CAPITAL ONE® WORLD MEN'S CURLING CHAMPIONSHIP - CORTINA (BL)

07/apr/2010 19.14.16 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


CAPITAL ONE® WORLD MEN'S CURLING CHAMPIONSHIP
3-11.04.2010 - CORTINA (BL)

Comunicato stampa del 7.04.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

-Il team azzurro di Retornaz cede alla Svizzera e “cade” in ginocchio con gli USA

-Prima sconfitta per il Canada dalla Germania, ma è sempre al comando

-La Norvegia sta prenotando un posto in finale, seconda battuta d’arresto per Scozia

-Domani ultima giornata dei Round Robin, Italia contro Danimarca e Francia

L’ITALCURLING “INCIAMPA”, IL CANADA NO

STONES A TUTTA ALL’OLIMPICO DI CORTINA

Italia in caduta libera al Campionato Mondiale Maschile di Curling – Capital One World Men’s Curling Championship di Cortina. La sconfitta di oggi contro gli Stati Uniti (8-5 finale) chiude matematicamente le speranze azzurre di qualificazione alla fase finale. Questa mattina è stata la superficie ghiacciata dello Stadio Olimpico a tradire Joël Retornaz e compagni, e a fargli incassare la sesta sconfitta di questo torneo.

La partita contro gli Stati Uniti procedeva in perfetto equilibrio, con gli italiani che, sostenuti anche dal tifo dei bambini delle scuole cortinesi oggi raccolti sugli spalti, controbatteva colpo su colpo i punti messi a segno da Pete Fenson e soci. L’ultima stone di Retornaz nell’ottavo end stava correndo veloce verso un doppio take-out che avrebbe messo gli americani in sicura difficoltà. Ma la sfortuna era in agguato stavolta, pronta a rompere gli equilibri della gara. Davide Zanotelli scivolava nella spazzolata andando a toccare la stone lanciata dal suo skip. Stone nulla quindi quella dell’azzurro, e Stati Uniti che portavano in casa 4 punti per un parziale di 8-4 che gli italiani non riuscivano più a recuperare.

Il Canada di Kevin Koe stamattina ha sbrigato la pratica Giappone in soli sei end, col punteggio di 12-3. Per la cronaca, il parziale in favore dei nordamericani era di 10-1 già al quarto.

Anche la resistenza della Svizzera contro la Cina di Fengchun Wang è durata solo metà partita. Dal sesto al nono end i cinesi hanno lasciato a zero Stefan Karnusian e i suoi, andando a chiudere la gara con un sonoro 7-2 conclusivo.

La quarta partita del turno del mattino è stata Danimarca-Germania, e dopo un continuo alternarsi di colpi di scena e di stones millimetriche da ambo le parti, è stato l’extra end a decidere la vittoria finale per 9-7 in favore della Germania.

Lo schiacciasassi Canada nel pomeriggio ha continuato la sua marcia trionfale in questo Campionato Mondiale Maschile di Curling – Capital One World Men’s Curling Championship. Battendo facilmente la Francia per 7-1, Kevin Koe e compagni hanno raggiunto quota otto vittorie e, se domani sera dovessero essere ancora in testa alla graduatoria dei Round Robin, accederebbero direttamente alla finalissima per il titolo di domenica.

Antagonisti principali dei nordamericani sono diventati oggi i norvegesi, che si sono liberati non senza qualche difficoltà della Danimarca dello skip Ulrik Schmidt. Risultato finale: 5-3 Norvegia. Passo falso invece della Scozia che ha trovato negli Stati Uniti un osso davvero troppo duro, in grado di ribaltare la partita negli ultimi tre end (finale 7-5 Stati Uniti) e saltare in quarta posizione nella classifica generale, alle spalle proprio degli scozzesi.

L’ultima partita del turno del pomeriggio vedeva di fronte Svezia e Svizzera. È stato necessario l’extra-end agli svizzeri per aggiudicarsi una partita sempre in equilibrio.

Nel turno serale, ieri l’Italcurling ha dovuto arrendersi alla Svizzera dello skip Stefan Karnusian, dopo una partita emozionante che solo sul finale ha visto prevalere il team di St. Moritz per 7-5. Partita in assoluto equilibrio fino al quinto end, quando un pasticcio di Karnusian sull’ultima stone regalava il vantaggio di 3-1 Italia all’intervallo. L’Italia allungava nel sesto e si portava sul 4-1. Da qui in poi però era black-out per Retornaz e soci. In due soli end la Svizzera metteva a segno cinque stones e poteva gestire facilmente il finale.

Assai combattute erano anche Cina-Stati Uniti e Giappone-Danimarca, con la prima a premiare la maggior concentrazione degli americani (finale: 6-5 Stati Uniti) e la seconda che vedeva i danesi faticare non poco contro i nipponici e chiudere all’extra-end per 7-6.

Ha fatto notizia infine la vittoria – quanto mai meritata – della Germania di Andreas Kapp contro il Canada. Una partita punto a punto fino al nono end, quando i teutonici sfruttavano una disattenzione di Kevin Koe e compagni per allungare e chiudere 9-6.

Dopo il 13.mo turno quindi la classifica vede in testa solitario il Canada con 8 vinte e 1 sola persa. Al secondo posto c’è la Norvegia (7v-1p) seguita da Scozia (6v-2p) e Stati Uniti (6v-3p). Fuori dalla provvisoria fase finale a cui accederanno le prime quattro domani sera, sono ora nell’ordine Danimarca (5v-4p), Germania (5v-3p), Svizzera (4v-5p), Cina (3-5), Francia (2-6), Italia (2-6), Svezia (2-6) e Giappone (0-8).

Il programma del Campionato Mondiale Maschile di Curling – Capital One World Men’s Curling Championship prosegue stasera (ore 20.00) con l’Italia che affronta i campioni del mondo in carica della Scozia. Le altre partite sono Svezia-Cina, Francia-Giappone e Norvegia-Germania. Domani mattina alle 10.00 azzurri ancora sul ghiaccio contro la Danimarca, per la penultima partita di Round Robin.

Info: www.wmcc2010.it

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

RISULTATI:

http://www.curlingcortina.dolomiti.org/wmcc2010/ita/Evento/risultati.htm

Informazioni turistiche:
UFFICIO COMUNICAZIONE CORTINA TURISMO
tel. 0436/866252
Chiara Caliceti
c.caliceti@dolomiti.org – 334/6933176
Eleonora Alverà
e.alvera@dolomiti.org
Ufficio stampa: Omnia Relations

tel. 051/5873602_5870818 - www.omniarelations.com
Cristina Palmiotto
press1.cortina@dolomiti.org – 347/9793701
Lucia Portesi
 – press2.cortina@dolomiti.org
Alessandra Iozzia – press3.cortina@dolomiti.org


UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl