II giornata di andata Serie A, Girone B Fiamme Oro Rugby-Lyons Piacenza 35-19

04/ott/2009 21.23.30 Cristiano Morabito - Responsabile Ufficio Stampa F Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quando il 16 giugno scorso la squadra della Polizia di Stato era stata ricevuta dal ministro dell’Interno Roberto Maroni per festeggiare la promozione in Serie A, il titolare del Viminale aveva promesso che sarebbe stato presente alla prima prtita casalinga delle Fiamme in A. E così è stato. Oggi sulla tribuna dell’impianto di Ponte Galeria c’erano le massime autorità del ministero, nella persona del ministro Maroni, e della Polizia di Stato, con il capo della Polizia Antonio Manganelli, il vicecapo Francesco Cirillo ed i prefetti Oscar Fioriolli e Luigi Mone, a tifare per le Fiamme.
La squadra non poteva fallire l’obiettivo e doveva difendere un’imbattibilità in casa che dura ormai da un anno e mezzo.
Il match, come ormai quasi da tradizione per le maglie cremisi, inizia con un calcio di punizione di Boarato (sentiremo ancora parlare di lui nel corso della gara) al primo minuto. Al 5’ un’azione alla mano portata avanti da Soccorsi permette ad Andrea Pelliccione di portare la palla oltre la linea di meta. La successiva trasformazione di Boarato porta le Fiamme Oro avanti per 10 a 0. La squadra ospite, un po’ frastornata dall’inizio delle Fiamme, riesce a segnare i primi punti quattro minuti dopo con un calcio di punizione del neozelandese Haimona, uno dei migliori della squadra piacentina. Ma il neoacquisto rodigino Boarato riporta ancora avanti la squadra di casa con due calci all’11’ e al 17’. Nel frattempo al 13’ Vicerè riceveva un cartellino giallo e si accomodava dietro la linea di meta per scontare i dieci minuti. I piacentini ritrovano le redini del gioco e, con tre punizioni ottimamente piazzate dal solito Haimona, si portano pericolosamente a ridosso della squadra di casa. Nel finale del primo tempo le Fiamme falliscono un paio di facili occasioni e premono giocando costantemente a ridosso della linea di meta degli ospiti. Una pressione che porta i suoi frutti al 40’ quando, dopo una azione iniziata sul lato destro del campo, l’esterno Federico Merli porta l’ovale oltre la linea. La trasformazione di Ettore Boarato chiude i primi quaranta minuti sul 23 a 12 per le Fiamme Oro.
Con le due sostituzioni per le Fiamme di Benetti per Martinelli e di Di Maura per Merli, si apre la seconda frazione di gioco, durante la quale i Lyons trovano una maggiore determinazione segnando una meta al 16’, trasformata da Haimona, portando così il punteggio sul 23 a 19. Ma le Fiamme riorendono subito il controllo del match con Benetti che al 24’ segna altri cinque punti sul tabellino e con Massaro che al al 30’ riceve il pallone dall’ottimo Cerasoli e schiaccia la palla oltre la linea. La trasformazione di Boarato porta il punteggio sul 35 a 19, che sarà anche lo score finale della partita.
Alla fine del match il ministro dell’Interno Maroni ha premiato il Man of the match Ettore Boarato ed ha consegnato un premio anche al capitano della squadra avversaria, Mirko Benelli, a riconoscimento di una partita giocata fino all’ultimo, ma con la correttezza che contraddistingue questo sport.

I TABELLINI DELLA PARTITA

Lyons Piacenza: Cerbi, Chiozza, Casalini, Haimona, Montanari, Rossi, Gherardi, Benelli, Barroni, Bongiorni, Dadati, Mozzani, Mortali, Wahabi, Ferri
A DISP.: Filos, Zazzera, Soffientini, Gorra, Andreoli, Repetti, Cobianchi, Schiavi
All.: Paolo Giuseppe Bassi

Fiamme Oro: Merli, Andreucci, Pelliccione, Massaro, Forcucci, Boarato, Martinelli, Cerasoli Bottino Soccorsi Matrullo Parisse, Frezza Vicerè Castagna
A DISP.: Gasparini, Lombardo, Bizzozero, Noscarda, Benetti, Di Maura, Gaudiello Cocivera
All.: Sven Valsecchi

MARCATORI:
PRIMO TEMPO: 1’ cp Boarato, 5’ m. Pelliccione tr Boarato, 9’ cp Haimona, 11’ cp Boarato, 17’ cp Boarato 23’ cp Haimona, 29’ cp Haimona, 38’ cp Haimona, 40’ m Merli cp Boarato
SECONDO TEMPO: 16’ m Piacenza tr Haimona, 24’ m Benelli nt, 30’ m Massaro tr Boarato

SOSTITUZIONI:
Fiamme Oro: 1’ st Benetti per Martinelli e Di Maura per Merli, 10’ st Gasparini per Castagna, 16’ st Moscarda per Bottino, 35’ st Bizzozero per Matrullo, 36’ Cocivera per Vicerè

NOTE: cartellino giallo 13’ pt Vicerè

Crush Military Man of the match: Ettore Boarato (FFOO)

Migliori in campo: Ettore Boarato (FFOO), Kelly Joshua Haimona (LYO), Carlo Cerasoli (FFOO)


Cristiano Morabito – Addetto stampa Fiamme Oro Rugby
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl