Comunicato stampa. La gara del Rally Bellunese scatta domani alle 7,40 da S. Giustina (BL)

24/giu/2012 00.35.02 Federico Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


27° RALLY BELLUNESE

23-24 giugno 2012 - Santa Giustina (BL)

 

Comunicato stampa

N°5/2012

La gara del Rally scatta domani alle 7,40 da S. Giustina.

La lotta è in classe Super 2000. Ma Smiderle e Giacomelli hanno anche altri avversari.

 

 

Santa Giustina, 17.30

 

23/06/2012 �“ Sono in fase di conclusione in queste ore le verifiche, sportive e tecniche, che non hanno portato finora a clamorose esclusioni.

Così le 124 vetture (120 moderne e 4 storiche) prenderanno il via domani alle 7,40 da piazza Maggiore, a Santa Giustina e, sempre nella stessa piazza, ritorneranno per le 18, quando è previsto l’arrivo.

Le Peugeot 207 S 2000 dei candidati alla vittoria sono pronte al via. A giocarsi la medaglia d’oro sono l’ormai ex trionfatore Andrea Smiderle, Sandro Giacomelli (secondo lo scorso anno), Michele Piccolotto e Roberto Righetti.

Pronti alla sfida ci sono anche Daniele Tabarelli su Lancer evo R4, Andrea Dal Ponte e Matteo Da Prà su Clio S 1600.

Con il numero più basso è pronto alla sfida il primo bellunese superfavorito, Kyd Fontana di Sospirolo, sempre su Clio 1600.

È lotta dura in classe R3C dove primeggia il nome di Massimo Dal Ben e dove gareggia anche il bellunese Brik.

Il parco assistenza e riordino funzionerà dalle 10 alle 18,30 in zona industriale mentre le premiazioni saranno effettuate sul palco di arrivo. Le prove speciali, sei in totale, passano a Busette (Cesiomaggiore) e Valmorel (Limana) per 61,68 km totali. Tempo incerto previsto.

 

LE INTERVISTE

 

“Gli avversari non mancano e farò del mio meglio per arrivare al podio” dichiara Tabarelli, assente al Bellunese dal 2008. “Stamattina ho già fatto la Valmorel, una bella prova speciale. Forse nell’ultimo pezzo, che richiede un po’ troppa velocità, potrebbe esserci qualche rischio”.

Anche il veronese Righetti conta di fare una bella gara. Lascia le parole alla sua navigatrice, Martina Stizzoli. “C’eravamo anche lo scorso anno, quindi i ricordi delle prove speciali ci sono ancora”. “Ce la giochiamo con i primi sei della lista e con Dal Ben”.

I primi sei sono Smiderle, Giacomelli, Piccolotto, Righetti, Tabarelli e Dal Ponte.

Dal Ben, invece, parte con il numero 24 e conta sulle caratteristiche tecniche dell’auto. “È la seconda volta al rally Bellunese” spiega Dal Ben. “Nella mia classe la sfida è con Cenedese e Doretto”.

Possibile candidato alla vittoria è Andrea Dal Ponte navigato da Franca Berton di Lentiai, per la prima volta al fianco del pilota vicentino. “Ci siamo preparati bene” spiega la Berton. “Dobbiamo superare la paura del recente incidente a Schio. Ci auguriamo di entrare in assoluta ma già un risultato in classe andrebbe bene”.

 

 

Chiusura strade.

 

A Cesiomaggiore dalle 6,50 alle 17,40 sarà vietato l’accesso da Pez a Tussui, compresi Busette, Pullir e Calliol; a Limana da Triches fino al confine comunale con Belluno di Val Tibolla attraversando Valmorel, dalle 7,50 alle 18,30. Per tutte le zone è vietato il passaggio fino al transito dell’auto “scopa” con lampeggiante verde acceso. Al termine di ogni prova speciale, se il direttore di gara valuterà che ci siano le condizioni di sicurezza, le strade verranno riaperte per 15 minuti.

 

 

Info su www.trecimepromotor.it e www.facebook.com/rallybellunese


Foto: podio 2011 e vincitore Smiderle

 

 



Ufficio stampa

Federico Brancaleone

Cell. 338 4677367

E-mail: federico.brancaleone@virgilio.it

 













blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl