TRASLAVAL - 13° GIRO PODISTICO A TAPPE - VAL DI FASSA (TN)

Allegati

21/giu/2011 17.44.18 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 21.06.2011

Traslaval - 13° giro podistico a tappe
26 giugno/1 luglio 2011 - Val di Fassa (TN)

 

VOGLIA DI SPORT IN VAL DI FASSA

DOMENICA PARTE LA 13.a TRASLAVAL

 

Mancano pochi giorni al via della Traslaval, il giro podistico a tappe della Val di Fassa

Domenica 26 la prima tappa scatterà da Soraga

Circa 400 gli iscritti ad oggi, per domenica si punta a quota 500 partenti

Tante iniziative per partecipanti e accompagnatori, c’è anche un servizio taxi

 

 

Con l’arrivo delle belle giornate cresce la voglia di sport, e per chi ama la corsa in montagna la fine del mese riserva un bel regalo agonistico. Il 26 giugno torna la Traslaval, il giro podistico a tappe della Val di Fassa, in Trentino, che fin dal 1999 tiene banco nel settore con i suoi percorsi unici tra i boschi e i suggestivi sentieri dolomitici.

A breve sarà ora di rispolverare le proprie “gambe” nelle cinque tappe spalmate tra domenica e il 1° luglio, che saranno inframmezzate da una giornata di riposo prevista per mercoledì 29 e che prenderanno il via da località differenti della vallata.

Ad oggi gli iscritti alla gara fassana sono circa 400, una bella cifra che si avvicina sempre più a quella “pronosticata” del mezzo migliaio, e che potrà essere ulteriormente arricchita dalle iscrizioni dei prossimi giorni, visto che ci sarà la possibilità di prenotare un posto fino al giorno stesso della partenza della 1.a tappa. Altra variabile positiva sarà il tempo, e dato che per domenica le previsioni assicurano una bella giornata di sole, c’è da scommettere (facendo i dovuti scongiuri “meteorologici”) che la voglia di gareggiare all’aria aperta sarà ancora più alta.

Stefano Benatti e la sua A.S. Traslaval come sempre hanno pensato anche agli aspetti non sportivi dell’evento, soprattutto a quelli dedicati ai gruppi numerosi e alle famiglie dei partecipanti che, nelle 12 e riuscite edizioni già disputate, hanno sempre risposto in modo massiccio all’appello della manifestazione trentina. Ecco che allora l’orario della prima tappa, quella di 10,2 km con partenza da Soraga, è stato spostato alla mattina, in modo che la giornata del post-gara sia totalmente libera per lo svago e le escursioni, come del resto meritano le zone che ospitano l’evento, in perfetto assetto da vacanza.

Altre iniziative saranno poi quelle legate ai giochi e alle animazioni per i più piccoli, con un servizio attivo durante lo svolgimento di tutte le tappe, volto ad intrattenere i più giovani ospiti della Traslaval i cui genitori sono impegnati nella competizione. Per chi si dovrà spostare tra una location e l’altra è previsto poi il servizio taxi “Ti porto io”, con vetture e minibus a disposizione degli interessati, immancabili poi le gettonate “spekkine”, le vallette della Traslaval in costume tipico, che offriranno ai concorrenti gustosi assaggi di speck.

Per quel che riguarda il menu più propriamente sportivo, la 13.a Traslaval proporrà ai suoi affezionati 5 differenti appuntamenti con la fatica, che mixeranno anche passaggi attraverso punti particolarmente suggestivi e panoramici, come Pala da Rif, nella tappa inaugurale al via da Soraga.

La seconda frazione di 10,6 km, con start dal centro di Moena, proporrà anche un paio di km di salita tosta oltre il 16% di pendenza, andando a sfiorare anche la costruzione, recentemente restaurata, del Bait de Pianesei, seguiranno poi le tappe di Alba di Canazei e di Campestrin (la più lunga e pianeggiante), che offriranno viste spettacolari come quella sul Gran Vernel. Infine toccherà al “Tappone” concludere come da tradizione il pacchetto della Traslaval, con partenza da Campitello e arrivo al rifugio Des Alpes sul Col Rodella, una tappa in ascesa continua per chiudere in bellezza la kermesse fassana.

A rendere più pepata la competizione ci sarà poi la speciale classifica “Best 5”, che decreterà i migliori 5 concorrenti di ogni gruppo sulla base dei tempi di percorrenza di tutte le cinque tappe, e sarà perciò una speciale graduatoria dedicata agli “irriducibili” che termineranno con successo l’intera Traslaval.

La Traslaval è una sfida avvincente tra l’uomo e la natura, e a volersi mettere in gioco in questa appassionante partita saranno anche gli amanti delle camminate e del nordic walking, che partiranno mezz’ora prima dello start ufficiale di ciascuna tappa, eccezion fatta per il primo giorno in cui è prevista invece una partenza unica.

A fare da garanti alla qualità e alla bellezza della Traslaval ci pensano anche i suoi tanti “affezionati” storici, e sono infatti molti i podisti che hanno portato a termine tutte o quasi le edizioni del “giro” trentino, e ammontano a circa 40 i fedelissimi che hanno corso tra le 9 e le 12 edizioni, un dato che rende conto non solo della lunga storia sportiva della gara, ma anche di come l’evento sia a misura d’uomo e non solo di sportivo. Confermati al via anche atleti di spicco nel panorama dell’atletica leggera, come la vincitrice della Traslaval 2010 Ana Nunu e i forti marocchini Khalid Ghallab e Rachid Kisri, ma anche i vari Zenucchi, Vrajic, Rudasso e Neznama.

Il conto alla rovescia è ormai arrivato agli sgoccioli, e per prendere parte alla Traslaval c’è tempo ancora fino al 26 giugno, il modulo di iscrizione è disponibile online sul sito www.traslaval.com

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

http://www.servecake.com/newsletters/2/i/i-09.gif

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl