FIS TOUR DE SKI - VAL DI FIEMME (TN)

09/gen/2010 15.25.34 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


                  

FIS TOUR DE SKI - FIS WORLD CUP NORDIC COMBINED
9/10.01.2010 - VAL DI FIEMME (TN)

Comunicato stampa del 09.01.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

-Grande gara della slovena che balza in testa al Tour de Ski

-Stupendo terzo posto della Longa, quinta la Follis

-Domani la final climb sull’Alpe Cermis

GRANDE PETRA MAJDIC NELLA 10 KM

Ė SUA LA 100.a GARA DI COPPA IN VAL DI FIEMME

Tris da favola di Petra Majdic in Val di Fiemme (TN). Nella prima delle due giornate conclusive del Tour de Ski 2010, la campionessa slovena oggi ha vinto tutto quello che si poteva vincere. Majdic prima in gara, davanti alla kazaca Elena Kolomina e all’azzurra Marianna Longa. Majdic dominatrice della classifica finale Sprint di Tour de Ski 2010, dove era già in testa dopo le prime tre prove. E Majdic che è balzata in prima posizione anche nella graduatoria generale del Tour, aspettando la tappa finale di domani lungo la salita dell’Alpe Cermis.

Con il suo urlo liberatorio sul traguardo, Petra Majdic ha “gridato” al mondo intero che quest’anno lei è una “macchina” perfetta. Fin dallo start della 10 km in tecnica classica di oggi, la slovena ha messo le cose in chiaro e si è incollata all’azzurra Arianna Follis, partita di gran carriera. Sono bastate poche centinaia di metri però alla trentenne fondista slovena per passare a condurre la corsa, in compagnia della Follis, della norvegese Kristin Stoermer Steira e della sua maggiore antagonista, quella Justyna Kowalczyk che fino a stamattina era in testa alla classifica generale del Tour de Ski 2010.

Alle calcagna del quartetto c’erano la russa Evgenia Medvedeva e la finlandese Aino Kaisa Saarinen, che oggi ha manifestato non poche difficoltà fin dall’inizio. Buona notizia questa per Arianna Follis che, in classifica di Tour, era terza, con la Saarinen che la inseguiva a 12 secondi.

L’azzurra portacolori della Forestale però perdeva posizione dopo posizione e, al primo rilevamento (al km 3,3), transitava 16.ma, con oltre venti secondi di ritardo dalla testa della gara. 

Nel frattempo la tuta gialla della Majdic non si “schiodava” dalla prima posizione e a metà gara le uniche a tenere il passo della slovena erano la Kowalczyk e la Steira. Nelle retrovie però, per la gioia dei tanti tifosi italiani accorsi allo stadio di Lago di Tesero nonostante la pioggia, iniziava la sua rimonta Marianna Longa. Secondo intertempo al km 6.6, e la livignasca raggiungeva la settima posizione con soli 6 secondi di divario dalla Majdic e, soprattutto, con tanta voglia di risalire ancora e portare il tricolore a sventolare sul podio. Pochi minuti e l’atleta delle Fiamme Gialle si portava tra le prime, dove c’era gran bagarre tra Majdic, Steira e Kowalczyk, mentre nelle retrovie la sfida Follis-Saarinen giocava a favore dell’azzurra.

All’ottavo chilometro le quattro di testa venivano insidiate dalla russa Olga Savialova e dalla finlandese Rikka Sarasoja, con la Longa sempre incollata.

Il finale era da cardiopalma. A poche centinaia di metri dall’ingresso allo stadio, Justyna Kowalczyk scivolava e perdeva terreno – ha chiuso in 23.ma posizione – e la Majdic poteva volare sola in direzione traguardo. Subito dietro però la Longa, la Sarasoja e la sorprendente kazaca Elena Kolomina davano vita ad uno sprint incredibile, in cui la Kolomina bruciava le altre sul finale e chiudeva seconda, con l’azzurra e la finlandese che chiudevano terza e quarta.

Quella di oggi per la Val di Fiemme era la 100.a gara di Coppa del Mondo in vent’anni. Esattamente quattro lustri fa, nel 1990, la Coppa debuttava nella vallata trentina con un salto dal trampolino K90 di Predazzo e la vittoria italiana di Roberto Cecon. Al termine della 10 km femminile del Tour de Ski una gigantesca torta per il centesimo compleanno è stata sospinta nel parterre dalla Majdic e dal saltatore italiano Virginio Lunardi – terzo classificato in quella gara del ’90. La festa è stata grande per tutti, compreso il comitato organizzatore Nordic Ski Fiemme, che anche oggi si è dimostrato impeccabile.

Il Tour de Ski oggi prosegue con la 20 km uomini in tecnica classica alle 15.30, sempre allo stadio del fondo di Lago di Tesero.

Domani sarà l’ultima tappa del circuito e i riflettori saranno tutti puntati sulla “Final Climb” dell’Alpe Cermis, dove si conosceranno i nuovi vincitori del “Tour 2010”. A fare da divertente e “gustosa” cornice lungo la pista Olimpia III del Cermis, anche quest’anno sarà di scena il “Tour del Gusto”, con degustazioni di cibi tipici e giochi per tutti.

Info: www.fiemme2013.com

 

Classifiche:

 

1 MAJDIC Petra (SLO) 34:06.4; 2 KOLOMINA Elena (KAZ) 34:06.5; 3 LONGA Marianna (ITA) 34:07.4; 4 SARASOJA Riikka (FIN) 34:07.7; 5 FOLLIS Arianna (ITA) 34:08.8; 6 JOHANSSON NORGREN Britta (SWE) 34:08.9; 7 SAVIALOVA Olga (RUS) 34:10.8; 8 NYVLTOVA Eva (CZE) 34:10.9; 9 PAJALA Magdalena (SWE) 34:11.1; 10 ZELLER Katrin (GER) 34:12.4

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 
UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl