FIS SKI JUMPING WORLD CUP LADIES - VAL DI FIEMME (Trentino)

Allegati

30/dic/2011 15.23.22 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 30.12.2011




FIS SKI JUMPING WORLD CUP Ladies
14-15 GENNAIO 2012 - VAL DI FIEMME - TRENTINO

 

DUE GIORNI TUTTI IN ROSA IN VAL DI FIEMME

A GENNAIO ARRIVANO LE RAGAZZE VOLANTI

 

Sabato 14 e domenica 15 gennaio le migliori saltatrici mondiali a Predazzo

Italia battagliera con Insam, Demetz, D’Agostina e Runggaldier

Due tappe tedesche di Coppa prima della Val di Fiemme

Tante iniziative anche per gli spettatori con “Fiemme in Rosa”

 

 

Nei giorni scorsi lo Stadio del Salto “Giuseppe dal Ben” di Predazzo (TN) ha aperto ufficialmente la sua stagione invernale con l’assegnazione dei titoli tricolori di combinata nordica, di salto speciale femminile e di salto speciale e combinata categoria juniores. Si attendevano i risultati dei big e non sono tardati ad arrivare: Alessandro Pittin ed Evelyn Insam si sono laurearti a pieni voti nuovi campioni nazionali rispettivamente di combinata e salto femminile.

Nella gara rosa, l’altoatesina Insam è riuscita a tenersi dietro le rivali Roberta D’Agostina, Lisa Demetz ed Elena Runggaldier, grazie a due salti di 99,5 e 101,5 metri che le hanno permesso di chiudere con ben 50 punti di vantaggio sulla seconda. Quello che tutte le azzurre hanno potuto fare a Predazzo è stato testare il trampolino HS106 della Val di Fiemme, che i prossimi 14 e 15 gennaio le vedrà tutte impegnate nell’unica tappa italiana di Coppa del Mondo, la prima organizzata per quanto riguarda il salto con gli sci al femminile. La CdM 2011/2012 ha preso il via da Lillehammer (NOR) lo scorso 3 dicembre e l’Italia è riuscita a strappare un buon sesto posto con la nuova campionessa italiana, che in rampa è stata la più veloce, ma non altrettanto precisa in salto e atterraggio come la vincitrice, la statunitense Sarah Hendrickson, o le altre Mattel (FRA), Faisst (GER), Iraschko (AUT) e Takanashi (JPN) che l’hanno preceduta.

Il prossimo gennaio, in quello che sarà il primo evento di calibro mondiale nel rinnovato impianto fiemmese (lo stesso che il 4 e 5 febbraio ospiterà anche la Coppa del Mondo di salto maschile e di combinata nordica e nel 2013 il Campionato del Mondo di Sci Nordico), la Insam sarà al via per risalire la classifica provvisoria, così come le altre azzurre Demetz, D’Agostina e Runggaldier, con quest’ultima chiamata a confermarsi grande dopo l’argento di Oslo lo scorso inverno.

Adrenalina e spettacolo saranno a mille in terra trentina tra poco più di due settimane, per due prove (entrambe previste a partire dalle 16.30) dove le migliori saltatrici del mondo provenienti da 16 nazioni non deluderanno nessuna aspettativa. La diciassettenne Hendrickson avrà dalla sua la carica di esser stata la prima vincitrice di una gara di Coppa femminile, e cercherà in tutti i modi di ripetere la prova di Lillehammer, anche se la campionessa del mondo in carica Iraschko e i team di Francia e Germania non resteranno a guardare. Dal trampolino di Predazzo salteranno anche quattro atlete cinesi, al loro debutto assoluto in Coppa del Mondo.

Il programma del fine settimana di metà gennaio in Val di Fiemme prevede numerosi eventi di intrattenimento, che faranno da piacevole contorno alle gare in pista. L’iniziativa “Fiemme in Rosa” sia il sabato che la domenica tingerà l’arena del salto di un unico tono, il rosa per l’appunto, con il pubblico che è invitato ad indossare un qualsiasi indumento di questo colore, per festeggiare le ragazze volanti di tutto il mondo. Non mancheranno poi musica, coreografie di ballo e divertimento per ogni taglia di spettatore. Immediatamente dopo la gara del sabato si terrà la cerimonia di premiazione nel centro di Predazzo con un “Welcome Pink Drink” insieme alle atlete, cui farà seguito una serata di musica dal vivo al Poldo Pub, in compagnia di un trio di sole donne.

Grazie alla collaborazione tra il comitato Nordic Ski Fiemme, ITAS Assicurazioni, l’Unicef, l’Associazione Fondriest for Children e AIL, e le associazioni locali La Voce delle Donne, SportAbili e il Lions Club di Fiemme e Fassa, entrambe le giornate saranno accompagnate da iniziative di solidarietà come la vendita delle bambole “Pigotte” dell’Unicef, per raccogliere fondi da destinare al Reparto di Oncoematologia Pediatrica della Clinica Universitaria di Padova. Il comitato organizzatore e ITAS, inoltre, doneranno 2 euro per ogni spettatore presente allo stadio.

Prima della due giorni di Predazzo, la CdM di salto femminile farà tappa nelle tedesche Schonach e Hinterzarten, i prossimi 6 e 8 gennaio, e la speranza è quella di vedere le ragazze azzurre risalire la provvisoria per poi giungere in Trentino, dove troveranno il pubblico di casa ad accoglierle come si conviene e ad incitarle a gran voce.

Le gare di Coppa femminile, così come le finali di Tour de Ski dei prossimi 7 e 8 gennaio e le prove di Coppa di salto maschile e di combinata nordica di inizio febbraio, sono parte di un calendario premondiale che la Val di Fiemme propone nell’anno che precede i Campionati del Mondo del 2013.

Info: www.fiemme2013.com

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower �“ divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl