5. GRAN FONDO INTERNAZIONALE CHARLY GAUL - MONTE BONDONE (TN)

Innegabile la soddisfazione da parte di organizzatori e addetti ai lavori dell'ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e dell'Asd Charly Gaul, la cui "creatura" sta diventando anno dopo anno appuntamento clou della stagione delle due ruote trentina e nazionale.

Allegati

13/lug/2010 18.32.01 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

5. GRAN FONDO INTERNAZIONALE CHARLY GAUL
8.08.2010 - MONTE BONDONE (TN)

E-mail

Comunicati

Immagini

Cartella Stampa

Comunicato stampa 13.07.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

Si sta infittendo l’elenco dei partecipanti alla quinta edizione della gara trentina

Ad un mese dal via è già numero record, la carica al Monte Bondone… continua

Spostata la partenza, sempre a ridosso di Piazza Duomo ma da Via Verdi

Piacciono anche i “pacchetti vacanza” consigliati per la gara

I PRIMI “MILLE” DELLA GF CHARLY GAUL
PRONTI A MARCIARE SU TRENTO

La Granfondo Charly Gaul 2010 è già da record. A meno di un mese dallo start della prova trentina su strada, il numero dei ciclisti pronti ad onorare il Monte Bondone ha sfondato quota mille. Ed è facile prevedere a questo punto che scivoleranno ben più in alto di tale cifra i partecipanti schierati in griglia il prossimo 8 agosto, quando dal centro città, a ridosso di Piazza Duomo a Trento, scatterà la 5.a edizione della gara. Innegabile la soddisfazione da parte di organizzatori e addetti ai lavori dell’ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e dell’Asd Charly Gaul, la cui “creatura” sta diventando anno dopo anno appuntamento clou della stagione delle due ruote trentina e nazionale.

La GF Charly Gaul è nata nel 2006 per ricordare l’epica impresa del grimpeur lussemburghese, vincitore nel ’56 sul Monte Bondone di una memorabile tappa del Giro d’Italia, che poi lo portò al trionfo finale della corsa rosa.

Da allora, l’evento trentino è andato in continua crescita di iscritti e soprattutto è stato chiamato a far parte di importanti circuiti come il “Prestigio” e il “Criterium Leon d’Oro”, oltre ad essere campionato italiano UDACE mediofondo e granfondo.

Per quanto riguarda i percorsi della GF Charly Gaul 2010, disegnati da Gilberto Simoni e dalla sua Elite Bike School Trentino, vengono ricalcati quelli dello scorso anno: variante media di 94 km e 1.650 metri di dislivello, e la gran fondo vera e propria con 139 km e 3.050 metri di dislivello da pedalare tutti d’un fiato. La partenza, come accennato, avrà il Duomo di Trento a fare da sfondo, ma questa volta anzichè scattare in via Belenzani partirà da Via Verdi, mentre l’arrivo sarà ai 1.650 metri di Vason, stesso punto in cui si concluse la storica tappa del 1956 dopo quei temibili 38 tornanti tra Montevideo e lo striscione finale.

Durante la gara, i concorrenti del mediofondo transiteranno lungo la Valle dell’Adige, attraverseranno la panoramica zona delle “Novaline” e attaccheranno il Monte Bondone da Montevideo. Per i granfondisti invece, dopo i primi 40 km circa insieme ai concorrenti del “corto”, ci sarà una prima ascesa al Monte Bondone dal versante di Garniga Terme, da cui si scenderà nella suggestiva Valle dei Laghi, per poi risalire nuovamente la grande montagna da Cadine e Sopramonte.

Lo scorso anno le prime ruote a tagliare il traguardo furono quelle del livornese Matteo Cappè e della romagnola Monica Bandini sul percorso lungo, e quelle del bolognese Alessio Pareschi e dell’altoatesina Astrid Schartmueller sul mediofondo. Per sapere chi saranno i loro successori nell’albo d’oro della GF Charly Gaul non resta che attendere il prossimo 8 agosto.

Sul sito internet www.charlygaulgranfondo.it è possibile consultare i percorsi di gara, ottenere tutte le informazioni riguardanti l’iscrizione (del costo di 28 € fino al 18 luglio, che cresce a 33 € fino al 5 agosto), sapere come raggiungere Trento e il Monte Bondone e conoscere le allettanti offerte vacanze create appositamente per la GF Charly Gaul 2010, offerte a partire da 67 Euro e molto “cliccate”.

Da non dimenticare anche l’iniziativa “Bondone Day”, prevista sempre nella domenica di gara, da trascorrere sulla terrazza naturale del Monte Bondone per scoprirne il fascino in sella alla propria mountain bike oppure a piedi. La quota di partecipazione al Bondone Day 2010, previa prenotazione obbligatoria, è di 5 Euro e comprende l’escursione guidata, uno spuntino e la degustazione finale.

Alla quinta edizione della gara trentina collaborano attivamente la Regione Trentino Alto Adige con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale, la Provincia Autonoma di Trento, il Comune di Trento e i Comuni interessati dal percorso di gara, la Cassa Rurale di Trento, la Cassa Rurale di Aldeno e Cadine, Trentino Spa, UDACE nazionale e trentina, il Consorzio Trentino Autonoleggiatori, Bergner Bräu, Trentino Erbe, Dorigoni, Graphic Line, FATA Assicurazioni, l’associazione Unico1, il trainer Giovanni Camorani e i centri “Born to Run”.

Info: www.charlygaulgranfondo.it

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

http://www.servecake.com/newsletters/2/i/i-09.gif

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 -
mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl