39.a Marcialonga di Fiemme e Fassa - Trentino

Allegati

15/dic/2011 12.09.26 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 15.12.2011

39.a Marcialonga di Fiemme e Fassa
29 gennaio 2012 - Val di Fiemme e Fassa

 

LA MARCIALONGA PIACE SEMPRE PIÙ AI CAMPIONI

PETRA MAJDIC OSPITE SPECIALE IN GRIGLIA

 

La granfondo del 29 gennaio si affolla di stelle del fondo

La campionessa slovena parteciperà, anche se non farà gara vera...così dice!

Confermato il trofeo One Way Finish Climb sulla salita di Cascata

Marcialonga è anche Young, Mini e Stars. Continua la preparazione del tracciato di gara

 

 

 

Il paragone con una qualsiasi prova di Coppa del Mondo le calza sempre più “a pennello”. La Marcialonga di Fiemme e Fassa, in Trentino, toccherà quota 39 edizioni nel 2012 e una semplice sfogliata alla lista di partenza non fa che confermare questa tesi. Al via di Moena, domenica 29 gennaio prossimo, si presenteranno oltre 7000 concorrenti, una festa grandiosa per tutti gli appassionati di fondo, e anche se le iscrizioni si sono chiuse mesi fa qualche pettorale di scorta il comitato organizzatore se l’è tenuto per quegli eventuali “big” che all’ultimo decidono o decideranno di prender parte alla granfondo dolomitica. O hanno già deciso, come �“ ultima nell’ordine �“ la slovena Petra Majdic che tra poco più di un mese calcherà i 70 km tra Moena e Cavalese per la prima volta. Il curriculum della fondista di Ljubljana è decisamente ricco di allori e soddisfazioni, e il Trentino le sta a cuore da sempre. Senza andare troppo indietro nel tempo, della tre volte vincitrice della Coppa del Mondo sprint vanno ricordati i colpi da fuoriclasse durante il Tour de Ski del 2010, quando a Lago di Tesero si mise in tasca la 10 km in tecnica classica che, tra le altre cose, rappresentava  allora la centesima gara di Coppa in Val di Fiemme. Di Petra Majdic, poi, è indimenticabile la medaglia di bronzo olimpica conquistata in maniera incredibile a Vancouver nel 2010, dopo una caduta durante il riscaldamento che le aveva procurato una frattura multipla al costato. Grande temperamento e un talento non comune, quello della Majdic, prima slovena a mettersi in tasca una medaglia olimpica nello sci di fondo, che proprio al termine della scorsa stagione agonistica ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni mondiali con un’originale tuta indossata durante l’ultima gara, e una scritta a caratteri cubitali sul posteriore per dare l’arrivederci a tutti i suoi fan.

Petra Majdic ha affermato di voler esserci alla Marcialonga numero 39, e nonostante la volontà sia solamente quella di divertirsi e farsi una bella sciata ai piedi delle montagne più belle del mondo, non ci sarà da meravigliarsi se, ad un certo punto, l’istinto da vincente della slovena salterà fuori e la si vedrà sgomitare nelle prime posizioni insieme a quelle che sono le pronosticate pretendenti alla vittoria finale. E tra queste si possono ricordare la trionfatrice della passata edizione Seraina Boner, le forti svedesi Sandra e Jenny Hansson, Susanne Nyström e Nina Lintzen, l’ucraina Valentina Shevchenko, le norvegesi Laila Kveli e Sara Svendsen, il team azzurro lunghe distanze formato da Antonella Confortola, Sabina Valbusa e Stephanie Santer a cui si aggiungono Magda Genuin e Karin Moroder.

Per quanto riguarda la gara maschile, la lotta per il podio si preannuncia assai serrata, visto che oltre ai vincitori delle passate edizioni, da Ahrlin a Svärd passando per i fratelloni norvegesi Jörgen ed Anders Aukland, figurano tra i presenti un certo Petter Northug Jr (doppio campione olimpico di Vancouver e triplo oro iridato ad Oslo 2011), il campione mondiale del 2003 Martin Koukal e tutta la nazionale italiana lunghe distanze, con i vari Zorzi, Bonaldi, Santus, Carrara, Kostner, Paredi e Cattaneo che avranno nel tifo trentino la cosiddetta marcia in più.

Per la gara 2012, è confermato il trofeo “One Way Finish Climb” che premierà il fondista e la fondista che realizzeranno il miglior tempo assoluto lungo il tratto di pista cronometrato di poco meno di 3 km compreso fra la località Cascata e il traguardo. Questo è con ogni probabilità il frammento maggiormente insidioso di tutta la Marcialonga, per la pendenza ma anche per il fatto che si presenta ai concorrenti dopo oltre 65 km di gara già nelle gambe. Il montepremi complessivo offerto da ONE WAY è di 2.500 €.

ONE WAY è anche main sponsor della Marcialonga Young, la gara promozionale in tecnica classica mass start organizzata in collaborazione con l’US Cornacci, rivolta alle categorie Ragazzi, Allievi, Aspiranti e Junior, nati tra il 1992 e il 1999. I percorsi variano a seconda della categoria e, nello specifico, i Ragazzi gareggeranno lungo 4 km all’interno del centro del fondo di Lago di Tesero (sabato 28 gennaio nel pomeriggio), mentre domenica mattina tutti gli Allievi, le Aspiranti e le Junior femmine percorreranno 9 km tra Lago, Cascata e Cavalese, mentre gli Aspiranti e Junior maschi saranno in gara per 14 km allungandosi anche a Molina di Fiemme, come i marcialonghisti della 70 km.

Nella giornata di sabato 28 gennaio al centro del fondo di Lago di Tesero sono in programma le ormai tradizionali Marcialonga Stars (con alcune note personalità in pista per la solidarietà) e Minimarcialonga (per le nuove generazioni di fondisti).

Tutti i concorrenti italiani che per la prima volta indosseranno un pettorale della Marcialonga di Fiemme e Fassa saranno omaggiati del berrettino marchiato Craft riportante il numero 1.

In questi giorni alcune precipitazioni nevose hanno interessato le valli di Fiemme e Fassa, e se ne attendono altre prima di Natale. Anche le temperature dovrebbero scendere in maniera repentina già da questo fine settimana, in modo tale da consentire una maggiore produzione di neve artificiale e proseguire nella preparazione del tracciato della granfondo. Entro Natale sarà completato tutto il tratto Mazzin-Canazei-Campestrin in Val di Fassa, e anche il frammento Soraga-Pozza sarà ben ricoperto di bianco.

Un’ultima comunicazione di servizio da parte del comitato organizzatore capitanato da Alfredo Weiss e Gloria Trettel è il trasferimento dell’ufficio gare all’interno del palazzetto dello sport dell’istituto “Rosa Bianca” di Cavalese.

Info: www.marcialonga.it 

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl