Arianna Errigo tre vittorie su tre in Coppa del Mondo!

02/dic/2014 11:58:55 Timoteo Columbro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Arianna Errigo è sempre più inarrivabile per tutte le sue avversarie, italiane o straniere che siano. La dominatrice delle prime due gare di Coppa Del Mondo a Cancun e St Maur, ha concesso il tris in Italia, tra la sua gente che ha gremito il PalaRuffini di Torino lo scorso weekend, aggiudicandosi il Gran Prix FIE.

Continua a raccogliere trofei ed ad abbattere ogni suo stesso record Arianna Errigo, fiorettista di punta della squadra azzurra, che a Torino ha conquistato la terza medaglia d’oro di questa stagione, su tre prove disputate. La campionessa iridata, ha bissato anche il successo del 2013, tornando a vincere, per il secondo anno consecutivo, il Gran Prix FIE- Trofeo Inalpi di fioretto femminile.

Partendo dal tabellone delle 64, Arianna ha completato un percorso netto da dominatrice assoluta, lasciando arrivare alla doppia cifra solo un’avversaria, la statunitense Lu, che è arrivata ad 11 stoccate. Tutte le altre avversarie sono state annientate: l’italiana Vardaro per 15-5, la vicecampionessa del Mondo a Budapest 2013 Golubytskyi per 15-2, nei quarti Jeon per 15-6, ed in semifinale Blaze per 15-4. Una cavalcata inarrestabile e vincente durante la quale la campionesse monzese ha avuto anche modo di divertirsi: «Si, in alcuni assalti mi sono divertita molto, in altre ho avuto qualche difficoltà. Nel secondo assalto in particolare, quello contro la Lu, ma in altri davvero mi sono divertita».

La finalissima è stata ancora una volta un’affare italiano. Per Arianna dal sapore molto particolare, perché di fronte ha ritrovato la compagna di squadra Elisa Di Francisca, in un appassionato remake della finale olimpica di Londra 2012 che si concluse con l’oro per la jesina. Rovesciando l’illustre precedente e vendicando anche la sconfitta dello scorso marzo, Arianna ha voltato definitivamente pagina e chiuso il Grand Prix di Torino con una vittoria perentoria per 15-7, segno della maturità oramai acquisita: "Dopo Londra 2012 ho preso piena consapevolezza del mio potenziale. Ho incanalato nel giusto sentiero la rabbia per l'argento ed adesso non voglio mollare mai. La scherma è uno sport "di testa" e non puoi distrarti un secondo. Non ho mai fatto della concentrazione la mia arma migliore, ma sto migliorando e queste prove ne sono l'attestazione".

Vittoria schiacciante per Arianna che per ora è l’autentica dominatrice della stagione: “In questo periodo funziona tutto alla perfezione, sto tirando benissimo e anche quando tiro male, riesco sempre a rimanere sul pezzo e trovare sempre una soluzione».

 

Dopo le strepitose prime tre prove mondiali, nell’agenda di Arianna ora c’è una piccola sosta prima di un anno impegnativo ed ricco di aspettative: “Ho voglia di vincere e di continuare così. Ma adesso una piccola vacanza, andrò al mare”. Da metà dicembre l’atleta dei Carabinieri si rimetterà a lavoro con una preparazione mirata e finalizzata ad aprile 2015, quando si farà davvero sul serio con le ultime gare di Coppa del Mondo ed il Mondiale. La aspettano quindiun lavoro di fondo e a livello di pesi un lavoro di carico” durante i quali sarà sostenuta anche dai prodotti H24 Herbalife, partner nutrizionale della fiorettista azzurra: “Durante l'allenamento pesante o in gara uso H3O pro come integratore, mentre l'hydrate lo uso una volta durante la giornata. Dopo il lavoro di pesi prendo il rebuild strenght”. Ma prima di altro sudore, di altra fatica e sacrifici e, ci auguriamo, vittorie, c’è il meritato relax. Buone vacanze campionessa! 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl