ADAMELLO BIKE MARATHON - PONTE DI LEGNO (BS)

15/set/2011 16.21.20 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 


UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

  comunicato stampa del 15.09.2011

ADAMELLO BIKE MARATHON
18 SETTEMBRE 2011 - PONTE DI LEGNO (BS)

download COMUNICATI download IMMAGINI download ACCREDITO
 

ADAMELLO BIKE MARATHON DENSA DI CAMPIONI

PONTE DI LEGNO (BS) PRONTA ALLA 7.a EDIZIONE

 

La gara in Alta Val Camonica è sempre più internazionale

Lakata e Huber ci saranno, così come Longo, Kerschbaumer e Bianchi

Attesi anche i protagonisti del Marathon Tour FCI

Iscrizioni ancora aperte e conto alla rovescia iniziato

 

 

Con il trascorrere delle ore il parterre della 7.a Adamello Bike Marathon di domenica 18 settembre si infoltisce sempre più. Al team organizzatore della gara di Ponte di Legno (BS) continuano a pervenire conferme di prestigio per una gara che quest’anno è entrata nell’olimpo mondiale della mountain bike, e lo ha fatto dalla porta principale. L’Adamello Bike Marathon 2011 è, infatti, terza tappa della blasonata UCI Mountain Bike Marathon Series, praticamente la Coppa del Mondo Marathon, e il livello dei protagonisti allo start non può che essere…mondiale.

Alban Lakata, austriaco di Lienz, ha vinto il campionato mondiale marathon 2010 e, tra i vari sigilli piazzati in questo 2011, vanno indubbiamente menzionati l’ennesimo titolo nazionale marathon e la vittoria alla KitzAlp Bike dello scorso luglio, prima prova della “Coppa” marathon. Inutile dire che il “maratoneta” austriaco, oggi in testa alla serie, sarà sorvegliato speciale in Alta Val Camonica, così come lo sarà il potente svizzero Urs Huber, vincitore del titolo nazionale anch’egli, primo assoluto quest’anno alla Transalp insieme al connazionale Konny Looser e dominatore della seconda prova della Marathon Series, la storica Gran Raid di Verbier. Tanti altri sono gli stranieri che si presenteranno allo start di domenica a Ponte di Legno, per un evento forse mai così internazionale come quest’anno.

Tra i tanti confermati in griglia di partenza ci sarà l’idolo di casa Ramon Bianchi e altri due assi della mtb italiana. Tony Longo è un trentino doc e l’Adamello Bike Marathon l’ha vinta con autorità lo scorso anno, quando si mise alle spalle il campione europeo marathon 2011 Alexey Medvedev, i colombiani Botero Salazar e Rendon Rios, e l’esperto Marzio Deho. Sono tutti nomi questi, tra l’altro, che dovrebbero presenziare alla gara di domenica, in particolar modo Deho che attualmente siede in testa al Marathon Tour FCI, di cui la prova bresciana è anche quest’anno capitolo conclusivo. L’altra presenza di rilievo insieme a Longo è il suo compagno di team, Gerhard Kerschbaumer. Il giovane altoatesino ha vissuto in questo 2011 una stagione memorabile, con il titolo italiano Under 23 conquistato a metà luglio, quello europeo solo tre settimane più tardi e la Coppa del Mondo cross country di categoria alzata al cielo in Val di Sole meno di un mese fa. A tutto questo vanno aggiunti la vittoria agli Internazionali d’Italia U23 e il bronzo mondiale in staffetta ai recenti campionati di Champéry in Svizzera.

Per la gara femminile, sono attese (ma ancora non confermate) importanti bikers come la vincitrice di tre edizioni Michela Benzoni, la trentina Elena Giacomuzzi, 3.a alla Gran Raid e sul gradino più alto della gara di Ponte di Legno nel 2009, e alcune atlete già in evidenza nelle precedenti gare della UCI Marathon Series.

Entrambe le varianti di percorso della 7.a Adamello Bike Marathon - 65 km e 2250 metri dsl (Marathon) e 40 km con 1380 metri dsl (Classic) - scatteranno dal centro di Ponte di Legno e subito ci si arrampicherà verso i 1.750 metri di Plas de Ves. Dopo circa 4 km di scenografici e divertenti saliscendi, si transiterà dal Rifugio Chigolo, punto più alto a 1.804 metri di quota. La Val di Canè, le baite di Premia, i prati di Marsen e l’imponente Val Grande accoglieranno i bikers che da qui si lanceranno in discesa verso Grano e Vezza d’Oglio, prima di attaccare la rampa di Temù e rientrare a Ponte di Legno. Per i corridori del Classic le fatiche di giornata saranno qui concluse, mentre i “maratoneti” proseguiranno in direzione Arsen e Pezzo, da dove assaggeranno alcuni celebri tornanti (ciclisticamente parlando) che portano al Gavia e all’alpeggio Case di Visio, ultima scalata prima di fiondarsi in discesa nuovamente a Ponte di Legno.

Oltre ad essere ultima prova nel calendario del Marathon Tour FCI, l’Adamello Bike Marathon 2011 è inserita nella Coppa Lombardia �“ Overland 2011 e nella Gran Combinata Ciclismo (strada + mtb). È ancora possibile registrarsi al costo di 27 €, quota valida sia per chi sceglie il Marathon sia per chi decide di correre sul tracciato più “corto”, decisamente più adatto a chi intende vivere l’evento senza dover fare troppi conti con il cronometro.

La partenza è prevista da Ponte di Legno alle 9.30 con gli atleti marathon, mentre alle 9.50 scatteranno i concorrenti della classic. L’arrivo sarà allestito nei pressi del palazzetto dello sport, dove fin dal mattino ci sarà la possibilità di visitare l’allettante area Expo.

Info: www.adamellobike.com

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl