TRASLAVAL - GIRO PODISTICO A TAPPE DELLA VAL DI FASSA

Allegati

27/giu/2010 20.18.27 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 
 
 


GIRO PODISTICO A TAPPE DELLA VAL DI FASSA
12. TRASLAVAL - 27 giugno-2 lugliO 2010

Comunicato stampa del 26.06.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

Prima tappa oggi del Giro Podistico della Val di Fassa

Finale trhilling nella gara maschile con Ghallab e Battelli alla pari

Tra le donne la rumena Ana Nanu conferma le attese

Domani la seconda tappa a Fontanazzo: sarà una cronometro di 6 km 

GHALLAB E BATTELLI A TUFFO SUL TRAGUARDO

ANA NANU LEADER DELLA TRASLAVAL A CANAZEI

Apertura col botto, in tutti i sensi, oggi alla prima tappa della Traslaval, il giro podistico a tappe della Val di Fassa. Sul traguardo di Canazei si sono presentati appaiati il marocchino Khalid Ghallab e il modenese Paolo Battelli, che sotto lo striscione d’arrivo si sfiorano e Battelli finisce a terra. Tra le donne la rumena Nanu non tradisce le aspettative guadagnando subito un buon margine sulle rivali.

Giornata splendida, prologo già …”gara” con una lunga salita subito dopo il via, oltre 3 km a sfiancare anche i più allenati, e poi una lunga discesa per runners esperti e un po’ spericolati.

Erano in 450 al via da Canazei alle 17.00, unica grande assente la croata Marija Vrajic che non ha potuto raggiungere Canazei in tempo a causa di un problema meccanico durante il viaggio.

Pronti via, e subito si è accesa la lotta tra i migliori. Il vincitore del 2009 Emanuele Zenucchi era il grande atteso, ma quella di oggi non era evidentemente la sua giornata, anche se il bergamasco è uno che sa gestire bene le risorse per le gare a tappe.

Dopo appena 500 metri al comando c’è un quintetto con Concas, Tocchio, Ghallab, Battelli e Zenucchi, e staccato di due lunghezze Basoli. Dopo il primo chilometro a fare l’andatura si è portato Massimo Tocchio controllato da Ghallab ed alla fine dei tre km di salita la situazione  era ancora diversa, con Ghallab veloce allo scollinamento e capace di staccare Concas e Tocchio di alcuni secondi, a loro volta rincorsi da Battelli e da Zenucchi, più staccato.

In discesa Battelli ha liberato i freni, ha raggiunto prima Tocchio e Concas e con loro ha costruito il recupero sul fuggitivo. A metà discesa i quattro erano tutti assieme, in un fazzoletto di secondi. Al “Lupo Bianco” quando mancano due chilometri circa, Tocchio perde contatto con i primi e Battelli imprime un ritmo esagerato. All’entrata di Canazei il modenese e Ghallab sono già ai ferri corti, sono velocissimi e sempre appaiati, e quando si presenta davanti a loro il traguardo accelerano entrambi. Stessa velocità. Forse i due si toccano e Battelli finisce a terra, imprecando contro il rivale. Il cronometro è inflessibile, stesso tempo per i due, 37’21”, ma il fotofinish assegna il primo posto al marocchino. I due scompaiono e con loro anche il terzo Concas, ed è addirittura impossibile comporre il podio di giornata. I tre hanno ripreso a correre per defaticamento….

La gara ovviamente prosegue sempre più frizzante: Tocchio arriva con 30” dai due di testa e con 4”da Concas, Zenucchi si piazza quinto ma sulle spalle si trova 2’07” di ritardo, un bel fardello.

Nel frattempo che gli arrivi si susseguono tra un’ala di pubblico, l’attenzione si concentra sulla gara femminile. Ana Nanu, vincitrice delle due ultime edizioni e pronta per il tris, non tradisce le aspettative e cerca subito di allungare. Del resto la sua annunciata più pericolosa avversaria, la croata Vrajic, non è al via, e così cerca di fare il ritmo con l’altoatesina Elena Casaro che era presente solo oggi, non potrà infatti ripetere la bella gara dello scorso anno per problemi di lavoro. Dietro si fa largo tra i “maschietti” la genovese Elena Riva, la vincitrice della prima edizione della Traslaval. Sono loro tre le protagoniste di giornata, con la Nanu che nel finale accelera e va a vincere col tempo di 44’50” staccando la Casaro di 50’. Elena Riva balza sul podio al terzo posto staccata di 1’39”. Dietro fa capolino nella folta pattuglia femminile la friulana Angela De Poi davanti alla fassana Arianna Mazzel.

Poche ore di riposo e domani mattina, alle 9.30, di nuovo in gara con la seconda tappa di Fontanazzo, una cronometro di 6 km, molto nervosi.

Info: www.traslaval.com

 

Classifica 1.a tappa:

 

maschile:

1) Ghallab Khalid (Genova di Corsa) 0.37.21; 2) Battelli Paolo (Calcestruzzi Corradini Ex) 0.37.21; 3) Concas Salvatore (Genova di Corsa) 0.37.47; 4) Tocchio Massimo (GS Gabbi) 0.37.51; 5) Zenucchi Emanuele (Gruppo Satrini) 0.39.28; 6) Lantermino Danilo (Podistica Valle Varaita) 0.39.31; 7) Toniolo Mauro (Atletica Verbano) 0.41.06; 8) Basoli Andrea (Runners Valbossa) 0.41.20; 9) Turetta Simone (Runners Valbossa) 0.41.36; 10) Fagiani Giuseppe (Asd GP Bigacc) 0.41.40

 

femminile:

1) Nanu Ana (GS Gabbi) 0.44.50; 2) Casaro Elena (Athletic Club 2000) 0.45.40; 3) Riva Elena (Genova di Corsa) 0.46.29; 4) De Poi Angela (US Aldo Moro Paluzza) 0.48.17; 5) Mazzel Arianna (Atletica Fassa) 0.49.47; 6) Quartesan Chiara (Runners Valbossa) 0.49.50; 7) Scarselli Francesca (Olympic Runners Lama) 0.50.06; 8) Pavani Barbara (Atl. 85 Faenza) 0.50.14; 9) Passera Cinzia (Runners Valbossa) 0.50.44

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 
UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl