RUGBY NOTIZIE: NUOVA ZELANDA, ANNUNCIATO IL XV ANTI-ITALIA

Allegati

09/nov/2004 17.32.42 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 9 novembre 2004

ALL BLACKS, ANNUNCIATO IL XV ANTI-ITALIA
DUE ESORDIENTI IN MAGLIA NERA, MANCA HOWLETT
Roma –
Due volti nuovi dal primo minuto e altrettanti in panchina, pronti a conquistare il primo cap con, sul petto, la felce argentata della Nazionale neozelandese.
Gli All Blacks, prossimi avversari dell’Italia sabato alle ore 15.00 allo Stadio Flaminio di Roma (diretta tv La7), hanno annunciato oggi la propria formazione nel corso di una conferenza stampa tenutasi all’Hotel Duke, quartier generale capitolino dei tuttineri.
Nella formazione della Nuova Zelanda, più che l’esordio del 23enne centro di Wellington Conrad Smith e del pilone di Auckland Saimone Taumoepeau (l’unico dei 32 uomini della squad a non avere esperienza di Super 12) , spicca però l’assenza di Doug Howlett, vittima dell’improvvisa ondata di freddo che ha investito anche la Capitale: l’ala degli Auckland Blues, come ha spiegato il CT Graham Henry “ha accusato ieri un risentimento al bicipite femorale nel corso dell’allenamento”.
Sfuma, dunque, la sfida tra Howlett – soprannominato “Il Signore delle Ali” (il gioco di parole, in inglese, è più efficace: “Lord of the Wings”) – e il trequarti Azzurro Kaine Robertson, ex compagni di scuola in Nuova Zelanda.
A rimpiazzare Howlett con la maglia numero 14 Rico Gear che, alla sua seconda presenza, sarà chiamato a guidare la haka prima del calcio d’inizio.
Il tecnico degli All Blacks ha poi spiegato le proprie scelte rispondendo a chi si aspettava, per il Jaguar Test Match di sabato, un maggior numero di esordienti: “Abbiamo deciso di iniziare a inserire alcuni volti nuovi, come quello di Conrad Smith, affiancandoli a giocatori di esperienza: la coppia di centri che affronterà l’Italia, dunque, sarà composta proprio da Smith che verrà affiancato da Tana Umaga, nostro capitano, che con Smith già divide la linea dei centri con Wellington.. La mancanza d’esperienza di Smith a livello internazionale potrà dunque essere compensata dall’affiatamento già esistente con Umaga”.
Assenti i due mediani d’apertura Carlos Spencer e Andrew Mehrtens, la maglia numero 10 è stata affidata da Henry – come molti immaginavano già da tempo – al trequarti di Canterbury Daniel Carter che, utilizzato sino ad oggi nel ruolo di centro, ha già messo a segno 177 punti (5 mete, 40 trasformazioni e 24 punizioni) con la maglia degli All Blacks.
Pronto a sostituirlo e a fare il proprio esordio internazionale, con il numero 21, potrebbe essere Luke McAlister (ancora in ballottaggio con Aaron Mauger), 21enne apertura di North Harbour. In panchina come esordiente anche Steven Bates, numero 8 di Waikato.
Questa la formazione della Nazionale neozelandese per il Jaguar Test Match di sabato contro l’Italia:

NUOVA ZELANDA: 15 Mils MULIAINA; 14 Rico GEAR, 13 Conrad SMITH, 12 Tana UMAGA (cap), 11 Joe ROKOCOKO; 10 Daniel CARTER, 9 Byron KELLEHER; 8 Mose TUIALI’I, 7 Richie McCAW, 6 Jerry COLLINS; 5 Norm MAXWELL, 4 Chris JACK; 3 Carl HAYMAN, 2 Anton OLIVER, 1 Saimone TAUMOEPEAU
a disposizione: 16 Corey FLYNN/Keven MEALAMU, 17 Greg SOMERVILLE, 18 Ali WILLIAMS, 19 Steven BATES, 20 Jimmy COWAN, 21 Luke McALISTER/Aaron MAUGER, 22 Ma’a NONU
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl