36. SKI ALP RACE DOLOMITI DI BRENTA - WORLD CUP - Madonna di Campiglio (TN)

08/apr/2010 17.40.23 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 


36. SKI ALP RACE DOLOMITI DI BRENTA - WORLD CUP
10-11.04.2010 - Madonna di Campiglio (TN)

Comunicato stampa del 08.04.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

Domenica a Madonna di Campiglio penultima tappa di Coppa del Mondo di scialpinismo

Reichegger conta sul gioco di squadra del CS Esercito per battere il catalano Burgada

Tra le donne Pedranzini e Martinelli dovranno arginare Dusautoir Bertrand e Roux

Gara spettacolare ed affascinante sulle Dolomiti di Brenta, organizza lo SC Campiglio

SUL GROSTÈ ALPINI “ALL’ARMA BIANCA”

JORNET BURGADA È NEL MIRINO DI COPPA

Domenica sul Grostè ci saranno “fuoco e fiamme”. I migliori scialpinisti al mondo infiammeranno la celebre cima dolomitica con la “Ski Alp Race Dolomiti di Brenta”, la gara di Madonna di Campiglio chiamata a fare da arbitro in Coppa del Mondo, per la terza volta nella sua storia.

È la penultima tappa del circuito internazionale per i senior, l’ultima invece per le categorie giovanili e si preannuncia davvero spumeggiante, soprattutto per quanto riguarda la massima categoria maschile. Organizzatore dell’evento, giunto alla 36.a edizione, è lo Sporting Club Madonna di Campiglio che vanta in questa disciplina una notevole esperienza grazie anche a Rino Pedergnana, direttore di gara e  tracciatore di questa “Ski Alp Race Dolomiti di Brenta”. È lui l’artefice di questo splendido tracciato, che propone quanto di meglio lo scialpinismo invochi: salite ripidissime, discese mozzafiato nella neve vergine, tratti a piedi in assetto alpinistico e panorami affascinanti, quelli che solo le Dolomiti sanno regalare.

Dall’alto del Grostè, tetto della gara con i suoi 2.850 metri, lo spettacolo è da togliere il fiato, fiato che sarà ben poco per chi arriverà al termine della prima salita, dopo aver affrontato ben 50 “inversioni” con faticosissimi zig zag.

Discese e salite si susseguono con una impressionante velocità perché gli atleti, in totale, dovranno superare 1.835 metri di dislivello condensati in tre salite lungo i 18,5 km di lunghezza. Gli junior invece dovranno sorbirsi “solo” 1.175 m. di dislivello (2 salite) con 13 Km e ancora meno i cadetti, per i quali ci sarà un dislivello positivo di 1.050 m. con la distanza di 12.5 km. Partenza e arrivo, come da tradizione, sono di fronte al Rifugio Boch.

La situazione della Coppa del Mondo, ad una gara dal termine, per i senior lascia ancora aperti i pronostici, anche se virtualmente sono in tre ad ambire al successo finale, Jornet Burgada, Reichegger e Troillet.

Dopo le prime cinque prove, a guidare la classifica maschile c’è il fortissimo Kilian Jornet Burgada, campione di scialpinismo e di skyrunning, il reuccio degli sport di fatica. È leader con 10 punti sull’altoatesino Manfred Reichegger, e dunque la gara di Campiglio per loro potrebbe essere determinante. Per il primo ci sono in palio 100 punti, e Reichegger potrà contare sull’aiuto prezioso dei compagni di squadra del CS Esercito, Brunod ed Eydallin. Terzo incomodo in “Coppa” è lo svizzero Florent Troillet,  ha 40 punti di distacco dal leader e non è assolutamente fuori gioco.

Il vincitore di Madonna di Campiglio si aggiudicherà una Fiat Panda e 1.500 Euro, sicuramente uno stimolo importante per uno sport “povero” come lo scialpinismo, in grado di “accendere” l’agonismo anche di chi è lontano dal podio di Coppa.

Tra le donne la Coppa del Mondo è all’insegna delle due lombarde Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli che sono in netto vantaggio, anche di punti, sull’andorrana Sophie Dusautoir Bertrand. Non devono però sottovalutare la francese Laetitia Roux, che di Campiglio conserva dei bei ricordi con la vittoria del 2007 e quella del 2008, quando fu capace di infliggere ben 3’ alla Pedranzini e 15’ alla Martinelli. In crescita in questo fine stagione c’è anche la valdostana Corinne Clos, quarta nell’ultima gara di Coppa disputata a Grand Béal.

Per chi volesse seguire la competizione da vicino, si può raggiungere l’area di partenza con la cabinovia del Grostè, il cui secondo tronco sale fino a Passo Grostè e da qui, con pochi passi, si entra in una delle zone “vive” della gara.

La partenza è fissata alle 8.15, poi i primi dovrebbero transitare a Passo Grostè verso le 8.50, in cima al Grostè alle 9.20, al culmine della seconda salita al Castello di Vallesinella alle 10.00, a Passo Grostè alla fine della terza salita verso le 10.20 e qualche minuto dopo è previsto l’arrivo al Rifugio Boch.

La “Ski Alp Race Dolomiti di Brenta” è anche tappa della Coppa Dolomiti.

Una sintesi della gara andrà in onda su Rai Sport Più sabato 17 aprile dalle 12 alle 12.30.

Info: www.sportcampiglio.com

 

 

Classifica provvisoria Coppa del  Mondo

 

maschile

1)         Kilian Jornet Burgada                                      SPA         423

2)         Manfred Reichegger                                        ITA           413

3)         Florent Troillet                                                SUI           383

4)         William Bon Mardion                                       FRA         318

5)         Dennis Brunod                                                ITA          246

6)         Pietro Lanfranchi                                             ITA          241

7)         Lorenzo Holzknecht                                        ITA          223

8)         Denis Trento                                                   ITA          219

9)         Damiano Lenzi                                                ITA          181

10)        Yannick Ecoeur                                              ITA          174

 

femminile

1)         Roberta Pedranzini                                          ITA          490

2)         Francesca Martinelli                                        ITA          434

3)         Sophie Dusautoir Bertrand                               AND        343

4)         Mireia Miró Varela                                           SPA        308

5)         Michaela Essl                                                 AUT         294

6)         Corinne Clos                                                   ITA          290

7)         Nina Silitch                                                     USA        210

8)         Gabrielle Magnenat                                         SUI          195

9)         Laetitia Roux                                                  FRA         162

10)        Ariadna Tudel Cuberes                                    AND        115

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 
UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl