Fiumicino Festeggia l'arrivo di Lomu, il fuoriclasse del rugby

Allegati

11/nov/2004 20.48.50 Giovanni Sonego Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
10/11/2004 - FIUMICINO FESTEGGIA L'ARRIVO DI LOMU, IL FUORICLASSE DEL RUGBY

Due premi per l'asso degli All Blacks, ''Voglio tornare a giocare'' 76625a0.jpg

Fiumicino, 10 novembre - Accoglienza festosa all'aeroporto di Fiumicino per Jonah Lomu, il fuoriclasse dei neozelandesi All Blacks e grande protagonista di due Coppe del mondo di rugby. Lomu sabato prossimo sara' in tribuna al Flaminio per assistere al test match Italia-All Blaks, ospite d'onore della Federazione italiana rugby.
Costretto durante l'estate scorsa ad un trapianto di rene dopo che nel 1996 gli era stata diagnosticata una rara forma di nefrite, il campione neozelandese e' arrivato questa mattina alle 11.40 con un volo della Emirates via Dubai.
''Sto bene, e' mia intenzione tornare al piu' presto a giocare con gli All Blacks''. Queste le sue prime parole, appena sbarcato, in elegante completo nero, stile all'inglese, con se un piccolo trolley. Sorridente, accompagnato dalla moglie Fiona e dal medico curante, Richard John Mayhev, Lomu, 63 presenze e 37 mete con gli All Blacks, ha lasciato Auckland, dove vive, per intraprendere il lungo viaggio verso Roma. ''Sono molto felice di essere in Italia - ha aggiunto Lomu, riconosciuto e salutato anche da diversi passeggeri in transito - e onorato di ricevere dei premi. Sabato spero di assistere ad una bella partita tra l'Italia e gli All Blacks, che pero' sono sicuramente superiori. Ho seguito il lavoro di John Kirwan in Italia, gli azzurri hanno fatto grandi progressi''. Allo scalo romano e' stato accolto dal personale di Aeroporti di Roma e della Emirates: per lui applausi calorosi appena entrato nella saletta Adr, dove a riceverlo, tra gli altri, c'era il presidente della Federazione italiana rugby Giancarlo Dondi. Da quest'ultimo e dal presidente del Coni Gianni Petrucci ricevera' oggi l'onorificenza 'Pro Singulari Merito', massimo riconoscimento del rugby italiano, e il premio 'Rugby Lifestyle Award 2004', una scultura in vetro ed acciaio battuto realizzata da Alberto Ciarla, nel corso di una cerimonia in programma al Salone d'Onore del Coni.










76625d2.jpgScarica l'immagine ad alta risoluzione

Indietro - Stampa

 


Nuovo Yahoo! Messenger E' molto più divertente: Audibles, Avatar, Webcam, Giochi, Rubrica… Scaricalo ora!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl