Comunicato stampa del 10/08/2002

felicitazioni l'ho ricevuta da John Kirwan che mi ha detto che mi aspetta a

10/ago/2002 10.06.15 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                                                                                                                                   www.federugby.it

Roma, 10 agosto 2002

 

DE CARLI : RETINA FINALMENTE OK

KIRWAN LO RICHIAMA IN AZZURRO

 

Brescia - Si è conclusa con un lieto fine la vicenda del distacco della retina che aveva costretto il pilone-tallonatore della Nazionale Giampiero De Carli ad un delicato intervento oculare ed alla sospensione dalla attività di giocatore. De Carli,  al termine di un’ultima visita di controllo,  ha ricevuto ieri  dal dottor Monescalchi dell’Ospedale Civile di Brescia il certificato di idoneità necessario per riprendere appieno l’attività agonistica.

La disavventura del trentaduenne giocatore del Calvisano era iniziata tre mesi fa quando, la sera della vittoriosa semifinale del XV lombardo a Padova, l’atleta si era accorto che qualcosa non andava al suo occhio. Il martedì successivo la conferma del distacco della retina. Quindi l’intervento e l’inizio di un calvario con la prospettiva di non poter scendere più in campo.

De Carli è naturalmente raggiante:

“Non pensavo ad un epilogo così positivo e rapido. L’ultima settimana è stata davvero terribile. Mi era stato dato a voce l’OK, ma il certificato me lo hanno dato solo oggi. Io ormai dubitavo di tutto e così ho atteso questi giorni con una enorme tensione. Se ho avuto paura di non poter tornare più in campo? Certamente. Si tratta di questioni molto delicate su cui per i medici è difficile assumersi delle responsabilità. Temevo, comunque, che le cose si trascinassero molto a lungo, e che, in caso, potessi ritornare sul campo ad avere contatti fisici non prima di dicembre. Noi rugbysti sappiamo di distorsioni, di contusioni di strappi muscolari, di fratture, ma non di distacchi di retine.Ed invece eccomi quà! Per fortuna sono stato previdente ed è più di un mese che ho ripreso a correre ed a fare palestra. Sono anche arcicontento perchè la prima telefonata di felicitazioni l’ho ricevuta da John Kirwan che mi ha detto che mi aspetta a Nevegal..”

 

KIRWAN: SE SUPERA I TEST RIENTRA NEL GRUPPO

 

Il CT azzurro conferma la chiamata:

 

“Sono molto felice per Giampiero e per la Nazionale. Sono ottimista per natura  e  De Carli era già stato inserito nel listone della Nazionale per il primo raduno del Nevegal. Sarà il quarantesimo giocatore convocato per il collegiale del 25 agosto. Se supererà il test sui tremila metri rientra nel gruppo su cui conto per affrontare I grandi impegni della prossima stagione. Vale a dire, dopo le qualificazioni mondiali di settembre contro Spagna e Romania: i test match autunnali contro Argentina ed Australia; il Sei Nazioni 2003 ed i Mondiali in Australia.” 

 

BOLLESAN:  NAZIONALE APERTA A TUTTI

MA OCCORRE DARE IL 100 PER 100

 

Ugualmente felicissimo il team Manager Marco Bollesan:

 

“Questa Nazionale ha una sua filosofia molto precisa: pretende da tutti il 100 per cento sia dal punto di vista fisico che mentale, ed è pronta ad aprire, e riaprire,  la porta a chiunque dimostri di meritarselo. De Carli ha sempre dimostrato la sua totale disponibilità  verso la maglia azzurra. Sapevamo che, anche nei momenti più bui, non si è mai lasciato andare pensando di poter rientrare  nel gruppo. E noi gli offriamo questa opportunità. Naturalmente il discorso vale per tutti coloro che per una ragione o l’altra si sono esclusi dal giro azzurro”.

Dunque, per De Carli l’incubo è finito. Ora spetta a lui dimostrare di meritarsi la maglia azzurra. Quella maglia che il 5 febbraio del 2000 onorò mettendo a segno al 39’ della ripresa la meta con cui l’Italia superò la Scozia nel match di apertura del suo primo Sei Nazioni, la prima meta azzurro nel prestigioso torneo.

 

Senza titolo
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl