La Lazio U19 conquista la Finale del Campionato Nazionale 2008-2009

La Lazio U19 conquista la Finale del Campionato Nazionale 2008-2009 Roma 25 Maggio 2009 www.laziorugby.it Lazio Rugby Vs Rugby san Dona' 13-22 Quando perdere non fa poi tanto male.

27/mag/2009 22.14.55 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma 25 Maggio 2009                                                                                                                                                     www.laziorugby.it

Lazio Rugby Vs Rugby san Dona'  13-22

 

Quando perdere non fa poi tanto male.

Durissima gara, ore 12,30 campi sportivi Giulio Onesti Acquacetosa, 35 gradi centigradi, mezzogiorno di fuoco di nome di fatto. Spalti gremiti nonostante il cemento infuocato. Che il San Donà sarebbe stato un osso duro lo sapevamo, ma anche che sarebbe sceso in campo con la consapevolezza di esserlo, la serenità di chi non ha nulla da perdere e quindi tutto da dimostrare. I nostri ragazzi sono scesi in campo poco pro-attivi come già visto in qualche occasione e forse anche un po’ tristi per l’esclusione della Prima Squadra che meritava la finale. Già al secondo minuto di gioco i bianco-celesti decidono di calciare una punizione invece di provare uno schema di attacco partendo dalla rimessa laterale dove avevamo dominato all’andata. Calcio fuori. Va bene invece all’ottavo minuto quando Saverio Bruni si riscatta e centra i pali. Partita più o meno equilibrata ma non certo come quella di andata. Il San Donà determinato ed aggressivo ci metteva in difficoltà ed al 16’ entrava in meta con Dotta per la trasformazione di Trevisan. Trevisan che centrava ancora i pali su punizione al 25’. Il primo tempo si chiudeva sul parziale di 10 a 6 per il San Donà perché a tempo scaduto Fabiani centrava i pali per una punizione a nostro favore. Secondo tempo durissimo. Il San Donà ci impediva di essere pericolosi con una difesa altissima ai limiti del fuori giuoco. Buon gioco espresso anche nelle rimesse laterali dove avevamo dominato all’andata. Molti calci a seguire per entrambe le formazioni ma San Donà più veloce e reattivo che entrava in meta al 14’ con Tamai ed al 27’ con l’estremo Ciottolo trasformata da Trevisan. A questo punto della gara era in finale il San Donà per un punto. Grande gioia sugli spalti dei numerosi e chiassosi tifosi al seguito ma le Giovani Aquile pur stremate non erano ancora finite. Non ci viene concessa una meta del capitano Colabianchi, ma nella più classica delle azioni fortuite di contropiede al 35’ minuto, Tommaso Giulio è il più scaltro e veloce a tuffarsi sulla palla ovale che dopo qualche rimpallo da sola vagava saltellando nell’area di meta. Trasforma Saverio Bruni ed ultimi 10 minuti di patos dove tutto poteva succedere. Ragazzi stremati dalla fatica, dal caldo dallo stress ma felici per il fischio finale che finalmente arriva. Risultato di 13 a 22 che ci vede perdere sul nostro campo ma vincere ai punti per accedere alla finalissima di venerdì ore 18,00 al Flaminiocontro Carrera Petrarca Padova. Se siamo convinti, se scendiamo in campo a testa alta, NESSUNO ci può fermare. Grazie ragazzi!!! Il sogno continua…. E si fa sempre più bello!!!!

 

Lazio Rugby U19: Lorenzotti, Taliente, Alibrandi, Giulio, Bruni E., Bruni S., Bonavolonta’, Riedi, Rivola, Filippucci, Colabianchi, Manozzi, Vannozzi, Fabiani, Marsella. A disp.: Mammone, Mancini, Ismail, Castellini, Arbitrio, Pizzichini, Russo.

Visitate il nostro sito www.laziorugby.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl