Gran Premio Italia 2006: Neethling e Magnini, è Sfida a Viareggio

08/nov/2006 15.49.00 Press Office Studio Ghiretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Gran Premio Italia 2006: Neethling e Magnini, è Sfida a Viareggio

 

 

Tolentino, 8 novembre 2006 - Dopo i mondiali di Shanghai , si ripresenta in Italia  la sfida tra il campione d’Europa in carica Filippo Magnini e il campione olimpionico Ryk Neethling che nei mondiali di vasca corta aveva battuto il pesarese nei 100sl e 200sl.

 

I due si ritroveranno fianco a fianco nel Gran Premio Italia che si svolgerà in tre tappe : la prima in programma giovedì 9 novembre a Viareggio, la seconda a Genova venerdì 10  e la terza e conclusiva a Travagliato domenica 12 novembre. Il circuito delle tre gare sarà valevole come qualificazione agli Europei in vasca corta di Helsinki, che si svolgeranno dal 7 al 10 dicembre

Nella piscina toscana l’attenzione sarà tutta sul duello tra i due campioni del team Arena. “ Sono molto eccitato di incontrare di nuovo Filippo - afferma Neethling - a Montreal e a Shanghai abbiamo fatto delle belle gare, e sarà di nuovo un occasione per confrontarci.”

 

Dopo Shanghai, Neethling si è preso una breve vacanza e poi di nuovo in vasca con un obiettivo chiaro i prossimi mondiali di Melbourne. “Tra giugno e luglio - spiega Neethling - ho cominciato la mia preparazione a Victoria dove solitamente mi alleno. Ora penso a qualificarmi per i mondiali  e le gare su cui punto saranno sicuramente i 100sl e 200sl.”

Magnini , rientrato da poco dal collegiale alle Seychelles afferma “ Dopo il collegiale siamo carichi di lavoro e sicuramente siamo tutti un po’ stanchi. Affronto questa gara con la consapevolezza che le condizioni non sono al meglio in questa fase della preparazione ma sono comunque contento di confrontarmi con un grande campione come Ryk, per misurare anche la mie potenzialità”.

 

In comune Neethling e Magnini, oltre ad avere bracciate da campioni nella gara regina dei 100sl, sono costantemente impegnati in importanti progetti di comunicazione e continueranno ad affiancare Arena nella creazione di Know how e nella ricerca di soluzioni innovative per l’Altissima Competizione.

 

Nell’ Arena Team Ryk Neethling e Filippo Magnini, affiancano Roland Schoeman,  la campionessa francese Laure Manaudou, Massimiliano Rosolino, Alessia Filippi, Chiara Boggiatto, Caterina Giacchetti, Tania Cagnotto,  Emiliano Brembilla, Luca Marin, Salim Iles, Yuri Prilukov, Arkady Viacthanin e Laszlo Cseh.

 


Arena, nata nel 1973 come spin-off di Adidas, attraverso un forte orientamento al mercato ed una indiscussa competenza nel design, nell’innovazione di prodotto e nell’utilizzo delle più sofisticate tecnologie, è stata capace di anticipare e soddisfare al meglio le esigenze di grandi campioni di nuoto, come Matt Biondi, Alex Popov, Franziska Van Almsick, Filippo Magnini, Massimiliano Rosolino, Roland Schoemann, Ryk Neethling, Lazlo Cseh e Laure Manadou, travasando le esperienze di successo ed il know-how accumulato nelle competizioni sui prodotti destinati ad un più vasto pubblico di appassionati degli sport acquatici.

Il Gruppo Arena è riuscito, in pochi anni, a ritagliarsi un ruolo di consolidata leadership, conquistando la seconda posizione mondiale ed europea nella categoria Sports-Waterwear, con una quota di mercato a valore rispettivamente del 12% e del 16% (in Europa), e realizzando nel 2005 un fatturato complessivo (a valore di prezzi al pubblico) superiore ai 350 milioni di Euro, di cui circa il 40% sviluppato in Estremo Oriente dal Gruppo Descente.

Arena è presente in oltre 60 paesi del Mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.arenainternational.com.

 

 

in allegato foto di Filippo Magnini e Ryk Neethling

 

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa Studio Ghiretti

Cristina Cantoni

Tel. 0521.1910092

cristina.cantoni@studioghiretti.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl