UCI MTB World Cup - Malè - Val di Sole (TN)

Allegati

31/lug/2010 18.42.14 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 


            

UCI MTB World Cup - Malè - Val di Sole (TN)
CROSS-COUNTRY - Four Cross - DOWNHILL
31.07.2010 - 01.08.2010

Comunicato stampa del 31.07.2010

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

Gara impressionante in testa con Schurter, Absalon e Vogel a farla da padroni

Nino Schurter, oro mondiale nel 2008 in Val di Sole, ora è leader di Coppa

Sfortunati gli italiani, Fruet out al primo giro, Fontana fora, Longo 27°

Stasera il four cross, domani downhill

NINO SCHURTER FA IL BIS IN VAL DI SOLE

ABSALON SI INCHINA ALLO SVIZZERO

La stoffa del campione ce l’hanno nel DNA. Quattro volte campione mondiale, il francese Julien Absalon era leader di Coppa del Mondo fino ad oggi, fino a quando Nino Schurter, che dalla sua ha vinto “solo” due titoli mondiali negli ultimi due anni, lo ha scalzato dalla leadership.

Oggi nella prova di Cross Country di Coppa del Mondo in Val di Sole (TN), lo svizzero ha avuto la meglio sul francese, dopo una gara che non poteva che chiudersi allo sprint, visto il calibro degli sfidanti. E che sprint!

Con il sole… ad onorare il nome della valle ed a baciare l’intera giornata, al via di questa gara di CdM élite ci sono tutti i migliori. La corazzata svizzera fa paura, con Schurter, Vogel, Naef, Sauser e Flückiger a sfidare il resto del mondo, dove oltre ad Absalon, trovano posto il ceco Kulhavy, lo spagnolo Ramos Hermida, il sudafricano Stander e gli italiani Fontana, Longo e Fruet.

Pronti via e il più sfortunato di tutti è il trentino Fruet, costretto ad abbandonare a causa di un incredibile guasto che ha messo fuori gioco il deragliatore, a penzoloni dopo pochi minuti.

Alla testa della corsa si inseriscono fin dai primi metri Schurter, Vogel, Absalon, Naef ed Hermida, con il giovane Flückiger a tenere il passo con relativa tranquillità. Fontana, partito a razzo anche lui, è stato rallentato da una foratura nel corso del primo giro, che gli ha compromesso l’intera gara. Il campione tricolore, il migliore degli italiani oggi, ha infatti chiuso in venticinquesima posizione.

In una gara di questo livello non sono ammessi errori, né sbavature o cali di intensità. Naef ed Hermida hanno pagato alcune incertezze nei tratti più insidiosi del tracciato, e sono rimasti attardati rispetto al quartetto che alla fine del terzo giro aveva ormai fatto il vuoto dietro di sé. Flückiger è senza dubbio una delle maggiori promesse della mtb svizzera e mondiale, ha in mano la classifica U23 e in Coppa quest’anno ha già centrato due sesti posti e un quarto. Tuttavia, oggi, dopo quattro interi giri a ruota dei campionissimi, il giovane elvetico ha dovuto mollare la presa, mentre il terzetto Absalon-Schurter-Vogel andava a giocarsi il podio della Val di Sole.

Al suono della campanella dell’ultima tornata, i tre bikers erano appaiati e attaccavano la prima salita a ritmo indiavolato. C’era forse da aspettarsi un gioco “di squadra” da parte dei due svizzeri, contro Absalon. E così è stato per la prima parte di giro, con il francese a sgomitare con i suoi avversari, quasi “incastrato” tra la posteriore di Schurter e l’anteriore di Vogel. Finché il DNA dei due campioni del mondo è entrato in scena, e sulla pista trentina è iniziato il duello all’ultimo colpo di pedale tra Schurter ed Absalon. Scatti brucianti e curve al limite, le maglie di leader di Coppa e quella iridata di Canberra, hanno continuato ad alternarsi in testa. Dopo oltre un’ora e mezza di gara, sia l’uno che l’altro non volevano mollare un centimetro. A circa 700 metri dal finish, sull’ultima discesa Absalon è sembrato poter prevalere sull’avversario. Ma è stato Schurter ad “averne di più” sul finale e sul traguardo i flash dei fotografi e gli applausi del folto pubblico sono stati tutti per lui, proprio come è successo due anni fa quando ha indossato, in Val di Sole, la maglia iridata under 23.

In terza posizione ha chiuso l’altro svizzero Vogel, che dopo la vittoria a Champéry della settimana scorsa, conferma di essere anche lui in ottima forma. Detto del 25° posto di Fontana, occorre ricordare anche il 27° di Tony Longo.

Questa sera la tre giorni di CdM in Val di Sole prosegue con le finali di 4Cross alle 19.00. Domani invece spazio ai fulmini del downhill con le finali in programma alle 13.15 (donne) e alle 14.00 (uomini).

Oggi si sono viste in azione le moto elettriche delle staffetta apri e chiudi pista. Una vera chicca per una valle votata al rispetto dell’ambiente.

Info: www.valdisoleevents.it

 

Classifiche Cross Country

 

Uomini Elite/Under 23

1) Schurter Nino (SUI) 1:44:09; 2) Absalon Julien (FRA) +00:04; 3) Vogel Florian (SUI) +00:20; 4) Flückiger Mathias (SUI) +01:26; 5) Naef Ralph (Sui) +01:46;

25) Fontana Marco Aurelio (ITA) +07:14; 27) Longo Tony (ITA) +07:37; 54) Tiberi Andrea (ITA) +11:13; 61) Cominelli Cristian (ITA) +12:12; 68) Porro Samuele (ITA) +13:19; 71) Zoli Yader (ITA) +13:27; 77) Rosa Diego (ITA) +14:44; 83) Kerschbaumer Gerhard (ITA) +16:11

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 
UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl