Insport va in meta con Kaine Robertson!

Insport va in meta con Kaine Robertson!

16/nov/2009 06.00.32 Insport Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

16  Novembre 2009. Insport sbarca anche nel mondo del rugby: dopo la pallavolista Sara Anzanello e i cestisti Matteo Soragna, Andrea Bargnani e Marco Mordente per Insport arriva la firma del campione della nazionale italiana e del Viadana Kaine Robertson. Si allarga quindi la squadra di atleti che vengono costantemente seguiti nei campi dell'immagine e della comunicazione.

“La mission di Insport è affiancare e supportare gli atleti italiani che rappresentano delle eccellenze nei loro sport di riferimento. - commenta Michela Gilli, COO di Insport - Sono orgogliosa di dare il benvenuto nella famiglia Insport a Kaine, giocatore vincente e dall'alto potenziale comunicativo.”

Lo sport si presta a supportare in maniera ottimale le attività di marketing. Allo stesso tempo è considerato un contenuto privilegiato dai nuovi media e anche un efficace veicolo di promozione per le imprese industriali e di servizi.

Il mondo dello sport e il mondo dell’azienda stanno prendendo strade sempre più convergenti: lo sport sta assumendo una rilevanza economica di primo livello, strumenti e tecniche sviluppate per l’uno possono essere molto utili per l’altro.
Oggi lo sport muove una tale quantità di risorse economiche e finanziarie da poter essere tranquillamente considerato un’industria e la televisione ha trasformato lo sport in un prodotto: i grandi eventi sportivi sono tra gli spettacoli più seguiti.

L’abilità di cementare un gruppo, orientandolo verso il raggiungimento di un obiettivo comune, è una capacità vincente in azienda così come nello sport. Sono quindi state sviluppate tecniche per la gestione dei gruppi esportabili anche ad altre realtà.
Lo stress cui è sottoposta una squadra è forte: in una partita la posta in gioco è importantissima, la pressione che il gruppo deve gestire è molto rilevante. Lo stesso vale per le imprese che devono raggiungere dei risultati.

Molte aziende hanno iniziato a utilizzare al proprio interno, tramite interventi formativi, le tecniche sviluppate nel mondo dello sport per migliorare le prestazioni dei propri manager.

L'obiettivo è quello di creare una sinergia tra atleti e aziende.

In questi giorni Kaine è impegnato con la Nazionale Italiana nei Test Match: sabato c'è stato l'esordio per l'Italia contro gli All Blacks della Nuova Zelanda davanti al pubblico di Milano, in uno stadio San Siro completamente esaurito (80mila presenze), record assoluto per la palla ovale in Italia. Prossimi appuntamenti a Udine (21 novembre) contro il Sudafrica campione del mondo in carica e poi la tappa conclusiva ad Ascoli Piceno (28 novembre) contro Samoa.


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl