Rock Junior - Città di Arco (TN)

Allegati

01/ott/2011 18.25.13 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa dell1.10.2011

Descrizione: http://www.comunicati.net/allegati/86432/image002.jpg

Descrizione: http://www.comunicati.net/allegati/86429/RockJunior.jpg

Descrizione: http://www.comunicati.net/allegati/86433/image003.jpg

Rock Junior - CITTA' DI ARCO
1-2 ottobre 2011 - TRENTINO - Lago di Garda

 

AD ARCO (TN) L’ARRAMPICATA È…JUNIOR

INAUGURATI OGGI GLI YOUTH CLIMBING DAYS

 

Piccoli climbers da oggi impegnati nel Rock Junior di Arco (TN)

Oggi le gare per l’Under 14 Cup, in chiusura domani con la lead

A tifare per i piccoli climbers anche gli azzurri Morandi, Ischia e Avoscan

Sport, gioco e divertimento all’apertura della due giorni arcense

 

 

Da questa mattina Arco (TN) è tornata “mondiale”, grazie ai piccoli talenti del Rock Junior, la rassegna sportiva dedicata ai talenti internazionali under 14.

Oltre 200 atleti da circa 20 diverse nazioni sono saliti oggi sulle pareti del Climbing Stadium per le prove speed e boulder valide per l’Under 14 Cup, la Coppa internazionale per giovani campioni composta anche da due prove lead e da una classifica combinata, che verrà completata nella giornata di domani, quando allo stadio saranno attesi quasi 600 atleti.

Una giornata soleggiata e all’insegna del grande sport e del divertimento quella regalata dal 10° Rock Junior, con tanti bambini e ragazzi a fare conoscenza tra una prova in parete e l’altra, ma anche una giornata un po’ da…déjà-vu. Nel parterre del Climbing Stadium di Arco, infatti, si potevano vedere oggi molte “facce note” già incrociate ai recenti IFSC Climbing World Championship, come l’azzurra della speed Sara Morandi, impegnata oggi a fare da madrina alle competizioni di velocità dei “colleghi junior”.

“Insieme ad Arco Climbing, la mia società, ci occupiamo di tutti gli aspetti tecnici dell’evento”, ha spiegato la Morandi. “Il livello oggi è molto alto, ed in generale alla Under 14 Cup c’è sempre stata grande selezione. Mi ricordo da piccola quando ho partecipato al mio primo Rock Junior, un’esperienza molto bella perché si conoscono tanti ragazzi con la tua stessa passione”.

A fare il tifo per la nuova generazione di climbers c’erano anche il presidente degli IFSC Marco Scolaris, il climber di Arco Martino Ischia e la bellunese Sara Avoscan, altra atleta della Nazionale azzurra arrivata ad Arco per fare da supporter ai ragazzi che si allenano nella sua stessa palestra. “Non sono voluta mancare, per sostenere quella che è un po’ la mia squadra di allenamento, e spero di poter dare dei consigli utili”, ha spiegato la climber di San Tomaso Agordino. “Ho iniziato ad arrampicare troppo tardi e non ho mai partecipato al Rock Junior, peccato perché credo che sia un’esperienza sportiva davvero formativa”.

Adam Ondra, David Lama, Angela Eiter, Johanna Ernst, tutti i migliori climbers mondiali hanno iniziato la propria esperienza sportiva in quel di Arco, e con tutta probabilità i loro eredi sono saliti in parete proprio oggi nella stessa cornice del Rock Junior.

Promesse del futuro, ma soprattutto stelle del presente, visto che i “piccoli” climbers hanno scalato a tutta velocità la via speed e risolto i sei problemi boulder con sorprendente abilità. In particolare nel boulder hanno brillato la slovena Janja Garnbert e l’austriaco Bernhard Krenmayr (categoria A), la slovena Lana Skusek e l’azzurro Filip Schenk (cat. B), l’ungherese Blanka Rubint e lo svizzero Tim Bucher (C). La speed ha festeggiato il bis di Bernhard Krenmayr e la sua connazionale Franziska Sterrer (cat. A), il bulgaro Petar Ivanov e la slovena Alja Zalar (cat. B), lo svizzero Tim Bucher (anche lui al bis) e l’azzurra Anna Aldè (cat. C), e in generale gli “azzurrini” si sono comportati molto bene, con 14 piazzamenti sul podio centrati complessivamente.

E mentre i giovani climbers mettevano piedi e mani sulle stesse prese toccate dai grandi campioni mondiali dell’IFSC Climbing World Championship, fratellini, sorelline e bimbi più piccoli si divertivano nei blocchi allestiti a fianco delle aree di gara, in una sorta di sport-camp a tutto gioco e divertimento.

L’evento prettamente agonistico di questo Rock Junior, l’Under 14 Cup, si chiuderà domani con la prova lead prevista a partire dalle 8.30. Oltre alla “Coppa”, la giornata finale sarà animata anche dalle tante attività dedicate ai meno esperti e ai più piccoli fan delle pareti d’arrampicata, come il Cuccagna Climbing o il divertente Kid’s Rock (ore 10.00). Ad essere coinvolti saranno anche i genitori, oggi semplici spettatori e tifosi, ma domani chiamati a gareggiare fianco a fianco ai figli nella staffetta speed a coppie Family Rock, al via alle 14.30.

Appuntamento dunque a domani, sempre al Climbing Stadium, per il secondo e conclusivo capitolo del grande festival mondiale dedicato ai piccoli talenti del climbing.

Info: www.rockjunior.info

 

CLASSIFICHE:

 

BOULDER

 

Categoria A Femminile

1 Garnbert Janja Slo; 2 Gianelli Alice Ita; 3 Scolaris Ilaria Ita; 4 Fabjan Larisa Slo; 5 Sterrer Franziska Aut

 

Categoria A Maschile

1 Krenmayr Bernhard Aut; 2 Drolc Luka Slo; 3 Merlin Matheys Bel; 4 Kotar Matic Slo; 5 Carnati Stefano Ita

 

Categoria B Femminile

1 Skušek Lana Slo; 2 Tesio Giorgia Ita; 3 Rogora Laura Ita; 4 Zalar Alja Slo; 5 Patačko Koderman Manca Slo

 

Categoria B Maschile

1 Schenk Filip Ita; 2 Bogolin Maks Slo; 3 Traversa Tito Claudio Ita; 4 Lovato Michele Ita; 5 Biagini Pietro Ita

 

Categoria C Femminile

1 Rubint Blanka Hun; 2 Aldé Anna Ita; 3 Waltz Helena Ger; 4 Grassi Giada Ita; 5 Randi Giulia Ita

 

Categoria C Maschile

1 Bucher Tim Sui; 2 Möscha Lan Slo; 3 Pucci Manildo Alessandro Eitel Ita; 4 Stefani Jacopo Ita; 5 Colombo Davide Marco Ita

 

 

SPEED

 

Categoria A Femminile

1 Sterrer Franziska Aut; 2 Gianelli Alice Ita; 3 Giorello Martina Ita; 4 Zupin Tinkara Slo; 5 Pirc Brina Slo

 

Cateforia A Maschile

1 Krenmayr Bernhard Aut; 2 Gradenegger Alexander Aut; 3 Sharkov Todor  Bul; 4 Altanchev Hristo Bul; 5 Prampolini Antonio Ita

 

Categoria B Femminile

1 Zalar Alja Slo; 2 Rogora Laura Ita; 3 Aleksandrova Monika Bul; 4 Dalla Brida Elisabetta Ita; 5 Krizova Hana Cze

 

Categoria B Maschile

1 Ivanov Petar Bul; 2 Schenk Filip Ita; 3 Moritz Sigmund Ita; 4 Mirchev Nikola Bul; 5 Bertacco Luca Ita

 

Categoria C Femminile

1 Aldé Anna Ita; 2 Rubint Blanka Hun; 3 Waltz Helena Ger; 4 Grassi Giada Ita; 5 Randi Giulia Ita

 

Categoria C Maschile

1 Bucher Tim Sui; 2 Stefani Jacopo Ita; 3 Pucci Manildo Alessandro Eitel Ita; 4 Möscha Lan Slo; 5 Wirth Julian Aut

 

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

Descrizione: http://www.comunicati.net/allegati/86431/image001.gif

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 -
mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

Descrizione: http://www.comunicati.net/allegati/86430/Newspower2.gif

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl