TRASLAVAL - GIRO PODISTICO A TAPPE DELLA VAL DI FASSA (TN)

20/apr/2010 15.47.50 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


GIRO PODISTICO A TAPPE DELLA VAL DI FASSA
12. tRASLAVAL - 27 giugno-2 lugliO 2010

Comunicato stampa del 20.04.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

La neve si sta sciogliendo e gli organizzatori stanno verificando i tracciati

Il via a Canazei domenica 27 giugno, “tappone” inedito a Passo San Pellegrino

Sono già diverse le adesioni, e intanto nasce anche un blog

Dopo le vittorie del 2005 e 2006 potrebbero tornare a dare spettacolo i keniani

IN VAL DI FASSA TIRA ARIA DI… TRASLAVAL

A FINE GIUGNO CINQUE TAPPE DI CORSA SULLE DOLOMITI

C’è chi le scarpette non le ha mai riposte in soffitta, ma in montagna c’è ancora tanta neve e questi sono i primi giorni in cui gli appassionati della corsa possono affrontare, temperature permettendo, le prime sgambate. Succede anche in Val di Fassa, terra di Traslaval, dove sotto la neve quest’inverno è stata “covata” la  12.a edizione dell’apprezzata e affascinante gara a tappe che si disputa sulle Dolomiti.

Le maratone di New York o Londra, così amate dagli italiani, non sono certo l'unico modo per abbinare la corsa alle vacanze, ed ecco che con l'arrivo della buona stagione si moltiplicano anche le gare podistiche a tappe, sia in Italia che all'estero. Il concetto è semplice: ogni giorno una prova, più o meno breve, più o meno difficile, con una classifica generale finale.

Ciò che però identifica e rende unica una corsa a tappe è il fatto di gareggiare ogni giorno in un luogo diverso, per godersi appieno, e ovviamente correndo, anche gli angoli più nascosti della località prescelta.

Da dodici anni, appunto,  la Traslaval percorre in lungo e in largo i sentieri dolomitici della Val di Fassa e... ce n’è davvero per tutti! E se solo si dovesse pensare ad un qualcosa di ripetitivo, la Traslaval ribatte proponendo ogni anno tracciati di tappa inediti, quasi come se gli itinerari possibili fossero infiniti.

La Traslaval 2010 scatta domenica 27 giugno con una prima tappa pomeridiana a Canazei, lungo un percorso di quasi 9 km che lascerà senza fiato, per la bella e impegnativa salita fino a 1.900 metri di quota e per il panorama che al tramonto si potrà ammirare da lassù. Il secondo giorno una breve cronometro a Fontanazzo anticiperà la tappa più lunga, oltre 17 km a Soraga: una ghiottoneria per chi ama macinare chilometri con le scarpette ai piedi. Mercoledì giorno di riposo, prima della tappa in mezzo ai boschi sopra Muncion che riscalderà gli animi e le gambe, in vista del classico e temutissimo tappone finale.

Quest'anno la Traslaval incoronerà i propri vincitori venerdì 2 luglio nell’area di Passo San Pellegrino, a metà strada tra Moena e Falcade, tra le province di Trento e Belluno. Siamo in una zona dove la Grande Guerra ha lasciato ai posteri le crude testimonianze dei drammi consumati in battaglia. Ma siamo anche in una località dove è possibile toccare con mano la realtà degli alpeggi in quota, con la gente abituata a dormire in baite di legno bevendo l’acqua del torrente.

Mancano ancora oltre due mesi, e le varianti in corso d’opera costituiscono la sorpresa dell’ultimo momento. Mai paghi dei tracciati disegnati, gli organizzatori continuano infatti la ricerca di varianti che possano rendere ancora più suggestiva la gara. È di questi giorni una proposta che porterà i concorrenti all’interno dell’abitato di Tamion, non lontano da Soraga, alla riscoperta di una delle località più ancorate alla tradizione in tutta la valle.

L’attesa per la 12.a edizione della Traslaval è in continua crescita, e a dimostrarlo è anche il neonato “Blog della Traslaval”, sul sito www.traslaval.com che dopo poche ore dal lancio aveva già raccolto numerosi interventi da parte di amici ed appassionati della gara trentina.

E i protagonisti? L’organizzazione non ha ancora sciolto alcuna riserva su nomi o numeri. Si attende un ritorno da parte di atleti del continente africano, da sempre affezionati alle manifestazioni podistiche sulle Dolomiti. Dopo un primo interessamento da parte di un atleta del Kenia, sembra siano giunte richieste di informazioni anche dal Marocco.

Non resta che attendere la fine di giugno, per celebrare una nuova edizione della Traslaval, che vorrà essere ancora una volta unica.

Info: www.traslaval.com

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 
UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl