Comunicato stampa del 25/08/2002

25/ago/2002 18.59.18 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

                                                                                                                                                   www.federugby.it

Nevegal (Belluno) 25 agosto 2002

 

 

AZZURRI DEL RUGBY  IN RITIRO AL NEVEGAL

AL LAVORO SUBITO DOPO L’ARRIVO

C’E ANCHE STOICA

 

 

Nevegal -  La Nazionale italiana di rugby si è ritrovata oggi sulle montagne venete per un raduno che durerà fino a giovedì prossimo e si e messa subito al lavoro.

Un ritorno al Nevegal, dopo il soddisfacente raduno del mese di luglio, che rapresenta l’inizo di un a lunga stagione: si parte, infatti, già dal prossimo 22 settembre con le due partite di qualificazione alla Coppa del Mondo 2003, Spagna-Italia in programma a Valladolid, a cui farà seguito Italia- Romania, a Parma il 28 settembre. Ci saranno poi i due test match di novembre (Argentina a Roma, il 16 e Australia a Genova il 23).  Quindi il Sei Nazioni 2003 ed i Mondiali australiani nell’ottobre 2003.

Gli azzurri, arrivati nel pomeriggio, hanno preso parte ad una riunione tecnica condotta dal C. T John Kirwan ed hanno poi raggiunto il campo di Belluno per un leggero allernamento a cui ha fatto seguito un ora di defaticamento in piscina, Non hanno preso parte al lavoro per leggeri infortuni Bortolami, Troncon e Mazzucato (leggero stato febbrile).

Da domai si fa sul serio, con impegno massimale da parte di tutti.  Per chi  non aveva preso parte al lavoro nel raduno di luglio, per varie ragioni, ci sarà alle 8 del mattino il test selettivo sui 3 chilometri allo stadio di Belluno: chi non lo supera torna a casa. I giocatori all’esame sono:   Barbini, Ongaro, Pace, Stoica, Parisse, Perugini, Queirolo, Scanavacca.

Senza titolo
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl