29° TRIATHLON INTERNAZIONALE CITTÀ DI BARDOLINO (VR)

Allegati

01/giu/2012 17.34.09 Ufficio Stampa Newspower Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER

 

comunicato stampa dell’1.06.2012

Descrizione: Descrizione: \\Nas2000\dos\Testatine e-mail\loghi\TriathlonBardolino.jpg

29° Triathlon Internazionale Città di Bardolino
16 giugno 2012 - Bardolino (VR)

 

PIÙ DI MILLE AL TRIATHLON DI BARDOLINO (VR)

GRANDI NUMERI E NOMI PER LA 29.a EDIZIONE

 

Triathlon Internazionale di Bardolino, appuntamento il 16 giugno

Aumento esponenziale delle iscrizioni, ad oggi già quasi 1.100 prenotati

Al via gli atleti dei Gruppi Sportivi militari e il vincitore del 2007 Kuttor

Ci sarà anche il campione di duathlon paralimpico Fabrizio Vignali

 

 

Mille e non più mille! A Bardolino (VR) i grandi numeri non fanno più notizia, ma il Triathlon Internazionale, in programma quest’anno sabato 16 giugno con la 29.a edizione, ha messo dei paletti importanti nel mondo di uno sport che è sicuramente tra i più affascinanti.

Ieri è stata superata la soglia dei mille iscritti, 1.093 per essere esatti, ma la segreteria sta inserendo “a manetta” tante altre adesioni. Altro dato significativo è la grande partecipazione di atleti stranieri con 16 Paesi iscritti (lo scorso anno erano 15), ovvero Argentina, Austria, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Inghilterra, Irlanda, Nuova Zelanda, Repubblica Ceca, Repubblica San Marino, Slovacchia, Slovenia, Stati Uniti, Ungheria, oltre ovviamente all’Italia.

“Siamo già attorno ai 1.100 partecipanti”, spiega con soddisfazione Dante Armanini, “ed ora cominciano a piovere anche le conferme degli atleti da classifica, quelli di primo piano insomma”.

Il Triathlon di Bardolino si dimostra ancora una volta...primo, in tutto e per tutto. Primo evento in Italia ad aprire la storia della multidisciplina nel 1984, primo evento a proporre la distanza che poi sarebbe diventata “olimpica”, primo nei numeri, perché da anni ormai supera la soglia dei 1.000, lo scorso giugno erano oltre 1.200 i partecipanti e, quest’anno, la gara gardesana è pronta a replicare.

E intanto arriva in blocco la Polizia, non certo per blindare Dante Armanini, ma per accerchiare il podio. Ci riproverà il poliziotto veneziano Alberto Casadei, secondo lo scorso anno, Gaia Peron, quarta nel 2011, ma la pattuglia delle FFOO è ricca anche dei nomi di Alessandro Lambruschini, Danilo Brustolon, Andrea Secchiero e anche della campionessa del mondo 2006 nella staffetta Daniela Chmet.

A difendere i colori dei Carabinieri ci penseranno Giulio Molinari e l’azzurro e tricolore a squadre 2010 Andrea D’Aquino, mentre il CS Esercito schiererà l’argento ai Campionati Italiani 2011 Luca Facchinetti, tra i candidati alle posizioni clou della classifica ci sono poi Ivan Risti (DDS), gli ungheresi Gabor Kovacs e Tamas Toth e gli argentini Rodrigo Sendra e Lautaro Volpe.

Il torinese Peperoncino Team porterà sulle rive del Garda una ricca compagine di triatleti, tra i confermati ci sono il vincitore a Bardolino nel 2007 Csaba Kuttor, insieme agli altri ungheresi Attila Fecskovics e David Ruzsas e il francese Vincent Yohann, mentre al femminile la squadra dei “peperoncini” sarà al via con l’ungherese Eszter Dudas.

Anche la sfida in rosa si annuncia avvincente, con la riminese Giorgia Priarone e le forti Radka Vodickova (CZE) ed Erika Csomor (HUN) decise a dire la loro, insieme alle già citate poliziotte Chmet e Peron e alla Dudas.

Al via si presenterà, dopo la bella esperienza maturata nell’edizione scorsa, anche il Campione Europeo e Mondiale paralimpico di duathlon Fabrizio Vignali. Per Vignali lo sport non è soltanto agonismo e medaglie, ma è una vera e propria passione che lo accompagna nella personale lotta alla sclerosi multipla, malattia contro la quale combatte dal 2006.

“Mi mantengo attivo, mi alleno tutti i giorni”, ha raccontato Vignali, ex atleta specializzato negli 800 e nei 1500 metri piani su pista. “Fare triathlon serve anche a dare l’esempio a chi è malato come me, per far capire che si può reagire ed andare avanti a fare ciò che più ci piace.”

Lo scorso giugno Fabrizio Vignali ha concluso la propria prova a Bardolino in meno di tre ore (2h57’35’’), un’esperienza che ricorda in maniera molto positiva e per questo sarà al via anche quest’anno per migliorare il proprio risultato.

Nel frattempo per Dante Armanini ed il suo staff organizzatore fervono i preparativi, ad impegnare gli uomini del GS Bardolino c’è soprattutto il coscienzioso lavoro di preparazione del tracciato, soprattutto con l’allestimento dei ponti sul lungolago per evitare sovrapposizioni dei percorsi di ciclismo e corsa, anche molto scenografici per il pubblico.

Il menu tecnico del Triathlon Internazionale prevede, come accennato, la distanza olimpica, tra un paio di settimane i concorrenti si cimenteranno dunque in 1,5 km di nuoto nel Lago di Garda, 40 km di ciclismo tra Bardolino e l’entroterra veronese e, infine, 10 km di corsa, parte in centro a Bardolino e parte sul lungolago.

Le iscrizioni alla gara veronese, quest’anno gemellata anche con il Triathlon di Ingolstadt in Germania, sono aperte fino al 12 giugno. Info: www.triathlonbardolino.it

 

 

 

DOWNLOAD COMUNICATO

 

 

UFFICIO STAMPA NEWSPOWER
tel. 0461.829724 - cell. 348.1149895 - mariofacchini@newspower.it


Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla Privacy (D.Lgs 196/2003), informiamo che il Suo indirizzo si trova nella mailing list di Newspower – divisione di Edigrafica snc, è trattato con riservatezza e non verrà divulgato. In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dalla nostra mailing list inviando una mail di risposta a pressoffice@newspower.it con soggetto "CANCELLAMI". Una mancata risposta, invece, verrà considerata come consenso alla spedizione delle e-mail informative

Descrizione: Descrizione: \\Nas2000\dos\Testatine e-mail\img\Newspower2.gif

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl