GRAN FONDO CITTÁ DI GARDA - TROFEO PAOLA PEZZO - GARDA (VR)

Allegati

24/apr/2010 16.59.22 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


 

GRAN FONDO CITTÁ DI GARDA - trofeo PAOLA PEZZO
25.04.2010 -  garda (VR)

Comunicato stampa del 24.04.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

Anche ad iscrizioni chiuse, continuano a lievitare le adesioni alla decima edizione

La “Gran Fondo Città di Garda �“ Trofeo Paola Pezzo” ha due percorsi belli e tecnici

Tanti i big che hanno prenotato un posto sull’ambìto podio

La cronoscalata di Crero è durissima, pendenze fino al 20%!

A GARDA …TUTTI PAZZI PER PAOLA PEZZO

E DOMANI LA MTB SI IMPENNA NELLA CRONOSCALATA

Una, mille, anzi 2.200 “Paola Pezzo”. Tanti sono gli emuli della pluricampionessa veronese che domani si cimenteranno sui due percorsi della “Gran Fondo Città di Garda �“ Trofeo Paola Pezzo” a Garda, in provincia di Verona, e dedicata alla due volte campionessa olimpica.

È un percorso rinnovato quello della decima edizione, molto bello ed apprezzato dai bikers per la diversità che alterna in continuazione - tutto in fuoristrada - salite e discese, senza mai lasciare un attimo di respiro in nessuno dei 43,5 Km, ma per i meno allenati c’è anche il percorso soft, 25 Km e solo 550 metri di dislivello contro i 1400 della gara tradizionale.

Per l’edizione del decennale, Maurilio Cavalieri con i suoi collaboratori ha messo del pepe su una gara già “piccante”: da Crero ci sarà la cronoscalata che per 2,1 km metterà alla frusta i partecipanti con una salita ruvida, che a tratti impenna fino al 20% e che sarà la riscossa dei grimpeur. È un tratto, in parte cementato, che dall’ameno borgo di Crero sale verso San Zeno, 2.100 metri che faranno la differenza, mai un metro che spiana, solo salita. E nei nuovi tratti introdotti quest’anno ci sono alcuni single track in discesa molto impegnativi, che richiedono concentrazione ed una tecnica di guida molto decisa.

Ma la gara è tutta impegnativa, come piace ai bikers, con un solo tratto di asfalto in partenza, in salita anche quello, per allungare la lunga fila che domattina alle 9.30 prenderà il via dal lungolago di Garda, da ieri affollato di espositori perché la “Gran Fondo Città di Garda �“ Trofeo Paola Pezzo”, più che una gara, è proprio la saga dei bikers. Ci sono 80 stand sul lungolago che occupano 18.000 metri quadrati, ma soprattutto il tempo è bello ed è un “partner” importante per gli organizzatori, con le prime giornate tiepide che invitano anche gli accompagnatori, così come tanti appassionati della mtb, a godere delle bellezze del luogo.

In alcuni punti il percorso offre delle balconate stupende sul lago di Garda, affascinanti scorci che i primi sicuramente non avranno tempo di ammirare, e sono numerosi perché la fama della “Gran Fondo Città di Garda �“ Trofeo Paola Pezzo” ha attirato tutti i migliori atleti del momento, esclusi i convocati per la Coppa del Mondo di cross country in svolgimento in Gran Bretagna. Allo start ci saranno anche atleti sudamericani della Colombia e Argentina, e pure portacolori di Russia, Israele, Austria  e Polonia.

È difficile fare pronostici, di accreditati per il podio ce ne sono tanti, a partire dai tre che sono saliti sul podio del 2009, in ordine Medvedev, Celestino e Deho. Ma un successo alla gara di Paola Pezzo fa gola anche ai vari Pallhuber, Debertolis, Milan, Pirazzoli, Felderer, Botero, Caro Silva, e ci potrebbe essere anche qualche outsider tra i moltissimi allo start.

Anche la gara femminile si annuncia molto vivace. Lo scorso anno ha vinto Paola Pezzo, ma quest’anno la veronese è a corto di preparazione, impegnata com’è a preparare le ragazze della nazionale femminile, tra il resto in raduno questa settimana proprio a Garda, ospiti dell’Associazione Albergatori locale.

Condividono la voglia per il podio Anna Ferrari, Elena Gaddoni, Evelyn Staffler, Alessandra Klomp, Elena Giacomuzzi, Michela Benzoni e le sorelle Bresciani.

Gli organizzatori avevano chiuso le iscrizioni giovedì alla soglia dei 2.100 iscritti. Oggi se ne sono presentati molti che avevano inviato le adesioni per posta e non ancora pervenute, sono quasi un centinaio, e dunque i numeri sono cresciuti ancora.

A questo punto, grandi nomi, grandi numeri e una “grande” Città di Garda autentico paradiso dei bikers fanno presagire un nuovo… grande successo per la gara veronese, che domani assegna anche il titolo italiano di mtb dei Vigili del Fuoco. E tra i grandi numeri ci sono anche quelli dei volontari, oltre 250 per garantire ai concorrenti una gara indimenticabile.

Info: www.nonsologarda.com

 

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 
UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl