GARDALAND HALF MARATHON - CASTELNUOVO DEL GARDA (VR)

12/mag/2010 17.07.26 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

  comunicato stampa del 5.12.2010

gardaland HALF MARATHON
5 dicembre 2010 - Castelnuovo del Garda (VR)

download COMUNICATI download IMMAGINI download ACCREDITO
 

BOUDALIA COME UN “TORNADO” A GARDALAND

BUONA LA PRIMA ANCHE PER

LA “GAZZELLA” Nyiransabimana

 

Alla 1.a Gardaland Half Marathon un successo oltre ogni previsione

Marocchini d’origine, italiani d’adozione, Boudalia e Nasef fanno il vuoto

Il freddo ha allentato per qualche ora la morsa, buona la partecipazione

Grande soddisfazione degli organizzatori e complimenti da Genny di Napoli

 

Un “magico” debutto: probabilmente mai il termine fu più appropriato per una manifestazione sportiva. La Gardaland Half Marathon, pensata come manifestazione d’apertura del Magic Winter del grande parco divertimenti in provincia di Verona, alla sua prima edizione ha registrato un successo invidiabile: quasi 1400 iscritti, dei quali solo un centinaio ha dato forfait alla partenza, probabilmente a causa del freddo pungente, piuttosto inconsueto sul lago di Garda, e delle previsioni che non promettevano molto. Ed in effetti gli ingredienti per una tipica giornata di pieno inverno c’erano tutti: aria frizzante, all’orizzonte montagne completamente innevate, e un pallido sole dietro nuvole leggere. Fortunatamente i tre gradi delle nove di mattina, sono diventati sette nel momento della partenza, alle 11.00 in punto, prima di scendere nuovamente nel primo pomeriggio, quando però ormai quasi tutti i maratoneti avevano tagliato o stavano per tagliare il traguardo.

Ma il freddo non ha comunque fermato i visitatori, che per un attimo si sono staccati dagli intrattenimenti, per assieparsi ed applaudire lungo il percorso il passaggio degli atleti. A Gardaland si è respirata fin da subito l’aria dei grandi eventi, pur non potendo gli organizzatori, per regolamento, schierare al via atleti di primissimo piano o tesserati per federazioni straniere.

La selezione fra i migliori atleti  allo start si è fatta fin dal terzo chilometro su un tracciato difficile ed estremamente tecnico, ricco di insidiosi falsipiani, discese a rotta di collo e salite tattiche. Said Boudalia (Atletica Biotekna Marcon) e Ahmed Nasef (N. Atl. Fanfulla Lodigiana), entrambi di origine marocchina ma da tempo residenti il primo a Belluno e il secondo a Monza, hanno fatto il vuoto da subito, percorrendo la prima metà gara a ritmo elevatissimo e passando al decimo km, situato poco dopo l’abitato di Colà, poco sopra i 30’40” accumulando un vantaggio di quasi un minuto, che sono riusciti a mantenere praticamente fino al termine della corsa.

Il primo gradino del podio si è deciso soltanto negli ultimi 100 metri, all’interno del parco di Gardaland sotto l’attrazione del Blue Tornado, quando Said Boudalia ha … preso il volo, dimostrando di avere un po’ più di gamba, ed ha staccato Nasef affrontando da solo l’ultima discesa in pavè, prima dello striscione d’arrivo.

“La seconda parte è stata più veloce della prima �“ha dichiarato il vincitore all’arrivo - ma ci sono alcuni tratti particolarmente impegnativi, con degli strappi duri. È insomma una gara muscolare, che mi è piaciuta molto, destinata a diventare molto importante, anche per il luogo che la ospita.” Da parte sua, Ahmed ammette la superiorità dell’avversario nel finale: “Ho corso anche domenica scorsa e quindi ero forse un po’ stanco. Il percorso? Bellissimo, un po’ veloce da permettere di fare dei buoni tempi, ma complessivamente duro per i continui saliscendi.” A completare il podio è stato il ventiduenne Mohamed Raphael Tahary (Co-Ver sportiva Mapei), nato a Como ma residente a Bergamo. “Bellissimo il percorso �“ ha detto - duro, con tanti strappi in salita. I primi due si sono staccati subito e non c’è stato verso di riprenderli.”

Anche fra le donne la vincitrice ha fatto gara da sola: la gazzella venticinquenne Angelina Nyiransabimana (Grottini team), originaria del Ruanda ma residente da solo un mese a Siena, è rimasta in testa fin dall’inizio e al decimo chilometro aveva due minuti di vantaggio sulla diretta inseguitrice, Valeria Straneo (Runner team 99 SBV), che ha però chiuso in quarta posizione, superata nella seconda parte di gara da Michela Zanatta (Atletica Asi Veneto) e da Stefania Benedetti (G. alpinistico Vertovese).

Presente al via anche una gloria della maratona italiana, Gennaro Di Napoli (41° assoluto con il tempo di 1ora e 20), che ha avuto parole di elogio per una manifestazione che secondo lui ha tutte le carte in regola per diventare una delle più importanti in Italia: “Non solo si svolge in riva al lago di Garda, dove i paesaggi sono splendidi e i percorsi offrono degli scorsi meravigliosi sul lago e sulle montagne circostanti, ma la zona logistica di partenza e d’arrivo nel parco di Gardaland permette agli atleti di portarsi la famiglia e, dopo la gara, trascorrere insieme una magnifica giornata di divertimento. Questa diventerà la Mezza Maratona più bella d’Italia”.

E proprio per il divertimento delle famiglie è stata organizzata, a lato della half marathon, anche una Family Run, una non competitiva di 4 chilometri riservata alle famiglie o a quei gruppi di amici, che, prima di concedersi una giornata di divertimento a Gardaland, si sono dedicati alla cura del fisico con una bella passeggiata in una zona che sicuramente merita di essere conosciuta.

Inutile rimarcare la soddisfazione degli organizzatori, in particolare del presidente Matteo Bortolaso  e del “vice” Dario Bergamini, per un successo che era già nell’aria. Info: www.gardalandhalfmarathon.it

 

Classifica:

 

Maschile:

1) Boudalia Said (Atl. Biotekna Marcon) 1.06.35; 2) Nasef Ahmed (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) 1.06.37; 3) Tahary Mohamed Raphael (Co-ver Sportiva Mapei) 1.07.19; 4) Bazhar Taoufik (Atl. Biotekna Marcon) 1.07.37; 5) Battocletti Giuliano (Co-ver Sportiva Mapei) 1.07.54; 6) El Fathaoui Yassine (CUS Parma) 1.08.24; 7) Zenucchi Emanuele (La Recastello Radici Group) 1.08.25; 8) Gobbo Simone (Jager Atletica Vittorio V.to) 1.08.29; 9) Conati Christian (Atletica Clarina Trentino) 1.08.50; 10) Vivian Enrico (Atl. Vicentina) 1.10.28

 

Femminile:

1) Nyiransabimana Angelina (Grottini Team) 1.16.22; 2) Zanatta Michela (Atletica ASI Veneto) 1.18.24; 3) Benedetti Stefania (G. Alpinistico Vertovese) 1.18.40; 4) Straneo Valeria (Runner Team 99 SBV) 1.19.06; 5) Lionzo Chiara (Atl. Vicentina) 1.20.24; 6) Conceicao Lopes Sonia (Atletica Brugnera Friulintagli) 1.21.53; 7) Bergamo Mirella (GS Valsugana Trentino) 1.25.19; 8) Bonora Lara (GS Valsugana Trentino) 1.26.22; 9) Ballabio Emanuela (Sport Club Melegnano) 1.26.34; 10) Ballarini Federica (S.A. Valchiese) 1.27.00

 

  

 

Link immagini di gara:

http://www.broadcaster.it/video/Gardaland_Half_Marathon_FTP.mov.zip

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

        

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl