EUROPEI DI PALMA DE MAJORCA: ECCO LA SQUADRA

Allegati

13/lug/2004 16.42.23 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 13 luglio 2004

 

EUROPEI DI PALMA DE MAJORCA:

ECCO LA SQUADRA

Roma – Oggi si è concluso il mini raduno di 2 giorni romano della Nazionale Italiana di Seven che domani mattina, mercoledì, partirà alla volta di Palma de Majorca dove il 16 e 17  luglio si disputeranno i Campionati Europei di Seven che qualificheranno 7 squadre per i Mondiali di Hong Kong del marzo 2005.

Il tecnico Marco Gabrielli, al termine dell’ultimo allenamento in Italia, ha comunicato i nomi dei 10 atleti in partenza per la Spagna:

Benjamin DE JAGER (Amatori Catania), Leonardo DI LUIA (Rugby Roma), Javier DRAGOTTO (Bassa Bresciana),  Jacob GAINA (Amatori Catania), Nicola LEONARDI (Lazio & Primavera), Alvaro LOPEZ GONZALES (Benevento), Luca MARTIN (ARD Rovigo), Emiliano MULIERI (Ghial Calvisano), Ludovico NITOGLIA (Lazio & Primavera), Kaine Paul ROBERTSON (Arix Viadana).

L’Italia è testa di serie nel torneo grazie alla vittoria dei due tornei di qualificazione in Croazia e Francia.

Le 16 finaliste sono state suddivise in quattro poule:

Poule A - Italia, Spagna, Romania, Croazia

Poule B - Portogallo, Russia, Polonia, Lituania

Poule C - Irlanda, Francia, Germania, Rep. Ceca

Poule D - Georgia, Scozia, Moldovia, Ucraina

 

MARTIN CAPITANO DEL 7 AZZURRO:

“ITALIA CON LA GIUSTA PERSONALITÀ”

Roma Il capitano della spedizione azzurra agli europei di Seven a Palma de Majorca (venerdì 16 e sabato 17 luglio) sarà Luca Martin. Lo ha deciso il responsabile azzurro Marco Gabrielli che oggi ha anche comunicato la lista dei 10 partenti per la Spagna.

“I gradi di capitano spettano a Luca Martin con i suoi 38 caps nella Nazionale assoluta. – sentenzia Gabrielli -  “E’ senza dubbio il giocatore più esperto e rappresentativo. Questi sono valori che nel rugby devono essere sempre presenti.

“Una responsabilità” – sorride il centro tre quarti padovano – “che accetto volentieri. Nel Seven sto provando la mia seconda gioventù, ora che ho quasi 30 anni. E’ una bela specialità e mi diverto molto a praticarla. Bisogna essere preparati molto fisicamente, ma soprattutto nella testa. Ripeto mi diverte e mi sta dando anche delle soddisfazioni perché rispetto al XV hai molti più palloni in mano da sfruttare. E’ un gioco in cui si da modo alla personalità di ciascuno di emergere perché hai continuamente di fronte situazioni diverse da risolvere. Ciò ti obbliga ad essere con la testa sempre presente, senza pause riflessive.  Perciò mentalmente ti dei trovare sempre al top.

-            Come si comporterà l’Italia nel Seven in questi europei?

“Credo molto in questi ragazzi. Si tratta di un gruppo molto impegnato che ha volontà di riuscire e che migliora ad ogni uscita. E’ importante nel Seven mostrare personalità sul campo. Questo ti permette di crescere e migliorare anche nel XV.”

 

Luca Martin, 30 anni, padovano, nato e cresciuto nel Petrarca, dal 1988 ha preso a girare per il mondo. Prima in Francia, Begles, poi in Inghilterra, Northampton e Bedford, e la scora stagione colonna del Rovigo. Ricopre i ruoli di centro, ala ed estremo, ha esordito in Serie A  a 19 anni  in san Donà  - Petrarca. Esordio azzurro contro la Francia nel 1997. In azzurro fino al 6 Nazioni 2002 con 38 presenze e 9 mete realizzate.

 

ROBERTSON TORNA AL SEVEN

PIENA COMPATIBILITÀ CON IL XV

Roma - Uno degli Azzurri del Seven che sembra essere più in forma è Keine Robertson, nonostante le fatiche del tour della Nazionale assoluta in Romania e Giappone, dove ha esordito in Azzurro. 

“Si, il tour mi ha rimesso in forma smagliante. Ho riassorbito perfettamente lo sbalzo del fuso orario e sono sempre felicissimo quando ho l’opportunità di giocare al Seven, una specialità in cui le mie qualità fisiche e tecniche si esaltano. Le due settimane trascorse nella Nazionale di Kirwan ha sicuramente aggiunto al mio bagaglio tecnico e mentale qualcosa. In particolare sono stati molto utili gli insegnamenti ed i movimenti che il tecnico dell’attacco Tim Lane  ci ha impartito.”

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl