Mondiali di nuoto a Shanghai: una sfida tutta Arena

Allegati

04/apr/2006 08.11.57 Press Office Studio Ghiretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Mondiali di Shanghai: una sfida tutta Arena

 

 

 

Tolentino, 4 aprile 2006 - L’azienda, leader nel settore dello sport-waterwear, sarà presente ai Mondiali di vasca corta di Shangai (5-9 aprile) con ben 8 federazioni e 10 atleti sponsorizzati.

Occhi puntati sulla sfida tutta targata Arena tra Filippo Magnini, il campione del mondo dei 100 stile libero e il sudafricano Ryk Neethling. Nel duello doveva esserci anche Roland Schoeman, anche lui dell’Arena Elite  Team che però ha deciso all’ultimo momento di non partecipare per problemi fisici.

 

“Ho lavorato molto in allenamento per preparami agli Europei Budapest - afferma Magnini - anche se guardo ai Mondiali di vasca corta con molta attenzione. Non abbiamo mai partecipato ad un mondiale di vasca corta con così tanti atleti italiani come quest’anno e partiamo pieni di entusiasmo. Uno dei  miei avversari principali sarà il sudafricano Neethling, grande esperto della vasca corta e, come Schoeman,  cresciuto allenandosi nei 25mt”.

 

Tra gli atleti italiani grande interesse anche attorno a Massimiliano Rosolino che si sta preparando su questo mondiale da tempo. “Dagli Europei di Trieste mi sto allenando per questo mondiale - afferma Rosolino - un appuntamento importante per noi visto che è collocato a metà stagione e ci può dare stimoli prima di Budapest. Vado per fare bene e sono ottimista, non ci saranno ne Thorpe, ne Hackett e credo neanche Phelps quindi il mio principale avversario sarà il russo Prilukov”.

   

Numerosa a Shangai la presenza di campioni italiani sponsorizzati Arena che oltre a Filippo Magnini e Massimiliano Rosolino, vedrà anche Luca Marin, Alessia Filippi e Caterina Giachetti. Tra gli atleti stranieri del Team Arena vi saranno il russo Yuri Prilukov, medaglia d’argento a Montreal nei 400 sl, i due sudafricani Roland Schoeman , grande campione della vasca corta e  Ryk Neethling, reduce quest’ultimo da un grande successo in Coppa del Mondo ed infine la francese Alena Popchanka, ed il tunisino Salim Iles.   

 

Arena sarà poi presente ai Mondiali asiatici con ben 8 Federazioni sponsorizzate: la Federazione Russa, Sudafricana, Italiana, Danese, Portoghese, Ceca, Slovena ed infine quella Croata.

 


Arena, nata nel 1973 come spin-off di Adidas, attraverso un forte orientamento al mercato ed una indiscussa competenza nel design, nell’innovazione di prodotto e nell’utilizzo delle più sofisticate tecnologie, è stata capace di anticipare e soddisfare al meglio le esigenze di grandi campioni di nuoto, come Matt Biondi, Alex Popov, Franziska Van Almsick, Filippo Magnini, Massimiliano Rosolino, Roland Schoemann, Ryk Neethling, Lazlo Cseh e Laure Manadou, travasando le esperienze di successo ed il know-how accumulato nelle competizioni sui prodotti destinati ad un più vasto pubblico di appassionati degli sport acquatici.

Il Gruppo Arena è riuscito, in pochi anni, a ritagliarsi un ruolo di consolidata leadership, conquistando la seconda posizione mondiale ed europea nella categoria Sports-Waterwear, con una quota di mercato a valore rispettivamente del 12% e del 16% (in Europa), e realizzando nel 2005 un fatturato complessivo (a valore di prezzi al pubblico) superiore ai 350 milioni di Euro, di cui circa il 40% sviluppato in Estremo Oriente dal Gruppo Descente.

Arena è presente in oltre 60 paesi del Mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.arenainternational.com.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa

Cristina Cantoni Studio Ghiretti

Tel. 0521.242145

cristina.cantoni@studioghiretti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl