La Lazio batte il San Dona' e risale in Classifica

29/ott/2009 17.56.42 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma 26 Ottobre 2009                                                                                                                                                                  www.laziorugby.it

 

La Lazio  batte il San Dona' e risale in Classifica

Lazio Rugby Vs Rugby San Dona' 22-10 

 

La Lazio inizia la partita con impegno, ma e’ il San Dona’ ad attaccare ed i bianco-celesti non riescono a difendere senza fare falli.  Gli avversari  nei primi minuti di gioco riescono a farne tesoro ma colgono solo 3 punti da un calcio di punizione al 6’. Le due Compagini si confrontano senza pero’ arrivare in prossimita’ delle rispettive linee di meta e nulla accade fino al 20’ quando  Sulpis coglie 3 punti, dopo aver fallito una precedente  opportunita’ piuttosto facile.  La Lazio spinge a fondo ma i tre-quarti,  che mostrano concentrazione e motivazione, non riescono a graffiare piu’ di tanto. E’ dunque la mischia bianco-celeste che offre l’opportunita’ di fare punti, Capitan Mannucci non si fa scappare l’occasione marcando al 30’ con tutta la mischia in area di meta (meta non trasformata). Il San Dona’ e’ molto attento e reattivo soprattutto nelle ruck muovendosi spesso al limite del fuori gioco, ed a volte oltre. I bianco-celesti non riescono a costruire azioni d’attacco veramente pericolose, e’ dunque Manu al 40’ schierato ad Apertura, a risolvere il problema segnando una bella meta trasformata da Sulpis. La Lazio va al riposo sapendo che sta facendo punti, ma che puo’ giocare meglio.  Al 48’ e’ ancora Mannucci, in una ripartenza, a segnare una meta importante, trasformata da Sulpis; la meta che fornisce ai bianco-celesti la consapevolezza delle proprie capacita’ e la voglia di segnare ancora per ottenere il bonus. Purtroppo manca la lucidita’ e la freddezza necessarie per segnare ancora, errori veniali ma determinanti, non consentono di ottenere il bonus.  Al 77’, innervositi per non essere riusciti a marcare e stanchi per le energie profuse in quantita’, i bianco-celesti non sono attenti  consentendo al San Dona’ di marcare una meta (trasformata). Buone le fasi statiche, ma sprecate le palle conquistate agli avversari in touche. Partita di transizione, che incoraggia il Gruppo ad investire di piu’ in allenamento ed a mostrare piu’ attenzione in partita, la vittoria fa bene ed e’ un ottimo punto di partenza per la prossima partita in trasferta. In Classifica la Lazio scavalca il Livorno e le altre sono a pochi punti.

(Si puo’ fallire in molti modi… mentre il successo si raggiunge in un solo modo. Aristotele)

MANTOVANI LAZIO – ORVED SAN DONA’  22-10  (15-03)

Lazio: De Angelis (76 Bruni); Molaioli, Sulpis, Giacometti (54 Rota), Marrano; Manu, Gentile (67 Giangrande); Mannucci, Pelizzari, Ventricelli (35 Di Laura), Siddons, Nitoglia (54 Riedi), Garfagnoli (54 Pettinari), Jimenez, Cannone. All. Esposito.

San Donà: Cibin, Bressan, Cendron, Iovu, Secco (54 Cincotto), Dotta, Mucelli (78 Zanet), Dartora, Di Maggio, Edwards T., Gumiero (41 Edwards G.), Venturato, Pesce (64 Mazzon), Bincoletto (31 Zecchin), Ceneda (65 Filippetto).   Allenatori: Wright – Dal Sie

Marcatori:  6 cp Mucelli;  20 cp Sulpis;  30 Mt Mannucci;  40 Mt Manu tr Sulpis;  II° Tempo:  48 Mt Mannucci tr Sulpis;  77 Mt Dotta tr Mucelli.

Arbitro: Bertelli di Ferrara. Note: Cartellino giallo al 66 per De Angelis.

Classifica: Blugeo Colorno 21;  Mogliano 20; Vibu Noceto 18;  Giunti Firenze 16; Mantovani Lazio 14; Livorno 13; Amatori Milano 11;  Udine 10; Piacenza e Orved San Donà 6;  Zhermack Badia 5;  Banco di Brescia 2.

 

Visitate il nostro sito www.laziorugby.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl