FIS TOUR DE SKI VAL DI FIEMME - TRENTINO

01/ago/2011 18.13.32 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

  comunicato stampa dell'8.01.2011

FIS TOUR DE SKI
8/9.01.2011 -
VAL DI FIEMME - TRENTINO

download COMUNICATI download IMMAGINI download CLASSIFICHE
 

JUSTYNA KOWALCZYK VOLA IN VAL DI FIEMME

LONGA, SUL PODIO, �- SECONDA NELLA GENERALE

 

Justyna Kowalczyk senza rivali: vince davanti alla Johaug e ipoteca la vittoria finale

 Marianna Longa buona terza in rimonta la segue in classifica a oltre due minuti

Arianna Follis terza nella generale, a 2’33” dalla polacca

Domani l’apoteosi sull’Alpe Cermis con la final climb

 

 

C’è l’atmosfera dei grandi eventi in Val di Fiemme per l’ultima prova a tecnica classica del Tour de Ski, in attesa del gran finale di domani con la Final Climb ad inseguimento sull’Alpe Cermis.

Cinque atlete in 51 secondi a contendersi i primi tre premi, con la polacca Justyna Kowalczyk a guidare la classifica davanti ad una splendida coppia di fondiste azzurre, Arianna Follis e Marianna Longa, ultimamente in grande spolvero.

Spettacolare la partenza, con le nostre rappresentanti disposte a ventaglio intorno alla leader, ma già sulla prima erta accade quello che non ti aspetti: la Longa cade e viene risucchiata dal gruppo, perdendo concentrazione e secondi preziosi. Si rialzerà subito, pompando energie verso la risalita, ma nel frattempo è già entrata in azione la norvegese Therese Johaug, che si incarica di fare il ritmo e tenere allegra la gara. Proprio quello che spera la Kowalczyk, che al primo rilevamento al km 1,7 si unisce alla fuga e scava un primo piccolo solco tra sé e le inseguitrici. Il copione non cambia nemmeno in prossimità del primo passaggio sul traguardo, e con una volata imperiosa la campionessa polacca guadagna i primi 15 secondi di abbuono davanti alla Johaug. Terza a 10 secondi la finlandese Saarinen, seguita dappresso dalla Longa, mentre la Follis mostra le prime avvisaglie di una giornata difficile accusando un distacco di 20 secondi.

Il forcing della coppia di testa è furioso e la sola Saarinen tenta di tenervi testa, passando ancora terza a metà gara a 22”, mentre la Longa cerca di controllare la situazione a 27” e la Follis transita sesta a 44”.

La strategia dell’atleta di Livigno paga, almeno nei confronti della finlandese, che dopo aver guadagnato i 5 secondi di abbuono al secondo giro �“ sempre dietro l’imprendibile duo Kowalczyk-Johaug �“ cede di schianto e viene rimontata e passata dalla nostra rappresentante in compagnia della norvegese Marte Elden.

La Follis dal canto suo cerca di limitare i danni confermando la sesta piazza a 52”. L’ultimo giro è tutto all’insegna di Justyna Kowalczyk, che lascia sul posto la Elden e si invola verso il prestigioso e meritato successo senza nemmeno il bisogno di sprintare.

Grande finale anche per la nostra Marianna, che guadagna l’ultimo abbuono disponibile e chiude a 55”7 dalla vincitrice. Quarta un’ottima Elden, davanti ad Aino Kaisa Saarinen. Arianna Follis conferma il sesto posto dei rilevamenti precedenti, chiudendo a un minuto e 20 dalla polacca.

Grazie a questo risultato spettacolare, completo di razzia di tutti gli abbuoni, Justyna Kowalczyk allunga in classifica, lasciando la Longa a 2’08”. Nonostante tutto Arianna Follis riesce a conservare il terzo posto a 2’33”, con buoni 35 secondi di margine sulla quarta, la slovena Petra Majdic, classificatasi comunque alle spalle della nostra rappresentante.

Domani atto finale con la gara ad inseguimento di 9 km, che deciderà classifica finale e premi. Quasi impossibile ribaltare la leadership, ma le azzurre sono chiamate a difendere i due gradini più bassi del podio, con la Follis che cercherà sicuramente di recuperare i 25 secondi di distacco dalla connazionale chiudendo il gap il prima possibile. La partenza della Final Climb è prevista per le 12,30.

Info: www.fiemme2013.com

 

LE DICHIARAZIONI

 

Justyna Kowalczyk (POL), 1.a classificata

Oggi ero davvero in forma, e il risultato è stato una gara perfetta. Prima della gara devo ammettere che ero molto preoccupata, perché l’anno scorso in Val di Fiemme ho avuto difficoltà, ma dopo la prova di oggi posso dire di aver superato ogni timore. Per domani non ho pronostici da azzardare, farò del mio meglio e poi si vedrà. Di certo, combatterò per il primo posto.

 

Therese Johaug (NOR), 2.a classificata

Oggi mi sono proprio divertita. Durante il riscaldamento non stavo benissimo, ma dopo un po’ mi sono accorta che più chilometri facevo, meglio rispondeva il mio fisico. Sono riuscita a collaborare molto bene con Justyna e abbiamo tenuto un ritmo molto alto. Mi sentivo molto bene e sono molto contenta di essere riuscita a recuperare così tanti secondi in classifica generale.

 

Marianna Longa (ITA), 3.a classificata

Sono molto soddisfatta di aver raggiunto il terzo posto, ho lottato fino alla fine e ce l’ho fatta. È stato un vero “tour de force” e alla penultima tappa la stanchezza si fa sentire per tutte. Nella gara di oggi la “scheggia impazzita” è stata senza dubbio la Johaug, mentre nella gara di domani immagino che la Kowalczyk andrà bene e darà del filo da torcere, ma io e Arianna siamo decise a tenere duro e a lottare fino alla fine.

 

Arianna Follis (ITA), 6.a classificata

Tutto sommato oggi è andata bene per me, sono felice di essermi difesa. Negli ultimi chilometri la stanchezza si è fatta sentire; ho perso un po’ di terreno ma non mi posso lamentare. Ho cercato comunque di mantenere sempre il mio passo.

Domani ci aspetta il temuto Cermis, che per fortuna è l’ultima tappa, poi a febbraio ci sono i campionati mondiali: c’è tempo per prepararsi, e sono fiduciosa perché quest’anno esco dal tour più in forma rispetto all’anno scorso.

 

 

Classifica Mass Start 10 km Ladies

1) Kowalczyk Justyna (POL) 30:27.6; 2) Johaug Therese (NOR) +6.3; 3) Longa Marianna (ITA) +55.7; 4) Elden Marte (NOR) +1:01.4; 5) Saarinen Aino Kaisa (FIN) +1:14.0; 6) Follis Arianna (ITA) +1:20.8; 7) Kristoffersen Marthe (NOR) +1:25.1; 8) Zeller Katrin (GER) +1:28.1; 9) Majdic Petra (SLO) +1:32.0; 10) Oestberg Ingvild Flugstad (NOR) +1:33.3

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative





 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl