Dopo Budapest, Arena guarda al futuro

04/set/2006 12.42.00 Press Office Studio Ghiretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Arena ringrazia tutti gli atleti per gli importanti successi di Budapest e guarda al futuro.

 

 

Tolentino, 4 settembre 2006 - Mentre la pausa estiva si sta per concludere ed i campioni di casa nostra  torneranno in vasca per riprendere gli allenamenti, Arena chiude questa prima fase di stagione con un bilancio più che positivo.

 

“Budapest per noi è stato un momento veramente importante. Il costante sostegno a tutto il mondo del nuoto- afferma Cristiano Portas, l’Amministratore Delegato di Arena - agli atleti ed alle Federazioni, è stato ricambiato nella trasferta ungherese da importanti momenti di sport fatti di grandi vittorie e sano agonismo.”

 

Arena, l’azienda leader, nel settore dello sport-waterwear, ha totalizzato in Ungheria, attraverso atleti e Federazioni sponsorizzate, un’ alta percentuale di medaglie. Rispetto ai suoi competitor ha infatti ottenuto il 40% del totale medaglie, considerando sia le gare individuali che di squadra.

Nelle medaglie individuali invece, i campioni Arena hanno totalizzato un 37,25% del totale medaglie disponibili (44,9% per quello che riguarda gli uomini e 33,3% per le donne).

Per questo importante successo l’azienda ringrazia tutti gli atleti che hanno contribuito a questo importante risultato e rinnova il suo impegno nella progettazione di prodotti tecnologicamente avanzati, al fine di contribuire a migliorare le performance acquatiche dei suoi campioni.

I modelli dei costumi Arena utilizzati dagli atleti nelle gare di Budapest, sono stati PowerSkin e Power Skin Xtreme . Quest’ultimo è stato realizzato in occasione delle Olimpiadi di Atene (2004) con un tessuto particolare che presenta una serie di micro asperità (riblets ), che permettono di catturare le molecole dell’ acqua, riducendo così sia la resistenza all’avanzamento che i vortici che normalmente si creano intorno ad ogni corpo che si muove nell’acqua. La tecnologia che ha permesso di realizzare queste “riblets”, è stata utilizzata con successo dall’industria aeronautica nonché nella costruzione degli scafi delle barche da regata progettate per la più estrema delle competizioni veliche mondiali: l’America’s Cup.

Sul fronte prodotto è ancora tutto “top secret” ma il reparto Ricerca & Sviluppo di Arena è già al lavoro per presentare un nuovo costume da poter mettere a disposizione dei  propri atleti alle Olimpiadi di Pechino del 2008.  

 

L’anno agonistico si chiuderà con i Campionati Europei in vasca corta, in programma dal 7 al 10 dicembre a Helsinky. Arena sarà presente nella capitale finlandese non solo in veste di sponsor di atleti e Federazioni ma anche come partner ufficiale e sponsor tecnico della LEN (Ligue Europeenne de Natation), ente organizzatore della manifestazione.

L’accordo con la Lega Europea conferma una volta di più l’impegno costante di Arena nel sostenere e promuovere fortemente il mondo degli sport acquatici. 

 

(Le foto relative ai Campionati Europei di Budapest sono disponibili sul portale www.pressarea-arena.it).

 


Arena, nata nel 1973 come spin-off di Adidas, attraverso un forte orientamento al mercato ed una indiscussa competenza nel design, nell’innovazione di prodotto e nell’utilizzo delle più sofisticate tecnologie, è stata capace di anticipare e soddisfare al meglio le esigenze di grandi campioni di nuoto, come Matt Biondi, Alex Popov, Franziska Van Almsick, Filippo Magnini, Massimiliano Rosolino, Roland Schoemann, Ryk Neethling, Lazlo Cseh e Laure Manadou, travasando le esperienze di successo ed il know-how accumulato nelle competizioni sui prodotti destinati ad un più vasto pubblico di appassionati degli sport acquatici.

Il Gruppo Arena è riuscito, in pochi anni, a ritagliarsi un ruolo di consolidata leadership, conquistando la seconda posizione mondiale ed europea nella categoria Sports-Waterwear, con una quota di mercato a valore rispettivamente del 12% e del 16% (in Europa), e realizzando nel 2005 un fatturato complessivo (a valore di prezzi al pubblico) superiore ai 350 milioni di Euro, di cui circa il 40% sviluppato in Estremo Oriente dal Gruppo Descente.

Arena è presente in oltre 60 paesi del Mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.arenainternational.com.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa

Cristina Cantoni Studio Ghiretti

Tel. 0521.242145

cristina.cantoni@studioghiretti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl