IFSC CLIMBING WORLD CHAMPIONSHIP 2011 - CITTÀ DI ARCO (TN)

Allegati

26/feb/2011 15.01.12 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 26.02.2011



IFSC CLIMBING WORLD CHAMPIONSHIP 2011
15-24 luglio 2011 - Città di Arco (TN)

 

PRESENTAZIONE PRESTIGIOSA A ROMA DI ARCO 2011

L’IFSC CLIMBING WORLD CHAMPIONSHIP A LUGLIO

 

Oggi nell’ambito dell’assemblea plenaria della Federazione Mondiale di arrampicata

Al Palazzo delle Federazioni presentato il programma e lo stato dei lavori

Dal 15 al 24 luglio arrampicata in tutte le salse, anche il Paraclimbing “mondiale”

Il grazie alle istituzioni di Albino Marchi, c’erano anche Ottobre, Morandini e Giuliani

 

 

Cornice importante oggi a Roma per il vernissage di Arco 2011, l’IFSC Climbing World Championship che Arco (Trentino) si appresta ad ospitare dal 15 al 24 luglio. Una presentazione collocata nell’ambito dell’assemblea plenaria della Federazione Internazionale al Palazzo delle Federazioni del CONI.

Quello che sarà il primo Campionato del Mondo di arrampicata in Italia, è stato introdotto dal presidente della IFSC Marco Scolaris, poi è toccato al presidente di Arco 2011, Albino Marchi, entrare nei dettagli e portare i saluti del comitato arcense.

La storia dell’arrampicata mondiale e quella della città di Arco proseguono di pari passo da 25 anni, parallele a quella di “Rock Master”, ormai un appuntamento irrinunciabile del calendario agonistico internazionale e che ogni anno richiama nella cittadina del Garda Trentino migliaia di persone tra atleti e pubblico.

Ed è su questo fertile terreno che avrà luogo l’IFSC Climbing World Championship 2011, con un campo di gara riassettato a dovere ed una corazzata di atleti e pubblico ancora più corposa (sono oltre 15.000 le presenze previste).

La prima manifestazione competitiva arcense vide la luce nel 1986, e si realizzò come gemellaggio in due tappe tra la cittadina trentina e la piemontese Bardonecchia, dove l’anno precedente si tenne il primo “Sport Roccia”. Figure promotrici in questo senso furono gli allora assessori al turismo e allo sport, cioè rispettivamente Mario Morandini ed Ennio Lattisi. Poi la storia si è arricchita di fatti, di nomi, di imprese, ed eccoci a questo 2011 che vedrà sventolare le bandiere di oltre 50 nazioni e la partecipazione di 500 atleti, e per la prima volta nella storia anche gli atleti diversamente abili per il loro primo Campionato del mondo.

Il presidente Marchi dopo i convenevoli di prammatica si è soffermato sullo stato organizzativo: “Direi che siamo ad un ottimo punto - ha ribadito Marchi - resta solo da apportare qualche modifica finale al Climbing Stadium, che sarà rinnovato sia dal punto di vista estetico sia dal lato tecnico-strutturale, con nuove pannellature e nuovi volumi inseriti sulle pareti. Sono molto soddisfatto di come procedono i lavori. C’è la conferma che ad Arco ci saranno degli esperti del CIO che intendono approfondire  la candidatura dell’IFSC per entrare nel panorama olimpico”. Poi ha sottolineato il ruolo insostituibile di Provincia, Trentino Marketing, Comune e di tutte le istituzioni locali.

Importanti anche gli interventi di Mario Morandini, uno dei fondatori di Rock Master ed assessore allo sport di Arco, di Mauro Ottobre in rappresentanza degli assessori provinciali Mellarini e Dalmaso, e quindi di Luca Giuliani della Comunità di Valle.

Il prossimo luglio, sportivamente parlando, si sfideranno sulle pareti del Climbing Stadium di Arco non solo gli atleti delle categorie Lead, Speed e Boulder, ma anche gli aspiranti al titolo iridato della categoria Team Speed, disciplina già collaudata nei premondiali 2010. Non mancherà, come tradizione, ma fuori dal medagliere ufficiale, l’ormai classico “Duello”, la sfida lead in parallelo, che quest’anno prende il nome di “Rock Master Gala” in onore dei 25 anni della celebre competizione. Per festeggiare l’anniversario, il Duello vedrà una sfida a sedici atleti anziché ad otto, con la crème mondiale dell’arrampicata ad assicurare lo spettacolo.

La città di Arco è sempre stata una sorta di laboratorio per l’arrampicata sportiva, e questo succede anche all’interno dell’IFSC Climbing World Championship, che vedrà il debutto in assoluto del primo Campionato del Mondo di paraclimbing. Le competizioni di paraclimbing si avviano così verso una regolamentazione ufficiale, possibile appunto grazie a questo debutto “globale”. Arco 2011 e l’IFSC sono stati molto sensibili riguardo all’argomento “paraclimbing”, ed hanno voluto espressamente unire in un unico evento sia le competizioni mondiali “canoniche” che quelle per diversamente abili, ponendole entrambe sullo stesso piano. Le competizioni di paraclimbing avranno luogo nelle giornate del 18 e 19 luglio e saranno accompagnate da una conferenza su “Sport e disabilità”.

L’IFSC Climbing World Championship è pronto a servire un piatto ricco non solo di pietanze agonistiche, ma anche di tante “chicche” dedicate al pubblico e all’intrattenimento. Si comincerà sabato 16 luglio con la sfilata delle squadre nel centro storico di Arco, a cui farà seguito la cerimonia ufficiale di apertura (ore 21,00 al Climbing Stadium), intitolata “Born to Rock”. Lo spettacolo sarà caratterizzato da musiche, colori e acrobazie, e il tema sarà la somiglianza tra la roccia (forgiata dagli elementi naturali) e il rocciatore (dotato di ben precise caratteristiche atletiche).

Nelle giornate seguenti proseguiranno gli appuntamenti serali, fino alla sera di domenica 24 luglio con il Party di chiusura allestito presso il Bar Conti d’Arco (ore 18,30).

Un lungo e forte applauso dei delegati delle varie nazioni ha salutato la presentazione ufficiale, con moltissime richieste di poter testare le nuove pareti. Quella della lead e della speed, nella classica struttura del Climbing Stadium, ma anche quella inedita del boulder e infine quella della team speed. Una chicca dopo l’altra per le avveniristiche e spettacolari pareti.

Info: www.arco2011.com   

 

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl