CHALLENGE GIORDANA 2012

Allegati

25/mag/2012 16.49.49 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa del 25.05.2012

Descrizione: Descrizione: \\Nas2000\dos\Testatine e-mail\img\SX.jpg

Descrizione: Descrizione: \\Nas2000\dos\Testatine e-mail\loghi\ChallengeGiordana2011.gif

Descrizione: Descrizione: \\Nas2000\dos\Testatine e-mail\img\DX.jpg

CHALLENGE GIORDANA 2012

GF LIOTTO - VALDAGNO (VI) - GF FI'ZI:K - MAROSTICA (VI)
MARCIALONGA CYCLING -
pREDAZZO (tn)
 GF EDDY MERCKX - RIVALTA DI BRENTINO B. (VR) - GF GIORDANA - APRICA (SO) 
GF PINARELLO
- TREVISO

 

TAPPA TRENTINA PER IL CHALLENGE GIORDANA

A PREDAZZO (TN) LA TERZA GARA DEL CIRCUITO

 

Domenica scende in campo il Challenge Giordana, circuito con più brevettati del 2011

La terza tappa sarà la Marcialonga Cycling Craft in Trentino

Sfida tra le Dolomiti e le province di Trento e Bolzano sul percorso unico di 80 km

Il Challenge poi rimarrà in stop fino alla GF Internazionale Eddy Merckx del 10 giugno

 

 

Non c’è due senza tre, anche per il Challenge Giordana, circuito su strada lanciato verso il giro di boa. Delle sei tappe proposte quest’anno agli appassionati di granfondo ne sono già state archiviate due, ed ora per il challenge più partecipato a livello nazionale è nell’aria la terza prova, la Marcialonga Cycling Craft al via da Predazzo, in Trentino, domenica mattina.

Dopo la doppietta in terra vicentina, con la GF Liotto ad aprile e la GF fi’zi:k all’inizio del mese, per la carovana di partecipanti al Challenge Giordana si prospetta una nuova occasione sportiva, importante per mettere da parte punti fondamentali e rifinire la classifica.

Domenica alla Marcialonga Cycling Craft si correrà sul percorso unico di 80 Km, decisione adottata proprio oggi dagli organizzatori per via di una frana che purtroppo ha reso inagibile un tratto fondamentale del tracciato “lungo”. La partenza sarà alle 7.30 del mattino dal centro di Predazzo, dopodichè la corsa proporrà una ventina di km di riscaldamento fino a San Lugano, dove inizierà una leggera discesa di circa 7 km. Poi bando agli indugi, per i ciclisti della Marcialonga Cycling Craft inizieranno gli impegni in salita, prima toccherà all’ascesa di Monte San Pietro con una escursione in Alto Adige e nella località di Nova Ponente, poi al Passo Lavazè (sede del GPM Craft) e interessato anche dalla tappa odierna del Giro d’Italia Treviso – Alpe di Pampeago. Dopo la discesa dal Passo Lavazè tutti i concorrenti si dirigeranno verso Tesero da dove proseguiranno alla volta del traguardo di Predazzo, per un totale di 1.894 metri di dislivello.

Per i protagonisti del Challenge Giordana sarà una bella occasione per assestare la propria posizione in classifica. L’altoatesina Astrid Schartmüller al momento è in lizza sia nella classifica della Granfondo sia in quella della Mediofondo del Challenge, questo perché la prima tappa (GF Liotto) si è disputata su percorso unico valido per entrambe le graduatorie. Tuttavia l’altoatesina predilige le medie distanze, dove al momento è al comando della categoria F1 grazie alla vittoria di entrambe le tappe d’esordio, inutile dire che il coronamento perfetto sarebbe la tripletta alla Marcialonga Cycling Craft.

Nell’altra categoria femminile, la F2, al vertice si legge il nome di Erica Venturini, altra granfondista attesa nella gara di Predazzo, mentre al maschile cercheranno di mantenere la propria leadership nella graduatoria mediofondo Andrea Masiero (Assoluta), Davide Spiazzi (S), Marco Fochesato (M1), Massimo Cappelletti (M2), Massimo Gaiardelli (V1), Gino Busato (V2), Claudio Bevilacqua (G1), Romeo Breda (G2), Onorato Semprebon (SG1) ed Ivo Segato (SG2).

Dopo i bei piazzamenti ottenuti sia alla GF Liotto sia alla GF fi’zi:k, Carlo Muraro si è imposto la classifica Assoluta Granfondo, alla Marcialonga Cycling Craft dovrà fare il possibile per mantenere il proprio vantaggio sugli inseguitori, in particolare Alberto Merlo ed Antonio Rancan, rispettivamente 2° e 3°.

Le altre categorie del settore granfondo sono invece guidate da Mauro Gerarduzzi (S), Andrea Gaetti (M1), Davide Graziani (M2), Oscar Girardi (V1), Renzo Bianco (V2), Franco Azzola (G1), Stefano Mossini (G2), Riccardo Gambato (SG1) Romano Lanfredi (SG2), Giovanna Caselli (Femminile 1) e Valentina Gallo (Femminile 2), tutti da tenere d’occhio nelle prossime tappe.

Come accennato, il Challenge Giordana riveste un ruolo di primo piano nel settore, lo scorso anno era stato il circuito con il maggior numero di brevettati in Italia, quest’anno si è distinto per il boom di abbonati, ben 1.200 quest’anno.

Dopo la Marcialonga Cycling Craft di domenica il Challenge Giordana si prenderà una paio di settimane… “sabbatiche”, la tappa successiva è in calendario infatti domenica 10 giugno. Si tratta della GF Internazionale Eddy Merckx, di scena nel Veronese, capitolo che precederà gli ultimi due tasselli del circuito 2012, ovvero la GF Internazionale Giordana e la GF Pinarello.

Info: www.challengegiordana.it

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

Descrizione: Descrizione: \\Nas2000\dos\Testatine e-mail\img\Newspower2.gif

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl