24ore di Le Mans con i pattini

06/lug/2006 16.52.00 PattiniNews Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
24 ore sui pattini a Le Mans

Conclusa l'attesissima staffetta sui roller nel circuito automobilistico
Bugatti a Le Mans (Francia). 588 le squadre ammesse a partecipare,
almeno il doppio quelle escluse, tanta è la voglia di pattinare in tutta
Europa.
Circa 6000 pattinatori tra agonisti e amatori si sono dati appuntamento
i giorni 1 e 2 luglio a Le Mans per un festoso - seppure faticoso -
raduno sui roller, provenienti da Germania, Francia, Portogallo, Spagna,
Belgio, Svizzera, Austria, Gran Bretagna e altri paesi.
Per l'Italia hanno partecipato due squadre: le PPUG italien, composta da
dieci pattinatori di cui otto provenienti dalle fila di PattiniNews e
due da Verona Skates, e Parma Skating, costituita dal maratoneta
Luconi, da due pattinatori provenienti da InBoSkate e due da Pattinatori
Verona.

Dopo la piacevole passeggiata cittadina di sabato mattina per scaldare
un po' i muscoli e familiarizzare con l'ambiente, le squadre hanno
partecipato con un velocista alla selezione per stabilire l'ordine di
partenza. Alle 16 precise la gara ha avuto inizio sotto gli spalti
gremiti di pubblico e i pattinatori delle diverse squadre si sono
avvicendati in una staffetta senza sosta, fino alle 16 in punto di
domenica 2 luglio.
Si è trattato di una manifestazione dalle presenze quanto mai
eterogenee: dalle squadre professionali, ai gruppi di veterani, ai
pattinatori di strada che organizzano le più famose pattinate cittadine
in Europa (quelle di Parigi e Londra, per fare solo un paio di esempi),
ad associazioni che promuovono il pattinaggio in modo amatoriale e
scanzonato. Piacevole quindi lo spettacolo continuo offerto da gruppi
coloratissimi e dagli abbigliamenti più curiosi a caratterizzare il
proprio gruppo, e da giovani atleti attrezzati di tutto punto lanciati
in trenino a 60-70 km/h nelle discese del circuito.
Impegnativa comunque la partecipazione per tutti i pattinatori, sia per
la temperatura diurna particolarmente elevata, sia per la mancanza di
sonno e le difficoltà a organizzare la permanenza nei box
automobilistici per 24 ore, sia per le caratteristiche del circuito, che
presenta in partenza una salita impegnativa, prima di cedere il posto a
discese nelle quali la velocità ha causato qualche incidente. Numerosi
comunque gli addetti ai soccorsi che sono sempre intervenuti con prontezza.
Le PPUG Italien - PattiniNews si è qualificato al 312 ° posto in
classifica, con 526,68 km percorsi complessivamente, 126 giri del
circuito a una velocità media di 22 km/h. La prima squadra classificata
ha effettuato 201 giri a una media oraria di 35 km e percorso 840 km.
L'altra squadra italiana partecipante, Parma Skating, al 189° posto, ha
percorso 572 km a circa 24 km/h per un totale di 137 giri.
Sui siti www.pattininews.it e www.veronainline.it le gallerie immagini



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl