà del primo tempo  si gioca con equilibrio senza però concretizzare. Nel secondo tempo il Pavia attacca decisamente e su alcune azioni ben costruite  i biancorossi devono difendere con vigore la propria linea di meta . Qualche imperfezione traspare nel gioco complessivo e il coach Bonacina decide qualche sostituzione;  escono: Corbetta, Bonacina,Carpinelli,Bandera,Albanesi, Perego sostituti da Camolese, Delle Noci, Fornasiero, Gavazzoni, Bracesco, Paleari.  I brianzoli mostrano maggior brio e velocità infatti al 18’ Ponsone firma un'altra meta trasformata  da Carpinelli: il Monza ora convince e dopo cinque minuti My porta l’ovale in area di meta trasformata da Ponsone, Il Pavia non accetta il risultato contrattacca con forza ma i brianzoli resistono e in breve sequenza piazzano ulteriori due mete in area avversaria  eseguite da Ponsone e My  sostenute da un buon gioco di squadra che caratterizza sempre meglio il Monza verso il finale. Anche negli ultimi minuti di gioco il Pavia non demorde ma il Monza non concede spazi e al 29’ Marchetti segna l’ultima meta che fissa il risultato sul 43 – 00.

Formazione MONZA : 1  Feudale Foti, 2 Pedrazzini, 3 Corbetta, 4 Lissoni, 5 Carpinelli, 6Marchetti , 7 Perego, 8 Bandera, 9 Borzone, 10 Bonacina, 11 Steward, 12 My, 13 Ponsone, 14 Albanesi, 15 Cambiaghi.

 In panchina: Camolese, Cesana, Paleari, Fornasiero, Delle Noci, Gavazzoni, Bracesco, Cabrini.

 

COPPA ITALIA E UNDER 15 FEMMINILE TAPPA DI ASTI - di Isabella Doria

Prova di orgoglio della Senior che con sole 5 giocatrici pur perdendo tutte le partite dimostrano volontà e determinazione: encomiabili. Buona prova anche delle Ringhiette che battono il Biella 11 mete a 1 in una gara senza sbavature. Meno incisive nella gara col Livorno, eterno rivale, in cui perdono 6 mete a 5 in una gara giocata comunque ad un ritmo ed intensità notevoli.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl