Australian Open 2011

Murray affronterà negli ottavi di finale la nostra pick di ieri, Jurgen Melzer, che ha sfruttato il ritiro di Marcos Baghdatis...Cassaaaaa!

Persone Verdasco, Samantha Stosur, Flavia Pennetta, Llodra, John Isner, Bernard Tomic, Marcos Baghdatis, Jurgen Melzer, Andy Murray, Fernando, Tomas
Argomenti sport, tennis

26/ott/2011 15.05.32 Betting Island Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Continua senza passi falsi la marcia dei top players agli Australian Open.
Impressionante la facilità con la quale Andy Murray, finalista qui nel 2010, ha superato il malcapitato Garcia Lopez, rifilandogli un sonoro 6-1 6-1 6-2.
Murray affronterà negli ottavi di finale la nostra pick di ieri, Jurgen Melzer, che ha sfruttato il ritiro di Marcos Baghdatis...Cassaaaaa!
Cammino a vele spiegato anche per Soderling che ha agevolmente regolato in tre set il ceco Hernych.
Qualche resistenza in più hai incontrato il nr°1 del mondo Rafa Nadal, che ha dovuto faticare più del previsto per avere ragione del talentuoso Bernard Tomic.
Negli ottavi lo spagnolo attende Marin Cilic, che si è aggiudicato la sfida tra giganti contro John Isner al termine di un match durato 4 ore e mezza e conclusosi solo al quinto set per 9-7
L'unica sorpresa della giornata arriva dal canadese Raonic, che dopo aver battuto Llodra sconfigge in maniera abbastanza netta un giocatore “caldo” come Youznhy, e centra per la prima volta in carriera gli ottavi di finale in uno Slam.
Ma la sua corsa dovrebbe fermarsi in ottavi di finale dove ad attenderlo ci sarà un duro come Ferrer, che ha battuto più facilmente del previsto il prospetto Berankis.
Nel tabellone femminile ottime notizie arrivano da Flavia Pennetta, che per la prima volta in carriera approda agli ottavi di finale degli AO.
La 28enne brindisina si e' imposta per 3-6 7-6 6-4, in due ore e 25 minuti di gioco, sull'israeliana Shahar Peer, numero 12 del ranking mondiale, al termine di una rimonta straordinaria.
La prossima avversaria di Flavia sarà Petra Kvitova che nel match di oggi ha demolito i sogni tennistici di una nazione intera, superando in maniera convincente l’australiana Samantha Stosur.
Ecco la nostra analisi del Day7 :

Consiglio 1)

T.Berdych 1.65 vs F.Verdasco 2.60

Head To Head : 6 – 4 ( 4 – 1 su Hard )

Interessantissimo ottavo di finale quello che prendiamo in analisi, tra due giocatori abbastanza in fiducia.
Partiamo da una considerazione : Vedere la quota di Verdasco aggirarsi intorno al 2.60, secondo il nostro punto di vista può essere un discreto regalo:
Berdych mentalmente e fisicamente è cresciuto tantissimo negli ultimi 12 mesi ed i risultati non hanno ritardato ad arrivare. Il Ceco sembra aver finalmente compiuto quel salto di qualità che addetti ai lavori e tifosi si aspettavano.
Negli scontri diretti sul veloce spesso e volentieri è riuscito ad imporsi sull'avversario spagnolo, ma in match comunque molto vicini.
La superficie degli AO è veloce, ma non velocissima, quindi la percentuale di conquistare punti direttamente con il servizio (o servizio e dritto a seguire) calano leggermente.
Il mancino Verdasco avrà dalla sua parte due vantaggi : 1) Il dritto arrotato dello spagnolo sulla superficie australiana rimbalza più alto rispetto ad altre superfici veloci (vedi il circuito US Open Series) e questo dovrebbe aumentare le difficoltà del ceco su quella diagonale. 2) In un match che potrebbe andare per le lunghe, le doti fisiche di Fernando sono ampiamente migliori rispetto a quelle di Tomas, che tuttavia ha talento e potenza per poter disintegrare qualsiasi difesa.
Il match lo farà Berdych e giustamente i bookmakers lo danno favorito...Forse un po' troppo però.
Giochiamo sulla quota e sulle doti di lottatore di Verdasco!

F.Verdasco : 2.60 (Stake 6/10)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl