Presentata oggi la tappa ligure del Volkswagen Junior Masters 2007

Presentata oggi la tappa ligure del Volkswagen Junior Masters 2007 PRESENTATA ALLA BIBLIOTECA CIVICA BERIO LA TAPPA GENOVESE DEL VOLKSWAGEN JUNIOR MASTERS 2007 Si è svolta oggi alle ore 11:00 presso la Biblioteca Civica Berio di Genova la conferenza stampa di presentazione della tappa ligure del Torneo Volkswagen Junior Masters, in programma domenica 18 marzo.

14/mar/2007 16.49.00 Press Office Studio Ghiretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

PRESENTATA ALLA  BIBLIOTECA CIVICA BERIO LA TAPPA GENOVESE DEL

VOLKSWAGEN JUNIOR MASTERS 2007

 

 

Si è svolta oggi alle ore 11:00 presso la Biblioteca Civica Berio di Genova la conferenza stampa di presentazione della tappa ligure del Torneo Volkswagen Junior Masters, in programma domenica 18 marzo.

Volkswagen Junior Masters 2007 è un torneo di calcio giovanile, organizzato dalla Casa Automobilistica tedesca e rivolto a ragazzi tra gli 11 e i 13 anni. In Italia il torneo è stato organizzato in collaborazione con il C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) e coinvolgerà circa 2500 ragazzini.

Volkswagen Junior Masters, giunta alla sua seconda edizione, sarà per la prima volta nel capoluogo ligure dando l’opportunità a ben 192 giovani giocatori delle province di  Genova ed Alessandria di partecipare ad un divertente torneo che dopo le finali locali si concluderà presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano (14 e 15 aprile).

Con quest’iniziativa Volkswagen vuole sostenere e diffondere lo sport del calcio giovanile concepito nei suoi valori più puliti di passione, divertimento, lealtà e spirito di squadra.

Ad inaugurare gli interventi odierni è stato il presidente del CSI Genova Adriano Bianchi che si è detto molto felice del coinvolgimento del capoluogo ligure nella manifestazione. “Crediamo molto in queste iniziative - ha affermato Bianchi - ed apprezziamo che Volkswagen abbia preso la decisione di promuovere lo sport giovanile”. L’importanza di questa iniziativa è stata sottolineata anche da Carlo Antonio Nicoli, presidente del Coni provinciale: “Una corretta educazione allo sport passa anche per questi progetti dove sono trasmessi i sani valori della pratica sportiva. Riteniamo importante che il rinnovamento del calcio passi attraverso queste iniziative: è fondamentale partire dall’educazione dei bambini per migliorare l’atteggiamento degli adulti”.

Lucio De Bernardis, responsabile tecnico del torneo per il CSI Genova ha poi spiegato la formula del torneo. “Si applicano le regole del calcio a 11. Le partite saranno giocate in tempi di 15 minuti. Da segnalare l’introduzione del cartellino azzurro, un cartellino che prevede un espulsione temporanea per falli sugli avversari e la classifica Fair Play che stabilirà la squadra più corretta del torneo”.

Presenti alla conferenza anche il Presidente del CSI di Alessandria Giampiero Piccioni, l’atleta Mino De Rossi (campione di ciclismo, medaglia d’oro all’Olimpiade di Helisnki nel 1952 nella specialità inseguimento a squadre) e Giorgio Migone, Presidente Panathlon International Club Genova Levante.

In rappresentanza dell’UC Sampdoria è intervenuto Enrico Colantuoni, dirigente del settore giovanile, mentre, ad inizio conferenza, è giunta il saluto telefonico di Alessandro Zarbano,

Amministratore Delegato del Genoa Cricket and Football Club.

Sono stati infine ringraziati Concessionari Volkswgen a cui saranno abbinate le squadre (Piave Motori, Zentrum Alessandria, Barbieri, Autourtiti) e i Partner che appoggiano l’iniziativa: A-Line, Ringo, Atari la rivista Calcio2000.

 

 

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa Studio Ghiretti

Cristina Cantoni

cristina.cantoni@studioghiretti.it

Tel. 0521/1910092

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl