15.a La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme - (TN)

08/feb/2011 17.05.11 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 


UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

  comunicato stampa del 02.08.2011

15.a La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme
5. TAPPA TRENTINO MTB
7 agosto 2011 - Val di Fiemme (TN)

download COMUNICATI download IMMAGINI download ACCREDITO
 

TUTTO ESAURITO ALLA “VECIA FEROVIA”

MTB DI QUALITÀ PER LA 15.a EDIZIONE

 

Iscrizioni chiuse e si attendono le conferme degli Elite

Giacomuzzi, Ferrari, Benzoni, Medvedev, Pallhuber e Schweiggl prenotano la 1.a classe

Il nuovo tratto del “Muro della Pala” incuriosisce tutti

Sabato 6 i giovanissimi corrono la “Mini Ferrovia”

 

 

Tra pochi giorni la “Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” sarà al via con un affollatissimo treno di bikers, e lo spettacolo da Ora (BZ) a Molina di Fiemme, in provincia di Trento, sarà assicurato.

Le iscrizioni per la 15.a edizione della prova di mtb, in programma domenica 7 agosto, si sono chiuse ufficialmente nel fine settimana, e ora si sta ultimando lo spoglio delle richieste pervenute in extremis. Il contatore dei partecipanti segna 1.550 partenti, con oltre i due terzi degli iscritti provenienti da fuori Trentino-Alto Adige e con qualche pettorale ancora disponibile per quegli élite che fino all’ultimo potranno confermare la propria presenza al via.

Elena Giacomuzzi e Johann Pallhuber sono già saliti sul primo gradino del podio della “Vecia Ferovia” lo scorso anno, e domenica prossima cercheranno il bis, o meglio il tris e il poker rispettivamente, visto che entrambi hanno vinto anche altre edizioni qualche anno fa.

Rivale numero uno della biker trentina sarà la vicentina Anna Ferrari, anche lei “plurimedagliata” della “Vecia Ferovia”, e anche lei pronta a battagliare lungo i quasi 40 chilometri di percorso. Da tenere d’occhio al femminile, poi, la bergamasca Michela Benzoni e la varesina Stefania Zanasca, entrambe alla ricerca della prima vittoria nella gara “del trenino” (per la Benzoni c’è stata al massimo la 2.a piazza). La concorrenza “rosa” sarà particolarmente agguerrita e ricca di nomi importanti tra cui, ad esempio, quelli di Zocca, Incristi, Cattoni, Pertoll e Paolazzi.

Nella gara maschile, il detentore del “titolo” Pallhuber se la vedrà con l’altro altoatesino Johannes Schweiggl, il russo Alexey Medvedev (già vincitore nel 2008), il comasco Samuele Porro e i forti colombiani John Jairo Botero Salazar e Andres Rendon Rios. Nella rosa dei favoriti vanno citati anche l’ex “pro” Francesco Casagrande, l’asiaghese Walter Costa e il valdostano Giuseppe “Pippo” Lamastra, e in cerca del risultato di spessore ci saranno pure gli uomini di testa del circuito Trentino MTB, di cui la gara di domenica è terzultima prova. Al comando delle varie categorie del challenge trentino ci sono Gunter Egger (Open), Andrea Zamboni (Elite Sport), Ivan Degasperi (M1), Carlo Parini (M2), Stefan Ludwig (M3), Gilberto Perini (M4), Rolando Inama (M5), Lorenzo Zanghellini (Junior) e Silvano Janes (M6). La sfida è apertissima quindi, tenendo anche in considerazione altri bikers d’eccezione al via come Jarno Varesco e Claudio Vandelli, entrambi vincitori in passato, e il più volte campione italiano e campione del mondo Under 23 di ciclocross nel 2003, Enrico Franzoi.

Il tracciato della “Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” 2011 ricalca pressoché in toto quello delle passate edizioni, con i suggestivi passaggi a fianco delle vecchie stazioni del trenino degli anni ’60, e attraverso gallerie e viadotti un tempo solcati dalle rotaie. Per celebrare i tre lustri di gara, tuttavia, gli organizzatori hanno deciso di rendere un po’ più frizzante il finale di gara. Giunti al 35° chilometro, infatti, oltrepassata la vecchia stazione di Castello di Fiemme i concorrenti si lanceranno lungo un inedito tratto di 1,4 km che comprende il “Muro della Pala”. Un nome senza dubbio significativo, per quello che effettivamente non può essere chiamato altrimenti, con il suo 20% di pendenza. Saranno 440 metri da scalare in piedi sui pedali, e con ogni probabilità la classifica finale ne sentirà gli effetti.

In questi giorni tanti bikers, compreso il trentino Silvano Janes, hanno deciso di provare in anteprima la rampa, desiderosi di capire come affrontarla, visto che si trova a poche centinaia di metri dal traguardo di Molina. Il “Muro della Pala” sarà anche cronometrato per tutti, un’eccitante sfida in più per un’edizione della “Vecia Ferovia” che si preannuncia anche quest’anno imperdibile sia per i big che per i tantissimi amatori.

Lo start di gara sarà chiamato alle 9,30 dal centro di Ora.

La “Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” 2011 fa parte anche dei circuiti “Italian Mtb Awards”, “fi:zi’k” e Prestigio.

Per sabato pomeriggio (15,30) è prevista la “Mini Ferrovia” a Molina, con i bikers in erba a dar prova delle loro capacità. Le iscrizioni alla “Mini” si raccoglieranno sul posto fino ad un’ora prima dello start.

Info: www.laveciaferovia.it

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative





 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl