Gran Fondo Eddy Merckx - Rivalta di Brentino Belluno (VR)

Allegati

03/gen/2011 15.43.17 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa dell'1.03.2011

Gran Fondo Eddy Merckx - 12 giugno 2011
Rivalta di Brentino Belluno (VR)

 

EDDY MERCKX, LA STORIA CONTINUA...

PRESENTATA LA GRANFONDO DEL “CANNIBALE”

 

La GF Eddy Merckx pronta a partire, grande attesa per il 12 giugno

Ieri sera presentazione ufficiale a Ospedaletto di Pescantina (VR)

A salutare la gara anche il “padrino” Eddy Merckx e Mario Cipollini

Eddy Merckx e Giordana, un universo ciclistico a 360°

 

 

Di ciclisti come Eddy Merckx ne nasce uno ogni cento anni, ma gli appassionati pronti a seguire le sue orme, nella “sua” gara sono già tantissimi.

La granfondo veronese che porta il nome del “Cannibale” sarà al via il prossimo 12 giugno, da Rivalta di Brentino Belluno, e l’attesa per la quinta edizione della kermesse è già palpabile. Ieri la sala conferenze di Villa Quaranta Park Hotel, a Ospedaletto di Pescantina (VR), che ospitava la presentazione ufficiale della granfondo Eddy Merckx e dell’universo ciclistico “Giordana”, era completamente gremita di pubblico, compresi sportivi, autorità, giornalisti e curiosi. In prima fila c’era ovviamente il “Cannibale” in persona, in buona compagnia di “colleghi” sportivi come Mario Cipollini, Fabiana Luperini, Nicola Minali e Paola Pezzo, e con loro anche tante autorità dell’universo delle due ruote. C’era il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco, Gianluca Liber e Giorgio Furlan, rispettivamente presidente e vicepresidente FCI provinciale, il sindaco di Rivalta di Brentino Belluno Virgilio Aliseppi, l’assessore allo sport del comune di Verona Federico Sboarina, il presidente delle aziende Giordana, DMT e MCipollini, Federico Zecchetto, e Alessia Piccolo, direttore generale Giordana e general manager della Granfondo Eddy Merckx.

La presentazione è stata un “aperitivo”, in vista della corsa vera e propria, che ha permesso di toccare con mano l’ottima salute di cui gode l’evento, importante non solo a livello sportivo, ma anche per il lustro di tutta l’area del veronese. “Per me è un motivo di grande soddisfazione ospitare questa kermesse”, ha detto infatti Virgilio Aliseppi, sindaco della località da cui è fissato il via della granfondo, “un evento cresciuto sempre più nel corso degli anni, e che ora è diventato un appuntamento davvero atteso. Se un tempo la Valdadige era conosciuta per i vini, ora la granfondo rappresenta un altro punto di forza per la nostra zona”.

Il mondo delle granfondo è un universo vitale non solo per la passione ciclistica che lo alimenta, ma anche per l’impulso positivo che fornisce al mondo sportivo del ciclismo, e una manifestazione come la GF Eddy Merckx, capace di crescere, migliorarsi e soprattutto di coinvolgere pubblico e atleti, costituisce un  unicum, come ha sottolineato anche il “padrino” della gara, Eddy Merckx. “Anche quest’anno sarò presente per augurare buona fortuna a tutti gli atleti. I percorsi sono davvero ben progettati, ricordo ancora la fatica e la soddisfazione di quando li ho affrontati lo scorso anno, una giornata davvero speciale e divertente insieme a tanti miei ex colleghi”.

E non poteva che concordare con il campione Merckx anche un altro “monumento” delle due ruote, il toscano Mario Cipollini. “La Granfondo Eddy Merckx è un evento fantastico, organizzato in modo magistrale da Alessia e da tutto il team Giordana”, ha detto il “Re Leone”, “e sta crescendo moltissimo, per capirlo è sufficiente guardare il numero di iscritti, che continua a lievitare. Gli eventi “collaterali” contribuiscono a rendere grande questo appuntamento, e sono davvero soddisfatto che ci siano già molte adesioni per il Bike Test Cipollini, in programma per sabato 11 giugno”.

E a proposito di eventi “satellite” della granfondo, anche la general manager Alessia Piccolo ha messo il proprio zampino, progettando un allenamento con le ragazze della squadra Pro MCipollini-Giordana (del quale Alessia Piccolo è madrina), un training pre-granfondo aperto a tutte le ladies. Una possibilità per poter pedalare al fianco di Guderzo, Cooke, Baccaille & C., e anche per dare spazio al “ciclismo rosa”, troppo spesso relegato in secondo piano.

Durante la serata è stato ricordato anche il Challenge Giordana, il circuito-brevetto nato lo scorso anno, che unisce cinque granfondo tra il Veneto e il Trentino, e del quale la granfondo di Rivalta è tappa finale.

L’appuntamento di ieri sera ha messo in luce il terreno fertile dal quale la Granfondo Eddy Merckx trae la propria crescente forza, ovvero l’universo legato al marchio dell’azienda Giordana, leader non solo nella produzione di abbigliamento ciclistico, ma anche attenta al mondo del pedale a trecentosessanta gradi. Nel corso della serata sono stati presentati i top team professionistici MCipollini-Giambenini Giordana Women Team e gli atleti della squadra maschile Farnese Vini - Neri Sottoli, il team Gran Fondo Giordana, nonché i “giovani” dei team Under 23 Palazzago-MCipollini ed Egidio-MCipollini, segno tangibile dell’attenzione verso le generazioni future che patron Zecchetto e il suo gruppo di aziende pongono verso i ragazzi.

Info: www.granfondoeddymerckx.com

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative





 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl