39.a Marcialonga di Fiemme e Fassa

21/ott/2011 10.26.22 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

  comunicato stampa del 21.10.2011

39.a Marcialonga di Fiemme e Fassa
29 gennaio 2012 - Val di Fiemme e Fassa

download COMUNICATI download IMMAGINI download ACCREDITO
 

CENTO GIORNI ALLA MARCIALONGA

VALLI DI FIEMME E FASSA (TN) IN FERMENTO

 

Esattamente 100 giorni al via della 39.a Marcialonga di Fiemme e Fassa

Northug, gli Aukland brothers, Ahrlin, Svärd, Svartedal, Zorzi e Debertolis tra i “big”

Boner chiamata al bis, al via tra le donne anche Genuin, Confortola e Hansson

7000 iscritti totali in gara. Week end intenso anche con Mini, Stars e Young

 

 

Primi freddi, aria d’inverno che bussa e Marcialonga in rapido avvicinamento. Esattamente tra 100 giorni, domenica 29 gennaio 2012, la regina delle granfondo italiane sarà allo start per la 39.a volta e l’attesa comincia ad essere fremente tra le valli di Fassa e Fiemme. Tutto il pianeta del fondo, in verità, ha da tempo affollato la competizione trentina, a tal punto da costringere gli organizzatori a chiudere le iscrizioni con sette mesi di anticipo. Era, infatti, la fine del giugno scorso quando Alfredo Weiss, Gloria Trettel e il resto del team Marcialonga decisero lo “stop” alle iscrizioni per il raggiungimento del tetto massimo di 7.000 concorrenti, come previsto dal regolamento. E come tradizione vuole, tra questi non potevano mancare le stelle di calibro internazionale.

Lo scorso marzo, ad applaudire Petter Northug al termine della 50 km mondiale di Oslo c’erano anche Re Harald V e la regina Sonja e lui, Northug, si è messo al collo la medaglia d’oro, davanti a migliaia di appassionati in visibilio. Ci è mancato poco che incoronassero lui nuovo re di Norvegia, perché tanta classe è davvero difficile da ritrovare altrove. Nella stessa edizione iridata Northug aveva già vinto anche la 30 km pursuit e la staffetta 4x10, oltre ai due argenti nella sprint e nella team sprint. Con il pettorale numero 86 (l’anno della sua nascita), Northug sarà al via anche della Marcialonga del prossimo gennaio e, con l’occasione, il norvegese assaggerà anche l’atmosfera della Val di Fiemme, dove potrebbe sicuramente giocare un ruolo da protagonista ai prossimi Campionati del Mondo del 2013.

Tornando alla starting list della 39.a Marcialonga di Fiemme e Fassa, i fratelli Anders e Joergen Aukland indosseranno i pettorali immediatamente successivi al connazionale Northug, e dai vincitori di quattro edizioni passate (equamente spartite tra i due) ci si aspettano grandi cose.

A fare da degna concorrenza ai vichinghi norvegesi �“ tra cui figurano anche lo sprinter Jens Arne Svartedal e la “leggenda” Thomas Alsgaard �“ ci sarà la corazzata svedese, capitanata da “vecchie conoscenze” della Marcialonga, vale a dire Jerry Ahrlin ed Oskar Svärd. Il primo ha vinto la Marcialonga nel 2007 e 2009 e ha “bruciato” il connazionale negli ultimi due chilometri della gara dello scorso anno, calando così un tris personale che nell’albo d’oro maschile della granfondo trentina legge solo un risultato migliore, quello del nostro Maurilio De Zolt, primo nelle edizioni ’86, ’87, ’91 e ’92.

Svärd, oltre all’argento indossato a fine gennaio scorso, ha tagliato il traguardo davanti a tutti nel 2010 e il prossimo anno sarà affiancato anche dai vari Daniel Tynell e Rikard Andreasson (sui podi trentini nelle annate scorse), Joergen Brink (vincitore delle ultime due Vasaloppet) e Mathias Fredriksson (vincitore della CdM assoluta nel 2004). Altri fondisti da tenere d’occhio il prossimo gennaio tra Moena e Cavalese sono l’austriaco Thomas Steurer, il canadese Phil Shaw, il francese Benoit Chauvet e gli italiani Bruno Debertolis e soprattutto “Zorro” Zorzi al suo debutto nella gara di casa.

Spostando l’attenzione alla gara femminile, il nome che salta subito agli occhi è quello dell’azzurra Magda Genuin, che insieme ad Antonella Confortola - ora azzurra della squadra lunghe distanze - cercheranno di insidiare la prova delle forti svedesi Hansson, Lintzen e Nystroem e della svizzera vincitrice della Marcialonga 2011, Seraina Boner. In griglia di partenza ci saranno anche la pluri medagliata olimpica e mondiale Katerina Neumannova, l’ex campionessa mondiale di skiroll Tatjana Jambaeva, la norvegese Sara Svendsen e la trentina Arianna Mazzel, vincitrice della Combinata Punto 3 Craft nelle ultime due stagioni. Anche nel 2012 la Marcialonga invernale è parte della speciale combinata insieme alla Marcialonga Cycling di maggio ed alla Running di settembre.

Come detto, alla Marcialonga 2012 sono previsti al via 7000 “bisonti” (così vengono familiarmente definiti i marcialonghisti) e di questi 2253 sono italiani, mentre l’esercito norvegese sarà in pista con 2763 atleti, tra granfondo e Marcialonga Light di 45 km.

Il programma proposto dalla Marcialonga di Fiemme e Fassa tra 100 giorni esatti è già definito, con la consueta serie di gare a fare da entusiasmante corollario all’evento della domenica. Sono quindi riconfermate la Mini Marcialonga dedicata ai più piccoli, la Young per i giovani agonisti e la “benefica” Stars, con personaggi celebri a sfidarsi e divertirsi con sci e racchette da neve. Anche nel 2012, poi, continueranno i preparativi per la Marcialonga Story del 2013, la festa per i 40 anni della manifestazione che radunerà tutti gli appassionati dello sci, con un evento vintage che riporterà alla memoria tutta la gloria della regina delle granfondo italiane. Info: www.marcialonga.it

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it

Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl