Capitolina-rovigo

11/apr/2009 18.44.24 AlmavivA Capitolina Rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
AlmavivA Capitolina – Femi Cz Rovigo 5-30 (0-16)

Stadio Flaminio – Roma

Arbitro: Marrama (Padova)

Gdl: Serchiani (Padova), Pier’antoni (Roma)

IV uomo Rosamilia (Colleferro)

Marcatori: pt:14’ cp Bustos, 17’ M Pizzarro (35’ st Di Maura) , 31’ cp Bustos, 33’ M Bacchetti;

St: 25’ M Immelman tr Bustos, 32’ M Anouer tr Bustos 39’ st M Bustos;

AlmavivA Capitolina: Manawatu (25’ st Varani), Rebecchini, Caffaratti, Myring, Sepe, Bocchino, Gentile (15’st Camardon), Leonardi (3’st Vaggi), Abadie, Vermaak, Llanos, Mastrodomenico, Bustos, Martino, Guatieri (1’ st Gentili – 32’ st Pietrosanti). A disposizione: Cozzolino, Chiesa. All. Rubio

Femi Cz Rovigo: Basson, Sanchez, Pizarro, Ambrosio, Bacchetti, Bustos (35’st Boarato), Legora (23’ st Canale), Immelman (27’ st Badocchi), Giuria, Favaro, Britz, Reato, Orlandi (40’ Cafaro), Mahoney, De Marchi (27’ st Damiano). A disposizione: nessuno. All. Brunello

Ammoniti: Vermaak (20’pt-31’pt), Sanchez (8’st-18’st), Vaggi (14’st-24’st)

NOTE:

Groupama Assicurazioni Man of the Match: Immelman (Femi Cz Rovigo)

Punti conquistati in classifica: AlmavivA Capitolina 0, Femi Cz Rovigo 5

 

Dopo un avvio equilibrato è il Rovigo a prendere il possesso dell’iniziativa. La difesa dei romani sbanda qualche volta di troppo e dopo un calcio di Bustos, Rovigo riesce ad andare in meta con una azione di forza che ha bucato a più riprese la retroguardia. Dopo 17’ siamo 0-8. La Capitolina cerca la reazione, ma al 20’ Vermaak si vede sventolare un cartellino giallo e lascia i suoi in inferiorità. Non ne approfitta a pieno il Rovigo, che solo al 31’ piazza un altro calcio sempre con Bustos. Due minuti dopo Bacchetti dalla tre quarti del Rovigo parte in solitaria, lasciando sul posto tutta la difesa della Capitolina, che non riesce a fermarlo. Bustos non trasforma.

Si torna negli spogliatoi col risultato di 0-16.

Alla ripresa del gioco.

La Capitolina ci prova, Rovigo controlla. La partita è un po’ nervosa e non succede niente di particolarmente emozionante da segnalare se non i due gialli, uno a Sanchez ed un altro a Vaggi, entrato nella ripresa. Al 25’ Rovigo trova un altro varco nella difesa per la terza meta di Immerman, trasformata ancora da Bustos. Serve l’ultima meta al Rovigo ed il neo entrato Anouer la realizza così da dare ai suoi 5 punti preziosissimi in chiave playoff. La Capitolina vuole evitare di chiudere con un altro zero e con un ottimo Bustos trova i punti della bandiera per il 5-30 finale.

 

Le parole di Rubio: «E’ stata una gara a senso unico, Rovigo era determinata, ha condotto la sfida dall’inizio. Io come allenatore mi assumo tutte le responsabilità per questa sconfitta, perché evidentemente non ho capito il tipo di partita che avremmo dovuto affrontare e non sono riuscito a motivare i miei ragazzi, altrimenti non si spiega un risultato del genere. Però sono convinto che reagiremo: dobbiamo lavorare e fare il possibile. Dimentichiamoci Rovigo e guardiamo al futuro».  
 

Buona Pasqua a tutti voi, un saluto
 
Francesco Carotti
Ufficio Stampa Capitolina
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl