Neve, pioggia e Internet sulle Dolomiti

Neve, pioggia e Internet sulle Dolomiti Quest'anno pare che i gruppi vacanze trekking Dolomiti dovranno rimandare i loro cammini a data da destinare.

23/giu/2010 15.30.29 giuliadori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quest’anno pare che i gruppi vacanze trekking Dolomiti dovranno rimandare i loro cammini a data da destinare. All’alba dell’estate, sulle Dolomiti piove, nevica e fa un freddo cane. A valle gli umori metereologici non sono più favorevoli: a Trento la temperatura ha raggiunto una deprimente temperatura di dieci gradi. Secondo gli esperti bisogna ringraziare una corrente di aria fredda del Nord-Europa che ha favorito la formazione di una depressione...appunto, sul Mar Ligure. Poco male. Se dovessimo restare bloccati dalla neve o dalla pioggia torrenziale, possiamo sempre fare una telefonata dal cellulare per ricevere conforto o chiamare i soccorsi.

Oggidì i Monti alpini sono,infatti, “cablati” e la possibilità di comunicare 24 ore su 24 non è una realtà d’alta quota. Con grande orrore dei puristi della montagna la recezione di linea Internet e telefonia mobile ha finalmente fatto il suo ingresso tra gl’irti monti e neanche i rifugi dolomitici sono immuni dalla connessione Internet o smartphone. Come dire,durante le vacanze di trekking sulle Dolomiti non saremo più avvolti dal silenzio della natura ma potremo chiacchierare con amici e parenti vicini e lontani. Il vantaggio della connessione sta tutto nell’intento turistico di attirare un maggior numero di giovani sulle montagne. I giovani ,si sa, potrebbero filmare le loro vacanze di trekking sulle Dolomiti, mettere il video su youtube e fare un mucchio di pubblicità gratis.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl