Bocce - Fumata nera per l'elezione del presidente provinciale

Per cercare di riavvicinare su posizioni meno intransigenti i due contendenti alla carica di presidente del comitato provinciale, Gianfranco Papa (volo) e Adriano Marcon (raffa), c'erano proprio tutti, dal presidente del CONI Provinciale Giovanni Ottoni, il presidente regionale Luigi Andreon, al suo vice Italo Balbinot, il consigliere nazionale Giorgio Marian, eletto presidente dell'assemblea e che ha condotto i lavori, il presidente provinciale uscente Guido Lorenzon giunto appositamente dal medio oriente dove si trova per lavoro, ma non c'è stato nulla da fare.

09/gen/2005 19.05.03 C.O.N.I. TREVISO Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
BOCCE

L´assemblea elettiva della Federazione Italiana Bocce , comitato provinciale di Treviso , convocata per domenica 9 gennaio, ha avuto , come da pronostico, esito negativo. Al centro sociale di S. Vendemiano , dove era stata convocata l´assemblea delle società bocciofile trevigiane per l´elezione del nuovo presidente, si sono accreditate 26 società ( tutte del settore volo) su 56 aventi diritto e quindi tutto da rifare . Per cercare di riavvicinare su posizioni meno intransigenti i due contendenti alla carica di presidente del comitato provinciale , Gianfranco Papa ( volo) e Adriano Marcon ( raffa) , c´erano proprio tutti, dal presidente del CONI Provinciale Giovanni Ottoni, il presidente regionale Luigi Andreon, al suo vice Italo Balbinot, il consigliere nazionale Giorgio Marian, eletto presidente dell´assemblea e che ha condotto i lavori, il presidente provinciale uscente Guido Lorenzon giunto appositamente dal medio oriente dove si trova per lavoro, ma non c´è stato nulla da fare. Ampie discussioni , tanti mea culpa, ma di concreto nulla se non la proposta di fare una seconda assemblea il 29 o 30 gennaio, ultimo giorno utile imposto dalla federazione oppure si andrebbe al commissariamento. Questo in sintesi le due ore nelle quali tutti si sono espressi per l´unità della federazione a livello locale , con due comitati tecnici ma un´unica gestione amministrativa e politica , e con l´intesa che tra alcuni giorni le due fazioni si dovrebbero nuovamente incontrare per vedere di rilanciare un accordo. Ma a quanto sembra i due contendenti , Gianfranco Papa da una parte e Adriano Marcon dall´altra, sembrano decisi a volere ambedue la presidenza . Se questo stato di cose dovesse perdurare non si potrebbe sicuramente andare a riproporre una assemblea e Treviso bocciofila si troverebbe ad avere un commissario per gestire attività con oltre duemila tesserati.

Marino Silvestri
addetto stampa CONI Treviso




____________________________________________________________
Libero ADSL: 3 mesi gratis e navighi a 1.2 Mega. E poi hai l'Adsl senza limiti a meno di 1 euro al giorno.
Abbonati subito senza costi di attivazione su http://www.libero.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl