15.a LA VECIA FEROVIA DELA VAL DE FIEMME - 5. TAPPA TRENTINO MTB - VAL DI FIEMME (TN)

Allegati

21/giu/2011 17.46.12 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 21.06.2011

15.a La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme
5. TAPPA TRENTINO MTB
7 agosto 2011 - Val di Fiemme (TN)

 

UNA SALITA IN PIÚ PER LA “VECIA FEROVIA”

IN VAL DI FIEMME AGOSTO FRIZZANTE IN MTB

 

Piccoli aggiornamenti per una gara che ha bruciato le tappe

La 15.a edizione il 7 agosto, limite a 1500 concorrenti dopo i 1600 del 2010

È inserita nei circuiti Trentino MTB, MTB Awards, fi’zi:k, Bike Tour e Prestigio

La nuova salita sarà una cronoscalata con tanto di classifica

 

 

Alla “Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” il treno è sempre puntuale, la prima domenica di agosto, e dunque quest’anno l’appuntamento è per il 7, con qualche novità che va ad accrescere l’interesse per quella che è la gara di mountain bike più affollata di tutta la provincia di Trento e del circuito Trentino MTB.

Piace molto sia ai campioni - basta scorrere l’albo d’oro -, sia ai semplici amatori, in particolare ai non tesserati che da anni rappresentano il 40% dei partecipanti, in totale oltre 1600 lo scorso anno pur essendo la gara in pieno periodo di vacanza.

Merito del percorso, non eccessivamente lungo, con 38,5 km e un dislivello alla portata anche dei meno allenati, circa 1000 metri che per questa edizione, la quindicesima, è stato aggiornato leggermente, evitando anche la partenza a velocità controllata grazie al cronometraggio “real time”, che toglie così agli atleti l’assillo di allinearsi in griglia anticipatamente.

Ha un fascino tutto suo la corsa che ripercorre l’antico tracciato del trenino a vapore che, fino agli anni ‘60, collegava la Val d’Adige (si parte dal centro di Ora, in provincia di Bolzano) alla Val di Fiemme. Un tuffo nel passato dunque per i bikers, in scenari unici nel loro genere, con suggestivi passaggi dalle gallerie e dalle vecchie stazioni di Ora, Montagna, Pausa, Fontane Fredde, San Lugano e Castello di Fiemme, prima del finale che conduce nella verdeggiante Molina di Fiemme. L’arrivo è situato nel consueto parco di Piazzol, traguardo che i corridori raggiungeranno dopo aver affrontato lo strappo conclusivo di poche centinaia di  metri, in grado di mettere definitivamente ordine alla classifica.

Ma quest’anno prima della parte finale la gara cambia un po’: al 35° chilometro, dopo la discesa che dalla vecchia stazione di Castello di Fiemme porta verso Molina, è stato inserito un nuovo tratto di 1400 metri, scovato dagli organizzatori, che comprende un breve salita di 440 metri ma con una pendenza che arriva fino al 20%. Questo nuovo tratto sarà sede di una cronoscalata con rilevamento dei tempi per tutti, anche per gli escursionisti, con tanto di classifica e premi. Cambia poco, è vero, ma collocata nel finale una salita può riservare sempre delle sorprese.

Per il resto tutto rimarrà invariato, perché la “Vecia Ferovia” è una gara apprezzata negli anni da tantissimi partecipanti e con un  alto tasso di fidelizzazione. L’organizzazione è rodata, ormai tutti gli ingranaggi della macchina organizzativa girano perfettamente senza intoppi.

Piace molto l’area d’arrivo, con un intero parco verde a disposizione di concorrenti e familiari che consente di trascorrere qualche ora in pineta per rifocillarsi col ricco pasta party a base di Pasta Felicetti, guarda caso prodotta proprio in Val di Fiemme ed una delle più qualificate in Italia. Poi ad attendere i partecipanti c’è una premiazione che oltre ai classici premi di classifica, previsti anche per gli amatori, dispensa molti e preziosi premi ad estrazione.

Quest’anno la Vecia Ferovia dela Val de Fiemme è entrata a far parte addirittura di un circuito della Repubblica Ceca, ma l’evento fiemmese è incluso anche in Trentino MTB, Prestigio, MTB Awards, fi’zi:k e Bike Tour delle Vecchie Ferrovie.

Il sabato di vigilia si svolge anche la gara dei più piccoli, che abitualmente vede al via oltre 300 giovanissimi (ore 15.30), molti dei quali sono figli dei partecipanti della domenica, ma c’è anche intrattenimento a partire da venerdì sera, per tutti, partecipanti, turisti e residenti. Venerdì 5 agosto alle 21.00 ai giardini Kennedy di Molina andrà in scena “Ricordi di un binario fiemmese”, una serata di musica dal vivo, sabato invece la festa si sposta a Cavalese in Piazza Italia (ore 21.00) con la serata “C’era una volta la ferrovia di Fiemme”, musica live con la presentazione dei big della Vecia Ferovia. Insomma un bella opportunità per pedalare su un tracciato piacevole e trascorrere un week-end o, perché no, una settimana di vacanza tra sport e relax in Val di Fiemme.

Per le iscrizioni, ricordando che chiuderanno al raggiungimento di quota 1.500, la cifra da versare ammonta a 25 Euro fino a fine luglio, con tutte le info del caso sul sito www.laveciaferovia.it 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

http://www.servecake.com/newsletters/2/i/i-09.gif

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative





 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl