AL VIA NEL WEEK END SERIE A e UNDER 21

Allegati

22/set/2004 18.18.47 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Roma, 22 settembre 2004

 

AL VIA NEL WEEK END SERIE A e UNDER 21

Roma Il Campionato Italiano di Serie A e il Campionato Italiano Under 21 sono pronti al via. Tra sabato e domenica, infatti,  scenderanno in campo, oltre alle formazioni del Findomestic Super 10, 34 club italiani.

Anticipo alle 15.30 di sabato 25 settembre, per la prima giornata del Campionato Under 21 che, nella finale del 15 maggio, assegnerà il “Trofeo Pier Egidio Delaude”: invariata, rispetto alla passata stagione, la formula del campionato, con partite di andata e ritorno tra le dieci partecipanti, play-off ad eliminazione diretta con doppio confronto per le prime quattro classificate della regular season e finale in gara unica in campo neutro.

Novità, invece, nella formula del Campionato di Serie A che scatta, con 24 formazioni ai nastri di partenza, domenica 26: divise in due Gironi da 12 squadre ciascuna, le formazioni si affronteranno in gare di andata e ritorno tra componenti dello stesso Girone.

Al termine della stagione regolare le prime due classificate di ciascun Girone daranno vita ai play-off con semifinali di andata e ritorno a schema incrociato: la prima classificata del Girone 1 affronterà la seconda classificata del Girone 2 mentre la prima del Girone 2 scenderà in campo contro la seconda del Girone 1.

Le due formazioni che si aggiudicheranno il doppio confronto daranno poi vita, il 29 maggio, ad una finale da disputarsi secondo la formula della gara unica in campo neutro, match che assegnerà il Titolo di Campione d’Italia di Serie A 2004/2005 e determinerà la squadra promossa nel Campionato d’Eccellenza s.s. 2005-2006.

 

Il C.N.Ar., Commissione Nazionale Arbitri della FIR, ha reso note oggi le designazioni arbitrali per la prima giornata del Campionato Under 21 e del Campionato di Serie A, in programma rispettivamente sabato 25 e domenica 26 settembre.

Questi gli arbitri designati:

 

SERIE A, GIRONE 1                                                                I GIORNATA – 26.09.04 – ore 15.30

FURLAN’SCOLLEFERRO – RUGBY ROMA                                    arb. Bonaccorsi (Prato)

PARTENOPE NAPOLI – MARCHIOL SAN MARCO R.C.                 arb. Sironi (Colleferro)

MARCONI BOLOGNA 1928 – U.S. RUGBY BRESCIA                      arb. Brescacin (Treviso)

IRANIAN LOOM SAN DONA’ – NET.COM LAZIO&PRIMAVERA arb. Favero (Treviso)   

OAT VENEZIAMESTRE – MODENA RUGBY                                   arb. Guerrieri (Treviso)

HDI U.R. CAPITOLINA – RUGBY SEGNI                                         arb. Mancini (Roma)

SERIE A, GIRONE 2                                                                I GIORNATA – 26.09.04 – ore 15.30

TERRA SARDA AMATORI ALGHERO –RUGBY MIRANO             arb. Peri (Brescia) *ore 15.00

CONSIAG I CAVALIERI PRATO – RUGBY BENEVENTO                          arb. Passacantando (L’Aquila)

FF.OO. ROMA – BANCA FARNESE LYONS PIACENZA                 arb. Reale (Bari)

TERMORAGGI PIACENZA R.C. – GIUNTI CUS FIRENZE               arb. Marrama (Padova)

MED ITALIA PRO RECCO  – MODUL BLOK R. UDINE                  arb. Pennè (Milano)

U.R.SANNIO – MAG DATA COLORNO                                           arb. Bonacci (Roma)

UNDER 21                                                                                   I GIORNATA  - 25.09.04 – ore 15.30

AMATORI CATANIA – ARIX VIADANA                                          arb. Barile (Roma)

BENETTON TREVISO – CONAD L’AQUILA                                    arb. Roscini (Milano)

RUGBY ROVIGO – SKG GRAN RUGBY                                            arb. Falzone (Padova)

GHIAL CALVISANO – CARRERA PETRARCA PADOVA               arb. Laube (Milano)

OVERMACH RUGBY PARMA – ADMO LEONESSA BRESCIA       arb. Castagnoli (Livorno)

 

I CAVALIERI PRATO: UN MAORI PER I TUTTINERI DI TOSCANA

Prato – Con l’arrivo di Kery Ria e Matt Hynes, nei giorni scorsi, I Cavalieri Prato hanno finalmente ultimato la rosa che domenica, all’”Enrico Chersoni” di Iolo, campo di casa dei toscani, affronterà nella prima gara della Serie A 2004/2005 i campani del Benevento.

E, per la formazione tuttanera, di meglio non poteva esserci che portare in provincia di Firenze un’apertura maori: Kery Ria, appunto, giovane 22enne prelevato ca Canterbury.

Insieme a lui, a dare qualità al già solido pacchetto di mischia è arrivato un altro giovane degli antipodi, il terza linea australiano Matt Hynes, coetaneo di Rya.

“Stranieri sì, ma comunque giovani” tiene a precisare Riccardo Tempestini, addetto stampa della squadra e padre dell’estremo Niccolò, una lunga trafila nelle giovanili Azzurre “perché l’obiettivo dei Cavalieri rimane quello di disputare un campionato di buon livello in Serie A ma, soprattutto, continuare a puntare sul settore giovanile che, sin dalla nostra fondazione, si è rivelato il nostro punto di forza e ha anche contribuito con diversi elementi (tra cui Derbyshire, a lungo con l’Under 21 di Cavinato ndr) alla causa delle Nazionali giovanili”.

Anche quest’anno, I Cavalieri Prato sembrano destinati ad essere protagonisti nel Gruppo 1 del Campionato Under 19: vice-campioni lo scorso anno, sconfitti dalla Benetton in finale, i giovani del Prato sembrano intenzionati a proseguire la caccia al titolo italiano juniores.

Le ambizioni della squadra di Serie A, invece, sembrano essere circoscritte, per il momento, a un tranquillo cammino nel Girone 2: “Una salvezza senza patemi, un buon centroclassifica e l’esordio di alcuni giovani sono il nostro target stagionale, per le zone alte della graduatoria” conclude l’addetto stampa del team la cui guida tecnica è affidata anche quest’anno a Guglielmo Prima “vedo favorito, per quanto riguarda il nostro girone, il Piacenza 1947”.

 

Società: R.C. I CAVALIERI PRATO

Anno di fondazione: 2000

Palmares: -

Presidente: Paolo Bruni

Allenatore 1° squadra: Guglielmo Prima (confermato)

Così nel 2003/2004: 3° Serie A, Girone B

Obiettivi 2004/2005: centro classifica

Colori sociali: nero

Campo da gioco:  Campo “Enrico Chersoni”, Iolo (Prato)

Sponsor: Gruppo Consiag (distribuzione servizi)

Sito internet: www.icavalieri.it

 

Nuovi arrivi: Mattia CAGNA (pilone, Arix Viadana), Damiano FLISI (mediano di mischia, Arix Viadana), Nicola NEGRI (ala, Arix Viadana), Daniele PASQUALINI (centro, Benetton Treviso), Kery RIA (apertura, NZL, Canterbury), Matt HYNES (terza linea, AUS)

Partenze: Martin MURGIER (centro, ARG, Ghial Calvisano), Manuel DIAZ (mediano di mischia, Rovigo)

LA ROSA

Estremi: Gabriele LAI, Niccolò TEMPESTINI

Ali: Tommaso CORRIERI, Nicola NEGRI, Gabriele NENCIARINI, Luca RANDELLI

Centri: Simone CARLESI, Walter LAZZARI, Daniele PASQUALINI, Maurizio PRATESI, Federico TEMPESTINI

Mediani d’apertura: -

Mediani di mischia: Damiano FLISI, Francesco MASCHERINI, Enrico ROMEI

Terze linee: Andrea BARBIERI, Patrizio BONANOMI, Paul DERBYSHIRE, Ivano GELSOMINO, Lorenzo GIOVANCHELLI, Luis OTANO, Gianni SCHIAVONE

Seconde linee: Francesco CIPRIANI, Giacomo CIUOFFO, Andrea LOMBARDI, Marco MENCACCI, Luca NUTI, Andrea RAFANELL

ITallonatori: Lapo LEONCINI, Carmelo MATTEI,

Piloni: Mattia CAGNA, Gerlando MARINO, Davide STEFANI

 

PER RUGGIRE ANCORA  LYONS PIACENZA 

PUNTA SUL VIVAIO DI CASA

Piacenza – A Piacenza il rugby vive della rivalità tra le due squadre cittadine: da una parte il Termoraggi Piacenza R.C., da anni al vertice della Serie A (promozione sfiorata l’anno scorso con la sconfitta nella finale con il Catania), dall’altra i Lyons Piacenza, società dall’impostazione meno professionistica ma, comunque, capace di raggiungere, negli anni, la stessa categoria dei cugini.

Lyons, con la “y” e non con la “i”:  un errore originale al momento della fondazione della Società divenuto, negli anni, marchio caratterizzante e motivo di orgoglio di una squadra che domenica si presenterà ai nastri di partenza della seconda divisione nazionale, affrontando in trasferta le Fiamme Oro Roma, con ambizioni di centro classifica.

“I nostri cugini puntano a un campionato di vertice e hanno i mezzi per arrivare in alto – ammette Antonio Tosciri, rugbysta, dentista e, da quest’anno, anche responsabile della comunicazione dei Lyons – mentre noi guardiamo a un campionato sereno, a una salvezza tranquilla”.

Andando ad esaminare i risultati dell’anno passato, sembra necessario trovare una migliore tenuta nei secondi tempi: troppe volte, nel 2003/2004, il team allenato da Claudio Deltrovi si trovò in vantaggio all’intervallo per poi finire sconfitto all’80° minuto.

“Credo – dice Tosciri – che il nostro potenziale sia superiore a quanto ha detto la classifica l’anno scorso. In certe occasioni avremmo potuto portare a casa vittorie che, poi, si sono tramutare in sconfitte nella ripresa”.

Con un settore giovanile particolarmente affollato, un reclutamento costante nelle scuole e circa un centinaio di tesserati nel settore Propaganda, anche la Società del Presidente Loredano Castagnola, figura storica dei Lyons e tra i primi ad aver indossato la maglia bianco-nera, punta come la maggioranza dei club di Serie A a lanciare sulla scena nazionale quanti più prodotti del vivaio possibile: “In un futuro che ci auguriamo essere non troppo remoto  - a parlare è ancora Tosciri -  vorremmo riuscire a disputare la Serie A con una formazione composta interamente da ragazzi di Piacenza. Già adesso la stragrande maggioranza dei giocatori che compongono la nostra rosa sono prodotti della scuola locale, con qualche inserimento da fuori”.

Aspettando i nuovi frutti del vivaio, intanto, si guarda alla Serie A e ai derby, in programma all’11° e alla 22° giornata, con cui si concluderà la regular season: l’anno passato, in entrambe le occasioni, a vincere furono i cugini del Termoraggi Piacenza, al termine di due incontri combattutissimi.

I Lyons, dunque, potrebbero rivelarsi una delle possibili outsider di quel Girone 2 dove, stando ai pronostici delle varie Società, proprio il Termoraggi Piacenza dovrebbe farla da padrone.

A Claudio Deltrovi, tecnico dei Lyons, il consueto pronostico che “federugby.it” richiede agli addetti ai lavori della Serie A: “Nel Girone 1 dico, in ordine sparso, le formazioni migliori mi sembrano quelle di Rugby Roma, Capitolina, Marchiol San Marco e VeneziaMestre. Mi aspetto molto anche dalla Lazio&Primavera, che penso possa compiere un grosso balzo in avanti rispetto all’anno passato. Nel nostro girone, invece, per l’alta classifica penso ai nostri cugini del Piacenza, alla Pro Recco, all’Alghero e a due neopromosse che potranno fare bene: Colorno e Rugby Udine”.

 

Società: LYONS PIACENZA

Anno di fondazione: 1963

Palmares: -

Presidente: Loredano Castagnola

Allenatore 1° squadra: Claudio Deltrovi

Così nel 2003/2004: 9° Serie A, Girone B

Obiettivi 2004/2005: centro classifica

Colori sociali: bianco-nero

Campo da gioco: Stadio Comunale “Walter Beltrametti”, Piacenza

Sponsor: Banca Farnese

Sito internet:  www.rugbylyonspiacenza.it

 

LA ROSA

Estremi: Matteo BRICCHI, Filippo FUGAZZI

Ali: Fabio BERGAMASCHI, Michele BONGIORNI, Marco CERBI, Alessandro GIRELLI, Paolo RAPETTI, Cesare RIVIOLI

Centri: Lorenzo CASALINI, Marco CASTAGNOLI, Paolo CAVANNA, Cristian CHIOZZA, Giovanni GIANESINI, Cristian RAPETTI, Matteo ROSSI

Mediani d’apertura: Paolo FERRETTI, Anthony LITTLE (NZL)

Mediani di mischia: Federico GRANGETTO, Scott HAYCOCK (NZL), Gianluigi ROSSI

Terze linee: Ferruggio BONGIORNI, Frank ENGELBRECHT (RSA-eq), Marco FANZOLA, Stefano GORRA, Pietro RUSCONI

Seconde linee: Stefano BALDINI, Filippo DADATI, Matteo MOZZANI, Paolo NUCCI, Alessandro VALENTI
Tallonatori:
Matteo BORSERIO, Andrea CERRITO,

Piloni: Martin CAMERO, Giovanni CATTIVELLI, Giovanni PANZERI, Maurizio PARMIGIANI, Mauro SCHIAVI

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl