SKI ALP RACE DOLOMITI DI BRENTA - MADONNA DI CAMPIGLIO (TN)

Allegati

28/mar/2011 17.28.09 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 28.03.2011

37.a Ski Alp Race Dolomiti di Brenta
9-10 aprile 2011 - Madonna di Campiglio (TN)

 

KILIAN JORNET BURGADA SKI-ALPER E… MOTOCICLISTA

PUNTA ALLA SKI ALP RACE DOLOMITI DI BRENTA (TN)

 

Alla 37.a Ski Alp Race del 10 aprile anche il campione del mondo Kilian Jornet Burgada

Il catalano proverà a portarsi a casa anche il premio speciale, una Ducati

Per gli ski-alpers Dolomiti imbiancate a dovere sui 18 km del tracciato

L’organizzazione è sempre curata dallo Sporting Club Campiglio

 

 

La nuova “fiamma” di Kilian Jornet Burgada è italiana, più precisamente trentina. L’alpinista e skyrunner catalano ha infatti un debole per una “veterana” di sci e pelli, ovvero la Ski Alp Race �“ Dolomiti di Brenta, in Trentino.

La celebre gara, che dal 1975 si disputa ininterrottamente sulle nevi della Val Rendena e dal 1988 a Madonna di Campiglio, anche quest’anno registra tra i propri iscritti il nome dello spagnolo, vincitore dei recenti Campionati del Mondo di Claut (PN), il quale si è già prenotato per il prossimo 10 aprile.

Studiando le caratteristiche della storica scialpinistica, potrebbe nascere il sospetto che ad attirare l’attenzione del giovane campione ci sia stato anche un secondo colpo di fulmine made in Italy. Infatti, oltre alle attrattive tipiche della gara (come percorsi unici e tanti fuoriclasse al via), la Ski Alp Race vanta da sempre un'altra “chicca”, ovvero uno speciale premio per il vincitore. Per il 37° compleanno, il team organizzatore dello Sporting Club Campiglio ha pensato di mettere in palio una moto Ducati Hypermotard 796 nuova fiammante, firmata dai due piloti della casa bolognese, Valentino Rossi e Nicky Hayden, sulle nevi di Campiglio lo scorso inverno.

Per Kilian Jornet Burgada si prospetta così l’occasione di aggiungere un pezzo raro al suo garage personale, già impreziosito lo scorso anno da una fuoristrada Honda, vinta grazie alle sue abilità di corridore al Giir di Mont, appuntamento estivo di skyrunning nel premanese (Lecco).

Una bella vittoria alla 37.a Ski Alp Race sarebbe certo un bel bis “motociclistico” per il ventiquattrenne catalano, ma non solo, perché segnerebbe anche (e finalmente, si potrebbe dire) il primo successo di Burgada sulle nevi del Brenta. Il fuoriclasse finora non è mai riuscito a firmare l’albo d’oro della gara trentina, dove figurano nomi di tutto rispetto come quelli di Troillet, Pellissier, Roux, Perrier, Bon Mardion, Reichegger, Giacomelli, Lunger, Follis e Pedranzini. Tra i vincitori, poi, c’è anche (nel 2009) quel Matteo Eydallin con il quale Burgada cerca senza dubbio una rivincita. L’azzurro del CS Esercito e  Kilian Jornet Burgada sono infatti i due protagonisti della Coppa del Mondo in questa stagione, con il primo a guidare la classifica a scapito del catalano. La conquista del primo posto alla Ski Alp Race di quest’anno potrebbe così segnare un bel 1-1 (almeno nell’albo d’oro) tra i due leader mondiali.

La gara delle Dolomiti di Brenta è gettonata non solo in quel di Catalogna, ma riscuote successi in ogni dove, e in questi giorni il comitato organizzatore è al lavoro per registrare le numerose iscrizioni, in corsa fino a giovedì 7 aprile. In attesa del via, il Brenta è imbiancato a dovere, e il direttore di gara Rino Pedergnana ha assicurato l’ottimo stato del percorso. È quello classico, temuto quanto amato dagli scialpinisti, con i suoi 1.835 metri di dislivello. Lo start sarà come sempre dal suggestivo Rifugio Boch (a quota 2.085 metri), da dove si partirà alla volta di Cima Grostè (2.901 metri) e della successiva discesa dal Campaniletto, tratto prediletto dagli amanti della velocità spericolata. Dopo la salita fino a Bocca di Sella a 2.760 metri d’altitudine, si punta di nuovo verso Passo Grostè e, infine, al Rifugio Boch, punto d’arrivo che scriverà la parola “fine” sui 18 km e mezzo del tracciato. Un cocktail di sicuro successo, che garantirà anche quest’anno il consueto pieno di grande sport e divertimento.

Le iscrizioni, come detto, sono attive fino alle ore 20,00 del 7 aprile, e consentono di scegliere tra due formule, con o senza pernottamento. Il “pacchetto completo” proposto dagli organizzatori guidati da Paolo Burrini e dal vice Alberto Cozzio, comprende la cena buffet, il pernottamento con prima colazione e un pacco gara davvero sostanzioso, che ai primi 200 iscritti regala pure un piumino tecnico marchiato Camp.

Consultando il sito www.sportcampiglio.com, nella sezione dedicata alla Ski Alp Race si possono trovare tutte le informazioni su regolamento, iscrizioni, percorsi e altri dettagli relativi alla gara.

Info: www.sportcampiglio.com

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl