ORO per ILENIA PASIN ai WORLD GAMES di DUISBURG

ORO per ILENIA PASIN ai WORLD GAMES di DUISBURGWORLD GAMES DUISBURG 2005

20/lug/2005 21.50.28 C.O.N.I. TREVISO Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
WORLD GAMES DUISBURG 2005
ORO NELLE BOCCE ed eguaglia il record del mondo .


Ilenia Pasin è medaglia d’oro ai World Games di Duisburd nella disciplina delle bocce specialità tiro progressivo.. Un'altra medaglia di metallo pregiato da porre su una bacheca che non ha eguali al mondo. Una ragazzina di Pieve di Soligo, ora ventiseienne, che piano piano è salita sul tetto del mondo in una disciplina , le bocce, che molti hanno sempre associato alla tipica osteria, ma che , in special modo nella specialità del tiro progressivo , è una vera e propria prova di atletica. Cinque minuti tutti di fila , quasi in apnea , lanciando una boccia a sedici metri e colpirla non è da molti, ma per la supercampionessa Trevigiana ( portacolori della società Bocciofila Marenese) oramai e possibile anche l’impossibile. A Duisburg , dove si sono svolti quest’anno i World Games , non tutto era iniziato per il verso giusto. Bagaglio con gli attrezzi di gioco persi , e ritrovati dopo la prima eliminatoria, ma giocata con le bocce della avversaria Cilena, terreno di gioco posizionato su una piazza in asfalto , condizioni meteo non ideali , prima 30 gradi, poi 18 ed nel momento topico 25 ma alla fine la consapevolezza di essere in forma e conscia delle proprie possibilità , la tensione si è allentata e le 42 colpite su 45 lanciate sono arrivate come per incanto ( senza saperlo, così ci confermava subito dopo la vittoria la Pasin).
Dopo la prima eliminatoria che già la vedeva quale protagonista con 36 su 45 ( la sua cadenza è perfetta) , sale a 38 nella seconda fase e poi l’apoteosi nella finalissima con 42 su 45 lanciate.Una vera macchina da punti . Oltre ad essersi aggiudicata l’oro in questi World Games, eguaglia il suo stesso record del mondo stabilito ad Annone Veneto il 19 maggio del 2002. Allora , la ventitreenne trevigiana stupì tutti , ed oggi , a ventisei anni, ancor più , anche per la facilità con la quale ha interpreta le prove, la grazia e la leggerezza con la quale esegue il gesto tecnico , e per il numero di giovanissime atlete che vorrebbero estrometterla da un trono che è suo oramai da moltissimi anni. Ai mondiali del 2004 svoltisi a Parigi , aveva trovato una forte resistenza nella francese Maligeay, mentre quest’anno la sua nuova avversaria è stata la cinese Mei Wang, segno del cambiamento dei tempi, che ha tentato l’impossibile senza riuscirci. Quindi nella specialità tiro progressivo donne 1° Ilenia Pasin ( Italia) 42/54 , 2° Mei Wang ( CHN)30, 3° Magali Billeaud (F) 4° Danijela Kolobaric (CRO
Altra medaglia d’oro ai questi giochi per l’Italia è stata conquistata dal piemontese Mauro Bunino , sempre nella specialità tiro progressivo che ha superato il francese Fabien Jarnet per 43 a 38. La sorpresa è arrivata nella specialità tiro di precisione con la vittoria del Bielorusso Markica Dodig , sul Croato Sandro Gulja mentre il francese Ascensi si è dovuto accontentare della terza piazza.Sorpresa anche nel tiro di precisione femminile con la marocchina Fatiha Targhaoui che si aggiudica l’oro , l’argento alla francese Corine Maugiron ed il bronzo alla croata Tanja Gobo.


MARINO SILVESTRI




____________________________________________________________
Libero Flat, sempre a 4 Mega a 19,95 euro al mese!
Abbonati subito su http://www.libero.it



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl