32° Meeting Orientamento Venezia - Venezia

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER comunicato stampa del 20.09.2011 32° Meeting Orientamento Venezia 13 novembre 2011 - Venezia download COMUNICATI download IMMAGINI download ACCREDITO VENEZIA ATTENDE I "MAESTRI" DI ORIENTEERING GIÁ IN 400 PER IL MOV DI NOVEMBRE Domenica 13 novembre il MOV di Venezia festeggia il 32° compleanno In pochi giorni gli iscritti per la gara veneziana sono saliti a 415 Quest'anno un'edizione in ottica "Mondiale", con i test per il 2014 Iscrizioni in corsa fino al 1° novembre Venezia apre le porte agli orientisti di tutto il mondo per il Meeting di Orientamento MOV, in programma domenica 13 novembre.

Persone Tenani, Carlo Alberto Valer, Alfredo Sartori, Benito Cavini, Giampiero Mazzeni, Kirk
Luoghi Italia, Svezia, Venezia
Organizzazioni Edigrafica, DOC, Newspower
Argomenti sport

Allegati

20/set/2011 16.17.08 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 20.09.2011

32° Meeting Orientamento Venezia
13 novembre 2011 - Venezia

 

VENEZIA ATTENDE I “MAESTRI” DI ORIENTEERING

GIÁ IN 400 PER IL MOV DI NOVEMBRE

 

Domenica 13 novembre il MOV di Venezia festeggia il 32° compleanno

In pochi giorni gli iscritti per la gara veneziana sono saliti a 415

Quest’anno un’edizione in ottica “Mondiale”, con i test per il 2014

Iscrizioni in corsa fino al 1° novembre

 

 

Venezia apre le porte agli orientisti di tutto il mondo per il Meeting di Orientamento MOV, in programma domenica 13 novembre.

Quest’anno lo storico appuntamento veneziano festeggia il 32° compleanno, una ricorrenza da celebrare in pompa magna e, soprattutto, già parecchio…affollata. Per correre tra canali, calli e sottoportici si sono già prenotati in 415, un numero importante a circa due mesi dal via, che lascia presagire un’edizione 2011 in grande stile. Soddisfatti per il bell’inizio (le iscrizioni hanno aperto soltanto all’inizio del mese) sono specialmente gli organizzatori del comitato di Giampiero Mazzeni, figura da anni impegnata nel mondo dell’orientamento, in passato anche come presidente della FISO.

L’ottimismo dilagante si deve anche alla notizia, ormai confermata, che Venezia è nel “centro del mirino” dei Campionati del Mondo di orienteering del 2014. In particolare, il capoluogo veneto sarà interessato dal Mondiale per quel che riguarda la prova sprint, e il MOV di quest’anno si presenta come un’ottima occasione per testare l’intera macchina organizzativa, per un’edizione 2011 in ottica iridata.

Il fine settimana novembrino sarà all’insegna dello sport orientamento, nella giornata di vigilia di sabato 12 novembre saranno infatti proposte due gare sprint, ideali per entrare nel clima del MOV e anche per allenarsi, una sorta di antipasto a quello che sarà l’evento “long distance” di domenica 13, nel cuore di Venezia.

Nelle ultime edizioni il MOV ha richiamato in laguna oltre 4.000 partecipanti, segno che nel corso della sua lunga storia l’appuntamento veneziano si è ritagliato uno spazio sempre più prestigioso nel panorama sportivo, diventando un “must” per tutti gli specialisti e appassionati del settore. In particolare, nel 2010 Venezia ha salutato lo start di 3.909 orientisti provenienti da tutto il mondo (oltre 2.000 erano stranieri) per un totale di 30 nazioni rappresentate.

La particolarità che rende unico il MOV è senza dubbio la scelta di Venezia come location, una città dalla forte rilevanza storica ed artistica che rappresenta un insolito campo di gara per la corsa orientamento. L’idea di ambientare un Meeting nella città lagunare viene da lontano, precisamente dalla Svezia, con il fondatore della World Wide Orienteering Promotion, Peo Bengtsson, che lanciò la provocazione di una corsa in città. Erano gli anni ’70-’80 e in Italia il movimento orientistico era ancora piuttosto tiepido, ma un gruppo di appassionati, capeggiato da Benito Cavini (al tempo presidente FISO), Alfredo Sartori e Carlo Alberto Valer, raccolse con buona volontà la “sfida” di Bengtsson. Fu così che nel novembre 1980 si disputò il 1° Meeting di Venezia, un’esperienza talmente positiva da essere poi riproposta di anno in anno fino ad oggi, senza mai una sosta o defezione. Mazzeni è alla guida del comitato “veneziano DOC” del MOV dal 1991, quando la FISO, come detto presieduta da Cavini, gli affidò il compito di proseguire con l’organizzazione dell’evento.

A dimostrazione della qualità sportiva c’è poi la nutrita schiera di “big” transitati dall’appuntamento veneziano, nel quale hanno corso praticamente tutti i migliori interpreti mondiali di questo sport come ad esempio Martensson, Merz, Launstein, Kirk, Gonon, Muller, Niggli, Hulliger, Omeltchenko, Svobodna e gli azzurri Tenani e Simoni.

Le iscrizioni al MOV 2011 resteranno aperte fino al 1° novembre, la quota di partecipazione ammonta a 5 Euro per le categorie Open, MW-10, MW-12, MW-14, esordienti e studenti, mentre per le altre categorie (IOF) il prezzo è di 10 Euro (per chi si iscrive online) e 11 Euro (con iscrizione non online).

Info: www.orivenezia.it

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl